Governo, Meloni: Su temi divisivi l’esecutivo farà decidere al Parlamento e vincerà la sinistra. Più utile alle idee del centrodestra che FdI stia fuori

Ogni volta che si arriverà ad un tema divisivo, il Governo se ne tirerà fuori e farà decidere al Parlamento. E chi vince al voto parlamentare? La sinistra! Il centrodestra è minoritario in questo Parlamento, con o senza Fratelli d’Italia al Governo. Stare all’opposizione, invece, costringe il Governo a mediare. Per questo è molto più significativo e utile alle idee del centrodestra che FdI stia fuori: credo che sia doveroso dare rappresentanza a quella parte di cittadini, non solo di centrodestra, che non sarà d’accordo con tutte queste forzature.

Condividi

6 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • ALESSANDRO il 8 Febbraio 2021 alle 00:40

    Giorgia tieni duro, penso di parlare a nome di tutto l’elettorato della VERA destra, non accettare i compromessi, la nostra forza è essere solo noi stessi. Non perderò mai fiducia in TE finché sarai come sei. HAI FATTO LA SCELTA GIUSTA!

    • MARIA GRAZIA bielli il 8 Febbraio 2021 alle 11:31

    Ottimo Giorgia. Non farti distrarre dalle sirene sinistre. Resta sulle tue posizioni, faremo i conti alle elezioni, quando vedremo i risultati dell’ammucchiata fatta. Vedo molte ombre, nessun cielo sereno per i nostri concittadini.

    • Gino Cerutti il 8 Febbraio 2021 alle 11:49

    NESSUNA ALLEANZA DI GOVERNO. LASCIARE CHE PIDIOTI E 5 STALLE SI IMBRODINO, Per lo sputtanamento finale. DEVONO CROLLARE I LORO CONSENSI E POI DOBBIAMO VOTARE. PRIMA CHE AFFLUISCANO LE LORO TRUPPE AFRICANE DI COMPLEMENTO, CONTRO NOI ITALIANI.

    • FEDERICO BERTOLINI il 8 Febbraio 2021 alle 12:27

    IL TEOREMA “Su temi divisivi l’esecutivo farà decidere al Parlamento e vincerà la sinistra. Più utile alle idee del centrodestra che FdI stia fuori” POTREBBE NON ESERE VERO ATTEO CHE LA SINISTRA NON E’ STATA IN GRADO DI ESPRIMERE UNA MAGGIORANZA NON CI SAREBBE ORA UN PRESIDENTE INCARICATO NELLA PERSONA DI DRAGHI.
    E’ BENE CHE CI SI PREPARI AD ESERE FORZA DI GOVERNO FIN DA ADESSO, SENZA RINNEGARE L’ELEMENTO IDENTITARIO DEL PARTITO, MA SENZA AUTOESCLUDERSI DALLE DECISIONI SUI TEMI PRINCIPALI (ECONOMIA, SALUTE, RUOLO DELL’ITALIA IN EUROPA E NEL MONDO)

  1. Stimatissima Giorgia;di donne con gli attributi come te ce ne sono poche in Italia. Hai mille volte ragione e vedi le cose come tutta la destra dovrebbe vederle.Mi meraviglio di Salvini e Berlusconi. In Italia,di capacità politiche come le hai tu,si contano sulle dita di un monco

    • Luigi il 8 Febbraio 2021 alle 22:03

    Giorgia io capisco che in parlamento la destra è sempre minoritaria ,ma non si può sempre subire questa dittatura.Considerato che Mattarella non ci farà mai votare, seppur condividendo la tua scelta, sono favorevole alla mossa Salvini che in qualche modo può condizionare (si spera )questo esecutivo.Potrebbe in parte vanificare le nomine dei 250 dirigenti che pd e 5s si erano già spartite.Inoltre queste due zavorre dell Italia erano già pronte ad autorizzare la nuova legge elettorale a loro favorevole.E’ una partita delicata e Salvini si deve districare bene, anche perché da Berlusconi non otterrà molto , l unico sostegno potrà averlo solo da te è poco poco da Draghi

Rispondi