Coronavirus, Meloni: Bene scuse Von Der Leyen ma UE dovrà dimostrare di essere migliore al Consiglio del 23 aprile, servono fatti non parole (video)

 

 
L’Ue decide in questa fase se vuole esistere oppure no. Le scuse della Von der Leyen sono ben accette ma all’Italia servono i fatti, non le parole. Ed è al Consiglio europeo del 23 aprile che l’Europa dovrà dimostrare di saper essere migliore di quanto non sia stata in passato.
 

Condividi

2 commenti

    • Franco Cordiale il 19 Aprile 2020 alle 11:23

    SIGNORA ONEREVOLE GIORGIA MELONI. E’ dall’inizio del secolo, anzi, da prima, che la Nazione Italiana si trova e non per scelta degli italiani dentro quel MECCANISMO COMPLICATO E SPESSO Incomprensibile chiamato ‘area della moneta unica”. Quando i vari Prodi, Ciampi… vi ci hanno trascinato, il nostro debito pubblico era gia’ altissimo. BEN MILLE MILIARDI DI VECCHIE LIRE ALLA FINE DEGLI ANNI OTTANTA !
    Fin da subito, noi facevamo parte dei PIGS, acronimo di evidente traduzione, insieme a Spagna, Portogallo, Irlanda e Grecia. Contrapposti agli “stati virtuosi” col 60% di indebitamento a scendere rispetto al PIL. Vedi Olanda e Germania. Abbiamo subito nel 2011 la caduta del governo Berlusconi, eletto dai cittadini, in nome del “risanamento del bilancio” affidato dall’Europa al professor Monti, “nostro salvatore”. No comment. Ne sono seguiti quattro governi lacche’ della UE, fino alle ultime elezioni… la crisi del governo giallo verde e il subentro del governo grillino piddino. Sappiamo. LA STRETTA FINALE SAREBBE ORA LA APPROVAZIONE O MENO DEL COSIDDETTO MES LIGHT.
    La gente comune non ci capisce praticamente NULLA. I meccanismi finanziari UE sono complicati, peggio dei codicilli di una assicurazione. La loro “democrazia” si chiama delega in bianco ai super esperti cosiddetti, meglio se dotati di “scudo penale”, quello che il super manager COLAO di famiglia Vodafone avra’ ottenuto di sicuro. Una nuova piramide feudale, fatta di signori, di caste privilegiate, di sudditi, di schiavi.
    Domanda e vengo al dunque. PERCHE’ NON SPIEGATE CHIARO AL POPOLO ELETTORE IN COSA CONSISTE QUESTO SISTEMA, presentato da sinistra e dalla solita Repubblica come la panacea di tutti i Mali, dalla Sanita’ in poi (fessi, ci ripetono, se lo rifiutiamo), ma temuto da moltissimi come il principio di una DISASTROSA SPIRALE DI INDEBITAMENTO, tale da ridurre l’Italia come una seconda Grecia, dove le pensioni sono state tagliate del 20%, e eliminata la tredicesima. Per non dire dei tagli lineari alla spesa pubblica, vedi Sanita’. Ce ne intendiamo anche noi a riguardo, vero ?
    NESSUNA COSCIENZA POLITICA POPOLARE PUO’ SOPRAVVIVERE SE NON ACCOMPAGNATA DA UNA CORRETTA INFORMAZIONE. A meno che non preferiate la energia esasperata, furibonda, inevitabilmente mutevole e ondivaga di gente delusa ed incazzata, dalla quale francamente non spero niente di buono. Anche perche’ si ritorcerebbe contro voi stessi. Non mi pare che Giorgia Meloni vorrebbe mai correre questo rischio…

    • Franco Cordiale il 19 Aprile 2020 alle 12:33

    ALTRO ASPETTO , MA CORRELATO. PER COSIDDETTE “RAGIONI SANITARIE” IN ITALIA, MA NON IN GERMANIA, AD ESEMPIO, SONO STATE SOSPESE LE LIBERTA’ COSTITUZIONALI, A PARTIRE DALL’ ELEMENTARISSIMO DIRITTO A USCIRE DI CASA. SONO STATE CREATE APP PER “TRACCIARE I POSITIVI” SUL CELLULARE…UNA SPECIE DI …STELLA DI DAVIDE A USO SANITARIO. Alcuni si chiedono, visto che “niente Sara’ più come prima” , come scrivono quasi compiaciuti su Repubblica, se tal sistema di controlli e limitazioni diventera’ permanente.
    PERFETTO PER INDURRE A RASSEGNAZIONE E A SUBIRE GOVERNI OMBRA? A Pinerolo una donna si e’ ribellata, gridando alla dittatura . I molti maschietti presenti..
    ridevano e facevano finta di niente. Metafora dell’Italia futura: DEMOCRATICA, ANTIFASCISTA E..
    A NOVANTA GRADI ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.