Terremoto, Legnini recuperi clamoroso ritardo ricostruzione, perplessi che scelta commissario sia ricaduta su sconfitto a regionali abruzzesi

 
Buon lavoro al nuovo commissario per la ricostruzione per il terremoto nel Centro Italia, Giovanni Legnini. Dopo Errani, De Micheli e Farabollini, arriva il quarto commissario in meno di quattro anni: l’augurio è che Legnini riesca a recuperare il clamoroso ritardo accumulato nella ricostruzione, che secondo il procuratore generale della Corte dei Conti procede con una “lentezza esasperante”. Senza nulla dire sulle qualità di Legnini, lascia comunque perplessi che la scelta per un ruolo così importante sia caduta sul candidato del centrosinistra che ha perso le elezioni regionali abruzzesi. Ancora una volta il governo giallorosso ignora la volontà popolare. In ogni caso, auspichiamo che il neo commissario Legnini sappia avviare, con tutti gli amministratori locali, un leale rapporto di collaborazione e sappia far prevalere l’interesse generale. Fratelli d’Italia farà la sua parte e continuerà a fare il suo lavoro, in Parlamento e ad ogni livello, per dare risposte concrete ai terremotati.
Condividi

1 commento

    • Giuseppe on 16 Febbraio 2020 at 11:59
    • Rispondi

    E te pareva!!!~~

Rispondi