Costo ricetta elettronica veterinaria ricade su possessori animali, basta con burocrazia inutile

Tempi duri per i veterinari e quindi per chi ha un animale domestico. Dal 16 aprile tutti i veterinari sono obbligati ad emettere la ‘ricetta elettronica’, operazione che, oltre alla enorme perdita di tempo, può arrivare a costare 10 euro a documento e che ricade alla fine su chi possiede un animale. Non se ne può più di questa inutile burocrazia, lasciate in pace chi vuole lavorare! E basta spremere con ogni pretesto chi ha animali a casa. Vota italiano.

Condividi

1 commento

    • Pino 007 il 3 Maggio 2019 alle 02:29

    Tasse sempre tasse, non sanno piu’ dove scovare una nuova tassa. Un suggerimento per il governo, tassare l’uso smisurato della carta igienica, quindi creare una commissione, stipendiata dalle tasse di chi lavora, che giri per le case per effettuare tali controlli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.