Prende fuoco barcone, Meloni: Solidarietà ai finanzieri, oggi piangiamo altre tre vittime immigrazione incontrollata

 
Solidarietà e auguri di pronta guarigione ai due finanzieri della Gdf di Crotone rimasti feriti nell’esplosione del barcone al largo della costa di Praialonga in Calabria. Senza il loro coraggio il bilancio di questa ennesima tragedia sarebbe stato molto più grave. Oggi piangiamo altre tre vittime dell’immigrazione incontrollata e di politiche scellerate. Il blocco navale per impedire le partenze e i morti in mare rimane l’unica soluzione.
Condividi

4 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • Filippo il 31 Agosto 2020 alle 16:06

    Giorgia, buongiorno, quanto è accaduto è per loro la normalità voluta e desiderata perché sono obbedienti e fanno tutto ciò che viene loro richiesto.
    Lino non andranno via dal governo nemmeno se tutte le regioni italiane saranno di centro destra e tantomeno nessuno farà in modo che questo governo cessasse dalle sue funzioni governative. Ho usato il termine ne cessasse anziché finisse perché mi sembrava più consono.
    Credo che tutta la sinistra e sinistroidi italiani compreso quelli europei , hanno ben capito il rischio che stanno correndo se l’Italia andasse a votare. Quindi per me bisognerebbe organizzarsi sia a livello nazionale e non perché questi “signori “ Andassero a casa e fare in modo di non sentirli più per i prossimi 75 anni. Hanno distrutto la nostra popolazione, l’economia, i confini, il lavoro, la libertà la religione ( a proposito ma alla stazione centrale di Milano per caso era presente Sala e il grande Emiliano?), ecc..
    Giorgia la preoccupazione è grande e quindi bisognerà sapere cosa fare già fin dal 22 settembre. È solo un mio pensiero che volevo manifestare.
    Filippo

    • Giorgio il 31 Agosto 2020 alle 19:28

    Bloccate quelle partenze!! Evitiamo morti e meno problemi ai livelli per l’italia e contagi virus .ma l’ombra di Mattarella cosa ci sta’ a fare?????

  1. La gente muore per colpa di chi li fa partire e degli scafisti da fucilare.E questi morti sono anche sulle coscienze di chi non matte un blocco navale,di modo ,che nessuno esca dalle loro acque territoriali.Io,personalmente,maledico Sarkosi ,quel lurido francese che fece uccidere Keddafj ,almeno quello manteneva bloccati i porti della Libia. Ma come al solito i francesi,sono invidiosi e ci hanno fatto ciò per invidia della nostra ENI in Libia. E guardate che disastro ci ha combinato quel deficiente. Ma,io mi domando,ma che ci facciamo in E.U.? Gli scemi dell’E.U. della Merkel e della Francia. Ma usciamo che è mille volte meglio.

    • MARIA GRAZIA bielli il 1 Settembre 2020 alle 22:28

    La moda dei barconi per portare immigrati, sta andando alla grande. Non è bastato l’artista Banksy, il pm Colombo, ma anche Toscani, vuol aumentare la sua dubbia popolarità acquistando un barcone o una nave per raccattare nel Mediterraneo quegli illegali che vogliono arrivare nelle nostre sponde! Credo che la MODA sia una cosa nociva alla salute degli italiani…sconsiglierei di dare risalto a questa follia! Mi spiace e mi addolora che i nostri ragazzi della G di Finanza debbano sacrificarsi per gente vip, senza cervello, che sanno i guai che arrecano alle popolazioni siciliane, calabresi, sarde ecc…Li definirei VIGLIACCHI , sbruffoni, che col buonismo mettono in ginocchio l’economia nazionale. Quelle navi..costano 1 milione al giorno ognuna e a pagare sono proprio i più poveri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.