Zingaretti censuri dirigenti veronesi che contestano fumetto

A Verona il Pd contesta la scelta del Comune di acquistare e donare alle scuole superiori della città il fumetto che racconta la storia di Sergio Ramelli, massacrato a colpi di chiave inglese a soli 18 anni da un commando  di Avanguardia Operaia. Sarebbe questo il ‘nuovo corso’ del Pd di Nicola Zingaretti? Continuare ad oltraggiare la memoria di un ragazzo innocente ucciso negli anni di piombo solo per le sue idee? Fratelli d’Italia chiede al segretario Zingaretti di prendere le distanze e censurare i dirigenti locali veronesi. Basta con le strumentalizzazioni, basta gettare fango sulla memoria di Sergio.

Condividi

3 commenti

    • Francesco Clausi il 1 Maggio 2019 alle 18:56

    che Sergio Ramelli sia ricordato per l’amor di Patria è indubbio e da condividere direi anzi da allargare a tutta la nostra bella Italia. Sia pur per altri amori perchè non condividere le invenzioni oppresse di Nikola Tesla con le quali ci potevamo e potremmo ancora farlo evitare la schiavitù della corrente elettrica ed altro? I due sono su binari diversi ma tutti e due hanno amore per l,’Italia. Vera verità è interessi privati. Ma Giorgia tanto attenta potrebbe darmi un cenno di interessarsi a quanto da me affermato, e dichiarato? Spero di si

    • Pino 007 il 3 Maggio 2019 alle 02:37

    Morto un papa , se ne fa un’altro ( vecchio detto popolare ). Tolto di mezzo un p……, Renzi, ecco che se ne fa un’altro e il giro continua senza soluzioni di sorta. Peccato. Altronde il PD e’ fatto cosi’.

    • antonio velotto il 3 Maggio 2019 alle 05:58

    l’ho sempre detto e lo ripeto che i nemici dellIUtalia e degli
    italiani sono sempre i disfattisti comunisti.

Rispondi

Twitter

fratelli-italia.it

Google+

Instagram

Sorry:
- Could not find an access token for giorgiameloni.

Ultimi articoli