fbpx

Set 17

FdI-An vota contro il dl missioni, il caso marò cambia i presupposti della partecipazione italiana

«Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale voterà contro il dl proroga delle missioni internazionali delle forze armate e polizia. Abbiamo sempre sostenuto con responsabilità la partecipazione italiana alle missioni internazionali, ma con la detenzione illegale da parte di uno Stato straniero di  Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, sono mutati i presupposti.  Per risolvere il caso sarebbe bastato coinvolgere le organizzazioni delle quali facciamo parte, a cominciare dall’Unione Europea, la NATO e l’ONU e invece, i peggiori governi della storia repubblicana sono riusciti a impantanare per anni questa situazione. Monti, Letta e Renzi: tre geni che credevano di risolvere la questione con l’India distribuendo a destra e a manca soldi, mazzette e marchette, come dimostrano il risarcimento dato alle famiglie dei pescatori o i 5 milioni pagati agli avvocati indiani. Ed è il motivo per il quale FdI-An ha chiesto l’istituzione di una commissione parlamentare d’inchiesta sulla vicenda dei due marò, per fare piena luce su quanti soldi siano stati spesi e a chi siano stati dati, e speriamo di non dover scoprire che magari a qualcuno tutta questa storia è pure convenuta.

Speravamo che il Parlamento regalasse all’Italia uno scatto di orgoglio sostituendosi all’inerzia dell’esecutivo e approvando i nostri emendamenti al decreto: l’immediata sospensione della partecipazione italiana alle missioni antipirateria e il ritiro graduale dei contingenti italiani da tutte le missioni internazionali finché non saranno liberati i nostri marò. Non è stato così. E chiediamo ancora un seppure tardivo sussulto di dignità da parte delle istituzioni, in particolare del Presidente della Repubblica e Capo delle Forze Armate e del Presidente del Consiglio. Decidano loro l’azione più efficace: magari potrebbero finalmente scomodarsi, andare in India e proporsi in cambio dei nostri marò. Penso che l’Italia ne guadagnerebbe». È quanto ha detto in aula il leader di Fratelli d’italia-Alleanza nazionale, Giorgia Meloni, nel corso delle dichiarazioni di voto sul dl di proroga delle missioni internazionali delle Forze armate e di polizia.

Condividi

Rispondi