Minori, Toninelli spieghi a italiani perchè obbligo seggiolini salvabebè slitta per ritardi decreto attuativo

Ieri, 1 luglio, l’obbligo dei seggiolini salvabebè previsto dalla legge che porta il mio nome e che il Parlamento italiano ha votato all’unanimità, doveva entrare in vigore. Per renderlo effettivo e per tutelare i bambini nel periodo più caldo dell’anno, quello in cui le auto diventano roventi e la memoria più fragile, mancava solo il decreto attuativo del ministro dei Trasporti Toninelli. Non sono stati in grado di farlo in tempo e tutto è rimandato, forse addirittura alla vigilia del prossimo inverno. Sono sconcertata. Un’altra prova dell’incapacità e dell’inadeguatezza dei 5 Stelle è tutta qui: riuscire a fallire anche una cosa già fatta. Toninelli dica agli italiani come sia potuta accadere una cosa del genere.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.