Sea Watch, come previsto nave ha attraccato, unica soluzione ad arroganza ONG è blocco navale (video)

Come previsto alla fine la Sea Watch ha fatto come voleva e ha attraccato al porto di Lampedusa. Questa volta addirittura forzando l’Alt della Guardia di Finanza e mettendo in pericolo i suoi stessi passeggeri e le nostre Forze dell’Ordine, il tutto con la complicità di parlamentari italiani vergognosamente schierati con chi viola le leggi dello Stato. Cosa altro deve subire l’Italia? L’unica soluzione vera all’arroganza delle Ong e agli sbarchi fantasma è un blocco navale al largo della Libia per impedire ai barconi di partire. E intanto affondiamo (smantelliamo) la Sea Watch, per far capire a Olandesi, Tedeschi e al mondo intero che l’Italia non si fa prendere in giro.

Condividi

13 commenti

Skip to comment form

    • Franco Cordiale on 29 Giugno 2019 at 19:25
    • Reply

    Un primo passo concreto, sarebbe appunto quello di SEQUESTRARE ED AFFONDARE (o comunque rendere inutilizzabile) la “Sea Watch”. Se commetto una rapina, la Polizia mi sequestra la moto o l’auto per scappare subito dopo, o no ? Esattamente ciò che fanno francesi, spagnoli, olandesi, tedeschi, maltesi…in breve le autorità degli altri paesi europei. Secondo: INDAGARE GIUDIZIARIAMENTE I RESPONSABILI DELLE VIOLAZIONI: se poi i PIDIOTI, FAMIGLIA CRISTIANA, MONS PAROLIN & SOCI volessero pagare le spese e gli avvocati, si accomodino. Purché non usino il denaro degli italiani.
    Il concetto é semplice: NON SI ENTRA ILLEGALMENTE IN UNO STATO SOVRANO, così come non si viola il domicilio altrui ! Le “RAGIONI UMANITARIE” sempre in bocca ai catto-komunisti, servono esclusivamente come PARAVENTO IPOCRITA. Come se tali sbarchi fossero casi fortuiti e isolati, non invece UN TRAFFICO SISTEMATICO E LUCROSO CHE DURA DA OLTRE UN QUARTO DI SECOLO, inaspritosi nel 2012 dopo il crollo del regime di Gheddafi e l’avvento dei governi di sinistra a conduzione PD. E gli interventi martellanti pro immigrazione (a qualunque costo) di Jorge Bergoglio.

      • Antonio Lattanzi del on 1 Luglio 2019 at 08:15
      • Reply

      Giorgia ho beccato 30 giorni da Facebook per aver condiviso la tua foto quella con il test sulla Sea Whatch . Ti sembra giusto?

      1. Contestala, non dargliela vinta, è tutto legittimo! Buona giornata

    • Attilio on 29 Giugno 2019 at 19:40
    • Reply

    Se un comportamento simile l’avesse avuto una nostra nave in un paese orientale o africano specialmente sarebbe stata oggetto di armi da fuoco, l’equipaggio arrestato e condannato la ave distrutta invece in Italia permettiamo, anche di essere attaccata e farla franca ma la cosa peggiore che c’è l’appoggio di parlamentari che invece di salvaguardare la sovranità del loro paese diventano parte integra te di ciò che è successo. Siamo arrivati alla frutta.

    • giacomoescom on 29 Giugno 2019 at 20:50
    • Reply

    noi non distruggiamo navi, perche siamo più intelligenti dell’altri,quella di distruggere è una politica distruttiva, poi gira e rigira all’ultimo ci siamo fatti prendere per culo dai Comunisti del cazzo !!!! per mè è quello che conta i comunisti hanno cantato vittoria, la signorina Karol Macete si sarà portata i soldi, tutti contenti Matteo non mi sei piaciuto, mi spiace dovertelo dire !!!!!

    • Franco Cordiale on 29 Giugno 2019 at 21:01
    • Reply

    Ribadisco: lo spazio alla propaganda katto-komunista é SPROPORZIONATO RISPETTO AL POCO O QUASI NULLO CONSENSO POPOLARE che ottiene… Ma a sentire i catto-comunisti alla TV, sembrerebbe il contrario ! Sento un cretino di sindaco che parla di “cattivismo” di Salvini, come se a far rispettare la LEGGE…si fosse “CATTIVI” ! E’ un “ragionamento” per bambini SCEMI,, ASSURDITA’ ASSOLUTA. Ma pretazzi, pidioti, mestatori immigrazionisti di ogni risma, possono calpestare impunemente: GIUSTIZIA, RAGIONEVOLEZZA, UMANITARISMO, QUELLO VERO ! Infatti sono loro i PADRONI DELLA COMUNICAZIONE. Perché Fratelli di Italia non allestiscono NETWORK efficaci: sull’immigrazione, ma anche sulla SCUOLA, ormai sempre più “SQUOLA”… e su tante altre faccende monopolizzate dai KATTO-KOMUNISTI e radical chic borghesi e radicaleggianti ?

    • Riccardo Crocetti on 29 Giugno 2019 at 21:43
    • Reply

    Che delusione Salvini! Non lo facevo così ottuso!
    Quanto ai deputati P.D. traditori darei la vita per vederli lapidati , insieme a quella stupida tedesca figlia di papà. Quella carogna mi ricorda molto un’altra stronza, Patricia Hart( o qualcosa del genere), una miliardaria americana radicalshit, figlia di un miliardario americano,che giocava a fare la guerrigliera nell’esercito di liberazione simbionese negli U.S.A.
    Se Fratelli d’Italia trova un modo per trascinare i traditori Delrio ( dai denti gialli e sporchi), Fratoianni ( dallo sguardo parricida) e il resto dell’armata Brancaleone cattomunista , io darò il mio appoggio ,in un modo o nell’altro.

    • Riccardo Crocetti on 29 Giugno 2019 at 21:45
    • Reply

    ERRATA CORRIGE : SE Fratelli d’Italia trova il modo di trascinare Ecc.,ecc. in TRIBUNALE, io darò il mio appoggio, ecc.,ecc.

    • Bruno on 29 Giugno 2019 at 23:17
    • Reply

    Mi pare un po’ strano che non ci sia alcun articolo penale che possa perseguire i parlamentari che erano a bordo , in fin dei conti anche loro sono complici

    • Federico Puglia on 30 Giugno 2019 at 08:29
    • Reply

    E’ triste, molto amaro, sentirsi STRANIERI NEL PROPRIO PAESE. Questo è però il quotidiano dei nostri Ceti più Deboli, ormai che in qualche modo siano in difficoltà economiche vi è un Italiano su quattro (se non oltre, almeno fino a quando Genitori e Nonni potranno sacrificare tutto ed aiutarli); vorrei che la stessa determinazione che dimostra Giorgia su ogni vicenda che riguarda Chi è più sfortunato tra i Connazionali, fosse assunta alla pari dallo stesso Salvini, pretendendo risposte dal suo alleato immediate (perché dopo il 20 di Luglio si dovrà aspettare il prossimo anno a nuove Elezioni) in merito a politiche di sviluppo e, che la parte della Sinistra ancora vicina ai più Deboli, fosse meno timida, al di là di fondare nuovi Partiti. Invece, se un Povero Italiano si appropria di un pezzo di pane per la fame della Sua Famiglia, viene arrestato e, non avendo i soldi per pagarsi gli Avvocati, dipende dal Buon Cuore del Negoziante, se finire in galera o meno. Se invece una qualsiasi “eroina dell’oggi” straniera, mette a repentaglio la vita di nostri Militari sulla loro imbarcazione, si sollevano intere schiere di Persone (anche Connazionali…..) per difenderla e, sicuramente come già occorso in un famoso processo di Perugia, le “influenti amicizie politiche nella propria Patria, la Germania in questo caso, le permetterà di evitare quanto previsto dalle nostre Leggi! Che tristezza!!

    • federico on 30 Giugno 2019 at 14:57
    • Reply

    .

    Auguro alla Meloni di andare al governo (Consiglio o Esteri) quanto prima,un Italia forte, prospera,decisa,sicura che si fa rispettare è ciò che chiedono i cittadini.
    La gente non chiede la “luna” vuole lavoro,case,scuole,asili,sicurezza,aiuto alle famiglie,futuro per i bambini che ormai è un lusso mantenere!
    Una vita dignitosa..Nulla di più.

    Grazie

    Federico (milano)
    .

    • Ivan G. on 30 Giugno 2019 at 21:15
    • Reply

    Emblematica questa vicenda: evidenzia la forza del blocco sovranazionale, mondialista rispetto alla legge dello stato, e quindi, allo stesso tempo, l’impotenza dell’ordinamento statale, nazionale, contro lo strapotere delle forze globaliste. Quanto è avvenuto nel mondo economico e finanziario negli ultimi 25 anni, si va riproducendo in tutti i settori della società. Non c’è legge che tenga contro lo strapotere delle forze transnazionali.
    Il quesito da porre, secondo me, è questo: siamo ancora in tempo a invertire marcia, o è già troppo tardi, come parrebbe da questi e altri eventi?

    • Franco Cordiale on 1 Luglio 2019 at 08:30
    • Reply

    Non saprei rispondere, sia sia o meno troppo tardi. Ma almeno gli italiani stanno aprendo gli occhi. Perfino ex elettori di sinistra come chi scrive. In quanto, dalla distruzione dello stato nazionale saranno soprattutto I CETI DEBOLI A RIMETTERCI: appiattendosi le condizioni economiche e giuridiche per chi cerca lavoro, per chi va in pensione, per chi ha una partita IVA di piccolo e medio imprenditore, per chi NON EVADE LE TASSE,E RISPETTA LA LEGGE. Mercato globale come un immenso frullatore che spazza via ogni identità non dico solo economica, ma innanzitutto MENTALE E CULTURALE, oltreché linguistica. LA SCUOLA ITALIANA SINTETIZZA CIO’ CHE STA AVVENENDO: prof. inservienti para-sociali, ridotti a cinghia di trasmissione dei PROGETTI, ATTIVITA’, “EDUCAZIONI” fatti piovere dall’alto su di noi !

Rispondi