Abruzzo, Governo anti-italiani impugna legge su case popolari che prevede stop a corsie preferenziali per stranieri

Pazzesco. Il Governo impugna la legge di buonsenso della Regione Abruzzo che dice stop alle corsie preferenziali per gli stranieri nell’assegnazione degli alloggi popolari, considerandola “discriminante”. Peccato che gli unici discriminati siano proprio gli italiani, ma evidentemente questo Governo di anti-italiani predilige il principio “prima gli stranieri”.

Condividi

5 commenti

Skip to comment form

    • Erminio C on 23 Dicembre 2019 at 13:37
    • Reply

    Per questo governo non ci sono appellativi per definirlo. Ormai da quando è nato questo mostro più va avanti e più cresce l’aspetto orrendo e più cresce la crudeltà verso gli Italiani. Questi ripugnanti esseri striscianti, serpenti velenosi sono arrivati a odiare gli Italiani perché la maggioranza degli Italiani non li vuole al governo. Pertanto questo governo avvantaggiano gli stranieri per prendere qualche voto in più, questo non basta perché si sono sciolti come neve al sole. I Grillini, prima gridavano ai Comunisti, Mafiosi Schifosi ve ne dovete andare. Il Movimento 5***** stelle sono la massima espressione della Massoneria.

    • Riccardo Crocetti on 23 Dicembre 2019 at 14:20
    • Reply

    Se non fosse che il “golpe” di Augusto Pinochet l’11 settembre 1973 in Cile provocò solo quattromila morti in diciannove anni di dittatura, sarebbe proprio il caso di invocare un altro “Pinochetazo” in Italia, ma per quanto riguarda la brutalità , rigorosamente in salsa comunista però.
    Ricordate la Cambogia degli Khmer rossi? Tra i due e i quattro milioni di vittime in quattro anni
    .L’Etiopia di Menghistu Hailè Mariam ( attualmente vivo e vegeto, nonchè ricco latifondista nello Zimbabwe)? Un milione di morti in diciannove anni di governo .La Corea del nord? Due milioni di morti per fame negli ultimi anni.
    La Russia di Stalin? In Ucraina “solo” sei milioini di vittime a causa della carestia imposta dall’alto.
    La Cina di Mao-Tse-Tung?”Solo” ventidue milioni di morti per fame negli anni cinquanta del novecento e poi altri trenta milioni negli anni sessanta del novecento?
    Niente paura! Quei “massacri umanitari” vennero e vengono compiuti per combattere “l’odio e il fascismo”.
    Ora , in Italia, quel tipo di porcate sono state modificate dai ROSSI ( A MALINCUORE) nei provvedimenti “umanitari” a favore degli stranieri , pieni però di disprezzo per i propri connazionali in difficoltà.
    Mi sembra logico! L’odio strutturale del comunista deve pur essere investito in qualche modo, proprio come gli usurai che investono il denaro, succhiato come sanguisughe alle loro vittime, non solo per diventare sempre più ricchi, ma anche e soprattutto per il puro piacere di fare porcate!

    • Pino 007 on 24 Dicembre 2019 at 06:01
    • Reply

    Sempre tutto vero e giusto quello che viene commentato in questi spazzi a nostra disposizione, ma pur sempre parole. I fatti !!!! Quelli veri non se ne vedono. Non c’e’ un personaggio che con due rotondita’ ben piazzate possa dire ” Ora basta ! O qui’ si fa l’Italia o si muore ” ( qualcuno disse ). La Meloni lotta con tutte le sue forze, ma e’ sola ed e’ bombardata da tutte le parti. C’e’ chi mi darebbe del fascista, ma sbaglia, perche’ non lo sono. Sono di destra perche’ corretto e giusto. Ma cosa pensa quel 29 % di italiani che inneggia alle sinistre ? Di avere tutto a disposizione senza guadagnarselo? Beati loro.
    Il VOTO…… !!! Forse e’ proprio questa la loro paura.

    • Franco Cordiale on 24 Dicembre 2019 at 08:02
    • Reply

    SEMPLICEMENTE…PIU’ STRANIERI, PIU’ VOTI POTENZIALI A QUESTA SINISTRA, LA QUALE NON GUARDA PIU’ A MIRAFIORI, A SESTO SAN GIOVANNI, A MARGHERA, A BAGNOLI…IN BREVE AI TRADIZIONALI POLI OPERAI…NOSSIGNORE ! DIPENDESSE DAI SINISTRI, TRAPIANTEREBBERO IL BURKINA FASO A SAN BASILIO E IL DARFUR IN FRANCIACORTA…CERTO, LONTANO DAI LORO ATTICI E DALLE LORO VILLE ! IDEM PER I PORPORATI POLITICALLY CORRECT, CHE OGNI TANTO SI TRAVESTONO ANCHE DA ELETTRICISTI, QUANDO BISOGNA “TUTELARE” LE OKKUPAZIONI ABUSIVE…
    SE COSTORO FOSSERO “SOLIDALI E MISERICORDIOSI” COME ASSERISCONO DI ESSERE, NON OPPORREBBERO I NUOVI POTENZIALI ELETTORI ( LORO), AI CITTADINI ITALIANI CHE NON LI VOTANO PIU’. SICCOME INVECE LO FANNO, MANIFESTANO INDIFFERENZA E DISPREZZO VERSO GLI EX COMUNISTI E SOCIALISTI DI UN TEMPO, CREDENDO DI “ROTTAMARLI” POLITICAMENTE ! PECCATO PER LORO CHE, QUANDO SI VOTERA’… ALLORA VEDREMO CHI SARA’ ROTTAMATO !!!

    • Pino 007 on 26 Dicembre 2019 at 01:19
    • Reply

    Basta chiacchere.!!!! Bisogna concentrarsi nel convincere il capo dello stato
    (per quello che vale) a sciogliere le camere e indire a DEMOCRATICHE ELEZIONI. Solo su un vero campo di lotta si possono risolvere i problemi di due opposte fazioni e il voto e’ il campo di battaglia. Se il popolo sovrano vuole un Paese di sinistra, ben venga e che se la vedano loro con quello che c’e’ da fare, ma se vince la destra, cari signori, c’e’ da rimboccarsi le maniche e lavorare 24/7 per risanare questo Paese, quindi, diamo un addio alle beghe di osteria e convincere il
    “poco politicamente corretto” capo dello Stato a chiamare il popolo ad elezioni. Non ci sono altre soluzioni se non le corrette vie democratiche.

Rispondi