Coronavirus, Meloni: Bonus 600 euro negato a chi ha assegno ordinario invalidità, FdI chiede al Governo di cancellare questa discriminazione

 

Il bonus 600 euro è negato agli autonomi e ai liberi professionisti che hanno un assegno ordinario di invalidità. Fratelli d’Italia raccoglie l’appello delle associazioni Ail, Fand, Favo, Fish e Uniamo e chiede al Governo di cancellare subito questa ingiusta discriminazione.

Condividi

11 commenti

Vai al modulo dei commenti

  1. INAUDITO ed INACCETTABILE ! UNITI per L’ITALIA Movimento dei Cittadini liberi e Indipendenti

    • Vittoria de Salvia il 20 Aprile 2020 alle 20:11

    MI SEMBRA CORRETTO CHE NON SI DIA IL BONUS A CHI PRENDE GIA’UN SOSTEGNO ECONOMICO

      • Gianluca il 22 Aprile 2020 alle 09:44

      Mi scusi, ma di quale sostegno economico sta parlando ? Sono un libero professiinista con pensione di invalidita’. Lo sa che su 515 euro di pensione che percepisco, piu’ della meta’ la devo riversare annualmente (perche’ questo prevede la norma) al mio ente previdenziale per continuare a pagare i contributi ? Lei camperebbe con 250 euro al mese se ha 3 figli a carico ? Lo sa che con quel che resta dobbiamo pure pagarci i farmaci e le cure mediche, per campare….

    • Giorgio il 20 Aprile 2020 alle 21:24

    La gestione politica è la stessa all’livello industriale e normative antiinfortunistiche sono carenti , sentendo il disagio tra operai che hanno avuto consequenze di salute con risposte negative dall’istituto inail direggio emilia .queste persone purtroppo pur vivere vanno a condizioni,e da pregare Dio di non star male se no come ci vieni fuori? Io sono stato sfortunato, adesso sono infermo è 2 anni sono a casa in queste condizioni mi trovo che ho bisogno di tutti. Spero che trovi una santa persona che dia una spinta in tribunale che mi sblocchi la pratica ferma dai primi di gennaio

    • Luigi il 20 Aprile 2020 alle 22:02

    Queste 600 euro sono state date senza nessun controllo anche a chi non li merita ,come d’altra parte il reddito di cittadinanza.Adesso fanno discriminazione a chi prende l’invalidita’.SE SONO VERI
    invalidi,hanno più diritto di altri

    • Ferdinando il 21 Aprile 2020 alle 10:29

    Buongiorno sono un lavoratore stagionale della penisola Sorrentina informate a riguardo del bonus 600 che non è ancora arrivato a migliaia di noi, dicono che non ci tocca perché abbiamo dei contratti di lavoro che non hanno delle diciture come sigle (1FD,1FD etc..) Non se ne può più da premettere che ho ricevuto subito dal mio Comune di residenza Castellammare di Stabia (NA) bonus pasti per il quotidiano.. E Poi…

    • Filippo il 21 Aprile 2020 alle 11:12

    Siamo alle solite, chi di più ha bisogno è più discriminato questi sono i nostri governanti ,fanno i gradassi su chi non si può difendere , però di ridursi gli stipendi questo no?.

    • Luciano il 21 Aprile 2020 alle 12:50

    Cara Giorgia, era solo per segnalarti che le p.iva che hanno tenuto aperto godono dei 600euro, mentre chi come me che percepisce una misera pensione e che è costretto a continuare per sopravvivere non ha diritto a nulla, mentre avvocati, notai…che paese incredibile..Giorgia salvaci tu…

    • emilio il 22 Aprile 2020 alle 18:02

    Cara Giorgia, aggiungi alla lista tutti quei negozianti autonomi che alla luce del sole, e non nel sottobosco dei lavoratori in nero, hanno sempre pagato le tasse
    Anche se per i compagni forcaioli siamo sempre stati evasori. Senza pensare che quello di evadere è un previlegio dei Grandi o della crimilità organizzata. In sintesi se non hai mai pagato il pizzo all’INPS oggi non puoi accedere ad alcuna forma di aiuto,Mi sembra di ricordare che la Nostra Costituzione, quella del Popolo Italiano ” provvede al benessere dei cittadini” – E anche le sentenze dei Giudici sono sempre nel nome del Popolo Italiano. Aspettiamo fiduciosi che l’opposizioni si decida ad intervenire. Un salutone Nonno gelio.

    • Carmelo il 23 Aprile 2020 alle 21:05

    È semplicemente vergognoso Giorgia almeno provaci insieme a noii e ad essere la nostra voce

    • PATRIZIA NATUZZI il 28 Aprile 2020 alle 17:19

    Ma ditemi, un imprenditore che percepisce pensione non ha diritto al bonus di 600, mettiamo che la pensione ammonti a 1200 euro, il fitto di casa ammonta a 500 euro, il fitto del locale adibito ad attività commerciale ammonta a 500, bollette locale 200, bollette casa 200…. siamo fuori già di 200 euro e come mangia questo imprenditore?

Rispondi