Covid, Meloni: FdI raccoglie appello famiglie rimaste senza assistenza domiciliare, è emergenza nell’emergenza (video)

Colpisce al cuore la denuncia di Rita Basso, coraggiosa e instancabile mamma di Amina, 37enne romana costretta a letto praticamente da tutta la vita e privata dell’assistenza domiciliare alla quale sulla carta avrebbe diritto a causa dell’emergenza Covid. Non ci sono più infermieri disponibili e Rita è rimasta sola ad accudire giorno e notte sua figlia, che ha bisogno di essere assistita h24. Fratelli d’Italia raccoglie l’appello di Rita e delle tantissime famiglie che si trovano nella stessa situazione e chiedono alle Istituzioni l’aiuto di cui hanno bisogno per permettere ai loro cari di continuare a vivere. La pandemia ha peggiorato le difficili condizioni di vita delle persone più fragili e dei familiari che se ne prendono cura ed è gravissimo che quest’emergenza nell’emergenza non importi a nessuno.

 

Condividi

3 commenti

  1. Questi cialtroni che ci dominano non sono capaci di nulla,solo a dare soldi a chi non li merita e sprecare nel nulla. Quello che mi rattrista è la sudditanza del popolo povero e che subisce senza nessun segno non dico di ribellione;ma di protesta.Sai a volte credo che i fanatici ed i rassegnati,meritino tali violenze e soprusi ingiusti.Quelli pensano solo ai loro amici dei ministeri ed alle loro gestioni di coop pro immigrati….maledetti farabutti da mandare ai lavori forzati e requisire loro anche le mutande altro che dargli il vitalizio,il calci in culoizzio sempre.!Che pena nel cuore che ho.C’é da piangerci su tutti i giorni,il nostro meraviglioso e superproduttivo paese in completo declino per questi manigoldi.

    • MARIA GRAZIA bielli il 11 Novembre 2020 alle 12:58

    Carissima, quando uno Stato non si preoccupa dei suoi cittadini e dei loro bisogni indispensabili, non è più uno Stato di diritto. Si capisce l’emergenza, ma non si capisce l’immensa incapacità di gestirla, nonostante i8 tanti esperti super pagati, i tanti soldi che vengono sprecati giornalmente per motivi irrisori come monopattini, bonus vacanze ecc. Dobbiamo puntare a cambiare questo disordine che impera. Ringrazio te e tutti i nostri parlamentari per l’impegno che vi assumerete.

    • Giorgio il 11 Novembre 2020 alle 14:12

    Visto che all’livello sanitario qui in italia e un po’ carente alle politiche economiche, adesso con l’emergenza covid con la gestione centralizzata che penalizza ancor di più da normative burocratiche. Giorgia continuate a fare la pressione nel governo per inadeguatezze sanitarieda parecchi anni ,è giusto che queste persone disabilitate abbiano una dignità

Rispondi

Twitter

fratelli-italia.it

Google+

Instagram

Sorry:
- Could not find an access token for giorgiameloni.

Ultimi articoli