Dl ristori, Meloni: Innovativa soluzione M5s per imprenditori in ginocchio è liberalizzazione cannabis light, mandiamo a casa questi cialtroni

Non ci posso credere. Sapete quale è l’ultimo emendamento presentato dal M5S al decreto ristori? I ristori per tutte le attività che hanno avuto un calo del fatturato superiore al 33%, al di là dei codici Ateco? Assolutamente no. Un sistema unico di ammortizzatori sociali calcolato anche per gli autonomi con gli stessi parametri usati per la Cig? Non ci pensate. Un intervento sui costi fissi delle imprese in difficoltà a partire dagli affitti, con estensione al 100% del credito di imposta? Siete fuori strada. Un pacchetto di norme per garantire continuità d’impresa, con taglio Irap e dimezzamento Iva e contributi? Non ci pensate. La straordinaria e innovativa proposta di questi allucinati Cinquestelle è la liberalizzazione della cannabis light. Si, avete letto bene. La soluzione dei grillini per gli imprenditori in ginocchio e i lavoratori rimasti senza lavoro è: “Rilassatevi e fatevi una canna”. Mandiamo a casa questi cialtroni

Condividi

4 commenti

Vai al modulo dei commenti

  1. In Italia,con questa gentaglia al governo non si capisce più nulla. Mandiamoli a casa se Mattarella esce dal letargo e fa votare il popolo.Pensano a cose inutili proprio nei momenti tragici per il nostro Paese. Mattarella sveglia,dai il diritto al popolo di decidere,non essere complice di chi ci sta distruggendo

    • Gino Cerutti il 24 Novembre 2020 alle 11:21

    IL piatto conformismo acquiescence del signor Mattarella o Mozzarella, formalmente massima istituzione dello Stato italiano, ma ridotto a fare il disco rotto dei luoghi comuni di sinistra, e’ indiscutibilmente tra le prime cause delle cialtronate imbecilli, le quali creano sconcerto e indignazione perfino tra le (non molte) teste pensanti sopravviventi a sinistra. Riescono a irritare perfino Massimo Cacciari !
    I CRETINI OMINIDI AMBOSESSI DEL CINQUE STALLE (definizione antropolologica), non hanno neanche un numero sufficiente di neuroni per vedere quello che sta succedendo, a causa di una pandemia importata dalla Cina e ahinoi, prevista e programmata molto in alto! Da cupole di occulti manovratori, sempre meno invisibili, tuttavia!
    I BURATTINI DELLA Premiata ditta Casaleggio, al pari delle cugine “sardine”, vivono perennemente avvolti nelle nuvole del loro “fumo” e cosa pretendete che sappiano del negoziante di Brescia, del meccanico di Bologna, del contadino di Frosinone, del pescatore di Trapani.?

    • Gino Cerutti il 26 Novembre 2020 alle 11:51

    Altre delizie giallo rosse.? ABOLITA LA TASSA SUI TRANSFER MONEY, CHE consentono di trasferire all’estero grosse cifre di liquidita’, per la gioia di TRAFFICANTI CINESI, AFRICANI, SUDAMERICANI dai proventi non esattamente LIMPIDI, vedi droga, prostituzione, riciclaggio, evasione fiscale… 5 MILIARDI elargiti da DI MAIO PER LA “COOPERAZIONE INTERNAZIONALE” mentre stentano ad arrivare i quattro soldi erogati per gli imprenditori e commercianti italiani in gravi difficolta’.!
    SE QUESTO GOVERNICCHIO DI BURATTINI non e’ stato messo sulle poltrone al fine di danneggiare ad ogni costo gli interessi dell’Italia e degli italiani…io sono generale dei paracadutisti della Folgore… Cosa ne pensate.?

    • MARIA GRAZIA bielli il 27 Novembre 2020 alle 11:38

    Ecco a cosa pensano i giovani nullafacenti pentastellati…al FUMO. Certo, forse loro, senza quello, non riuscirebbero a fare i danni che stanno facendo. Continuano ad avvalorare l’evasione che avevano detto di combattere. Continuano a foraggiare il reddito di cittadinanza, sapendo bene che il lavoro non c’è e se non lo si crea o non si fa morire, continueremo a mantenere a vita persone che anche se volessero lavorare,,,,non lo potrebbero mai trovare. Incoscienti e incompetenti. Alle prossime elezioni evaporeranno ecco perché al voto non ci vogliono mandare.

Rispondi