Sea Watch, Sconcerto se capitano rimesso in libertà, almeno possiamo smantellare la nave?

Ha violato i nostri confini e decine di nostre leggi, ha favorito l’immigrazione clandestina e speronato una motovedetta della Guardia di Finanza dopo che le era stato negato lo sbarco sia dall’Italia che dall’Europa: subito libera. Ma quale Nazione seria permetterebbe mai che costei venga rimessa in libertà dopo tutto questo? Sono veramente sconcertata. P.S. Capitano ed equipaggio liberi, possiamo almeno smantellare la Sea Watch o ce la dobbiamo ritrovare qui tra qualche giorno carica di clandestini?

Condividi

9 commenti

Skip to comment form

    • Bruno on 1 Luglio 2019 at 22:41
    • Reply

    In questo modo facciamo ridere tutto il mondo, tanto rumore per nulla!!!

  1. Sapessi come questa vicenda mi avvilisce, come italiano. Abbiamo una magistratura matrigna con gli italiani, trasformando i tribunali in “condannifici”, come molti avvocati li definiscono. Quando invece sono stranieri, condannano quando non dovrebbero (vedi il caso Amanda Knox) ma, quasi sempre, assolvono i rei stranieri. Non capisco neanche Salvini, che ha pronto il decreto di espulsione. Ma come? Deve marcire in galera per tutti gli anni previsti dal codice penale, come sarebbe accaduto se a fare quegli stessi reati fosse stato un italiano.

      • Pino 007 on 2 Luglio 2019 at 12:53
      • Reply

      Ben detto. Si prenda come esempio i due maro’ che da tre anni sono in balloin India mentre che il nostro ministero esteri dorme . Non stanno marcendo in galera ma nemmeno sono liberi, quindi, la capitana tedesca non andrebbe espulsa ma dovrebbe farsi qualche annetto in qualche galera nostrana dove ci siano africani e musulmani in abbondanza, poi fra qualche anno mandatela pure a casa, chiedendo alla Germania rimborsi per vitto e alloggio. Sogni, da noi non succedera’ mai, ma in quei bei paesi arabi non ci penserebbero due volte.

    • Attilio on 2 Luglio 2019 at 11:50
    • Reply

    Ancora una volta dimostriamo che non siamo autorevoli e ci facciamo mettere i piedi in testa. Se il governo italiano non saprà dare una risposta forte farà sì che altri soggetti potranno permettersi di fare quello che vogliono in Italia tanto c’è chi li spalleggia. Fanno bene in altri stati dove chi attua un medesimo atteggiamento viene fatto oggetto di risposta forte senza contare che viene immediatamente messo in carcere.

    • Franco on 2 Luglio 2019 at 14:52
    • Reply

    Sono convinto che molti sostenitori del PD dopo questo evento non voteranno più per loro. I comunisti hanno chiuso ogni stagione politica almeno con gli italiani che riescono a leggere e a scrivere: E’ stata una vergogna ed un affronto alle nostre norme regolamentari. Poi, a tutti è vietato salire a bordo quando la nave non è in libera pratica sanitaria-doganale e di polizia, quale norma consente a dei parlamentari di andare a bordo superando queste norme che sono sancite sia nel Codice della Navigazione, sia sia nel T:Unico di Polizia sanitaria (marittima ed aerea), sia nel TULDoganale, come in quello che regola le norme di Polizia marittima ed aerea.Perchè non hanno arrestato i parlamentari per violazione di legge?Siamo è vero nella Repubblica di Franceschiello………….Avete visto le regole di accoglienza ed i business della malavita ? e allora continuiamo o tutto il Popolo Italiano denunciamo anche quei Signori Sindaci che fomentano l’anarchia e violano il normale rispetto delle Leggi dello Stato ed ingiuriano gli organi dell’esecutivo che le fanno rispettare? Attenzione , stiamo tirando troppo la corda finché non si spezzerà…………

    • Bruno on 2 Luglio 2019 at 18:32
    • Reply

    Questa è una di quelle monete di scambio che si usa nella moderna e progressista Comunità Europea. Quando si ha qualche peso sulla coscienza, tutto quello definito impossibile da fare, immediatamente diventa tutto semplice. Mi viene semplicemente da vomitare

    • Bruno on 2 Luglio 2019 at 18:36
    • Reply

    Cara Giorgia, io sono già tre anni che inserisco il codice C12 nella mia dichiarazione dei redditi, ma si sapere se vi accreditano l’importo relativo? Grazie

    • Bruno on 2 Luglio 2019 at 18:39
    • Reply

    Per la possibilità dello smantellamento della “Sea Watch 3”, suggerirei i MAS, sono stati molto efficaci e lo potranno essere anche in questa occasione…..

    • Bruno on 2 Luglio 2019 at 23:21
    • Reply

    E adesso?? Le ong ora sono autorizzate a sbarcare senza se e senza ma. Non siamo più una Nazione Sovrana.

Rispondi