Scuola, Meloni: Pd e M5s vogliono dare colpo finale a merito, cancellazione voti elementari e prove scritte maturità scelta scellerata

Assurdo: dopo aver eliminato la valutazione per voti alle scuole elementari la Azzolina vorrebbe cancellare anche le prove scritte all’esame di maturità. Due scelte scellerate figlie della peggiore ideologia sessantottina, che tanto piace al M5S e alla sinistra più radicale. Pd e grillini hanno distrutto la scuola, messo in ginocchio i nostri ragazzi con la Dad e ora vorrebbero dare il colpo finale al merito e alla valutazione, i due pilastri sul quale si fonda l’istruzione. Un’altra buona ragione per mandare a casa il prima possibile questo Governo.

Condividi

6 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • E.M. il 22 Gennaio 2021 alle 14:37

    Concordo su tutto, da insegnante di scuola superiore e da mamma a mia volta!

    • Franco Cordiale il 22 Gennaio 2021 alle 15:18

    E ‘ UNA LUNGA STORIA. Non potrei certo ricapitolarla in un commento. Il sistema del compromesso storico aveva gia’ da decenni sacrificato il classico modello fondato sulla riforma di GIOVANNI GENTILE. Che un sistema per vari aspetti vecchio e anche superato andasse riveduto e corretto, nessuno ne dubitava. Che si dovesse migliorare la didattica, rendere piu’ coerente la valutazione era sotto gli occhi di ciascuno. Cominciando da una selezione adeguata degli insegnanti, affinche’ la docenza fosse una VERA PROFESSIONE e non un UFFICIO DI COLLOCAMENTO PER LAUREATI DISOCCUPATI !
    E LA SCUOLA fosse UN LUOGO DI FORMAZIONE E NON UN PARCHEGGIO… CI SIAMO.?
    Ma questi aspetti deleteri e distruttivi, anziche’ venire sanati, si sono confermati in peggio!
    La falsa pedagogia di un Lascia Andare (LAISSEZ FAIRE), truccato come inclusione, accoglienza, lotta al cosiddetto “NOZIONISMO”, eliminazione del famigerato “AUTORITARISMO” ed instaurazione di una presunta, rousseauviana “democrazia dei pari” (la finta democrazia della scuola e’ parallela alla finta democrazia in altri settori, vedi giustizia, giurisprudenza…) senza piu’ “mortalita’ scolastica”, leggi selezione meritocratica ed attitudinale, ha trasformato le scuole di ogni ordine e grado in confusi laboratori per la gestione e manipolazione ideologica e psicologica dei giovani utenti.
    Cancellando via via i RUOLI, I CONTENUTI DISCIPLINARI, IL METODO E LA DISCIPLINA DI STUDIO PER APPRENDERLI.
    CHI SONO ORA I CINQUE STE(A)LLE, posti di fronte a tale situazione.?
    Sono uno specifico sotto prodotto di quella deriva anarco qualunquista che troppe volte ho osservato impotente in istituti dove avevo insegnato. Assemblee travestite da progetti “alternativi” dove il meno peggio e’ chattare per fatti propri sui telefonini. Cosi’ ne ho viste passare di mattinate di “lezione”… Azzolina: e lei quante ne ha viste passare.??

    • Gaetano Palombino il 22 Gennaio 2021 alle 17:12

    La scellerata speranza dei 5S e PD,è quella che i familiari per riconoscenza,quando finalmente Mattarella farà il suo dovere di farci votare;saranno riconoscenti e voteranno loro. Io personalmente,se avessi oggi i figli (i miei sono over 50 anni) a scuola,e non ci sarebbe nessuna valutazione,mi farebbe incazzare da morire. Significherebbe non più valutazione e merito. Ed anche i ciuchi verranno promossi;certamente il PD e 5S, gli darebbero il reddito di “cittadinanza” = degli sfaticati o senza speranze. Che marmaglia la sinistra.

    • Giorgio il 22 Gennaio 2021 alle 17:25

    Giorgia ,le scelte da questi scalmanati ho i mie dubbi del grado di cultura di essi!! Al più presto possibile che all’evidenza dei fatti mattarella si renderà conto con questi scappati di casa amichetti suoi.in questo momento ci va’ in gioco il futuro delle nostre generazioni.

    • Citterio ragazzo serio il 22 Gennaio 2021 alle 20:39

    Non bastano i medici,gli ingegneri, gli avvocati,ii commercialistii ,i biologi bestia figli del 68? Ne vogliamo sformate altrui? Peccato quelle due troie senstrci di Forza Italia che hanno votato per la continuazione della cuccagna. Non c’è mezzo di assoldare 10 negr i allupati e farle sfondare per bene?

    • MARIA GRAZIA bielli il 22 Gennaio 2021 alle 23:17

    Cara, non sono insegnante , ma ho avuto figlie che hanno studiato e senza una valutazione, non avrebbero avuto la spinta per continuare a crescere. Già i soli giudizi, lasciavano la bocca asciutta, senza una certezza di come tua figlia andasse veramente bene o meno! Ed eravamo alle elementari! Oggi, vedo mia nipote che da un esame in video conferenza. Capisco la situazione, ma mi pare assurdo. Guardare un Prof, negli occhi mentre si discute, mi pare sia una gran bella soddisfazione. Stanno sfasciando quello che era rimasto della scuola. Certo oggi abbiamo bisogno d’ignoranti, per non far capire in che mondo stiamo vivendo. In che mondo andranno a vivere! Oggi vogliono la Kultura, io voglio la cultura per una crescita morale e anche spirituale .Voglio giovani capaci di ragionare, di pensare, non voglio manichini da smuovere a piacimento!

Rispondi