fbpx

Mag 23

Tornelli non scavalcabili per combattere evasione

tornelliQuelli che vedete alle mie spalle sono i tornelli che si trovano nelle metropolitane di Roma e che sono utilizzati per uscire. Ciò non toglie che vengano utilizzati da molti per non pagare il biglietto e scavalcare il tornello. L’evasione stimata di questi “saltatori di tornelli” si aggira intorno ai 50 milioni di euro l’anno. È una cosa inaccettabile se si considera il dissesto in cui versa la municipalizzata del nostro trasporto pubblico. La nostra proposta è quella di combattere seriamente l’evasione tariffaria, mettendo dei tornelli non scavalcabili sia all’entrata che all’uscita delle metropolitane. Perché i romani onesti e che pagano il biglietto non devono più essere messi nella condizione di vedere continuamente accanto a loro persone che si considerano più furbe e non pagano il biglietto. Questa è Roma e qui le regole si rispettano.

Condividi

1 comment

    • federica on 26 Maggio 2016 at 14:13
    • Rispondi

    Buongiorno,
    premetto prima di fare la mia domanda, che ogni giorno prendo i mezzi per recarmi al posto di lavoro, quindi anche la metro.
    Spesso mi capita di vedere gli zingari ( gruppetti spesso di ragazzini che per di più sono borseggiatori) che tentano di passare il tornello con la forza.
    Invece di fermarli sono gli stessi controllori dell’ATAC dentro al gabbiotto che gli aprono e così loro entrano senza biglietto per rubare la gente che prende la metro.
    Quando finirà tutto questo?
    quando faranno pagare anche a questa gente incivile il biglietto? quando faranno anche a loro le multe invece di ignorarli perchè non hanno fissa dimora.
    Possibile che non si riesce a trovare una soluzione?

Rispondi