Carceri, Meloni: Bonafede annulli definitivamente oscena circolare del Dap del 21 marzo

Al Ministero della Giustizia non sono bastati tre mesi per capire di aver sbagliato ad emanare la circolare del Dap del 21 marzo che ha consentito la scarcerazione dei boss mafiosi al 41 bis e oggi il ministro Bonafede ha preferito sospenderne l’efficacia invece di cancellarla definitivamente. Probabilmente, i grillini stanno aspettando tempi migliori per ritirare fuori dal cilindro quella circolare e continuare nello smantellamento del regime del carcere duro per i mafiosi. Fratelli d’Italia lancia un appello a Bonafede e annulli definitivamente quell’oscena circolare. Lo dobbiamo ai parenti delle vittime della mafia, ai magistrati e alle forze dell’ordine che ogni giorno combattono la criminalità organizzata.

Condividi

9 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • Marco Giacinto il 17 Giugno 2020 alle 17:07

    Giorgia, inutile che ti sgoli con questa marmaglia. Faranno e disferanno finché saranno al potere, anche con l’aiuto del coronavirus. Quando finalmente sarete al governo tu e la Lega smonterete tutte le loro porcate, a cominciare dalle limitazioni al contante

    • Giorgio il 17 Giugno 2020 alle 17:48

    Dopo i commenti nel programma di Giletti da un mese circa, con i commenti di di matteo si è resoconto della cazzato della scarcerazione dei carcerati mafiosi adesso questo “ministro “della giustizia si è accorto che l’ha fatta grossa?? Continuate a pressare questa persona che non si può fare sbagli così grossi ,di ordine pubblico!!!!!

    • Roby il 17 Giugno 2020 alle 18:24

    Ma che aspetta a scomparire? Maledetti

    • Riccardo Crocetti il 17 Giugno 2020 alle 19:39

    Sono d’accordo con Giorgia Meloni.

    • MARIA GRAZIA bielli il 18 Giugno 2020 alle 00:08

    Bonafede è un’offesa alla giustizia, definirlo ministro è già superfluo. Non so che giochini vogliano fare, ma proprio LORO che gridavano ONETA’ ONESTA’…questa è stata una bella scivolata.Fossi in lui, darei le dimissioni, ma si sa.<la poltrona ha un bel prezzo…e dell'indignazione dei parenti..non gliene po' fregar de meno…come dicono a Roma! Io dico: Ci rivedremo a Filippi!!

    • Pino 007 il 18 Giugno 2020 alle 00:24

    Lavoro sprecato quello della polizia e carabinieri, a rischio delle proprie vite, costoro lottano per metterli in galera, poi arriva un’imbecille di ministro di quelli che hanno ottenuto il posto di ministro accumulando i punti qualita’ di qualche prodotto igienico o altro, e te li tira fuori dalle carceri. La ragione e’ che cosi’ facendo si assicurano la copertura mafiosa che e’ piu sicura della scorta che gli passa il governo. Il bonafede non cancella il mandato ma lo tiene in caldo per tempi migliori. Se la destra non si sbriga a prendere il potere, in Italia finiremo nel piu’ profondo disastro che la storia potra’ raccontare.

    • Gino Cerutti il 18 Giugno 2020 alle 18:37

    MAI COME CON L’ ATTUALE GOVERNICCHIO, IMPAPOCCHIATO TRA PD, LEU E CINQUE STALLE, il “deep state” ha avuto occasione di spadroneggiare. Le cosche mafiose confermano e accentuano il loro controllo sulle carceri, “terrorizzate ” come sono da… FOFO DJ, attualmente ministro della giustizia, difeso a spada tratta dalla MAGGIORANZA. E DAL PALLONARO RENZI.
    Le mafie libiche e tunisine, collaboratrici delle ONG “umanitarie”, decidono sempre piu’ insolentemente la POLITICA ESTERA ITALIANA IN FATTO DI IMMIGRAZIONE CLANDESTINA ED IRREGOLARE, gestendo la pacchia dell’Italia “ricca ed accogliente” davanti a milioni e milioni e milioni di africani e anche asiatici, convinti che verranno da noi a farsi mantenere a sbafo. Tacendo ovviamente sugli aspetti orripilanti di questa sistematica Invasione. I padroni della finanza europea si trovano davanti ai piedi dei servili lacche’, che concepiscono gli aiuti all’italia come… Prestiti a strozzo. Non sono parole mie, ma di Marco Rizzo, che non e’ esattamente di destra o leghista. Le lobbies tecnocratiche della “squola”, come risulta dalla minestra AZZOLINA, vogliono trasformare l’emergenza in normalita’, togliendo ancora piu’ spazio agli insegnanti concepiti come PERSONE e non invece inservienti social-tecnologici, cinghia di trasmissione tra gli Enti Superiori e le scolaresche… E vai con DAD, PEER EDUCATION, ribaltamento dei ruoli, valutazioni taroccate e promozioni assicurate a chicchessia…
    I BUROCRATI E QUANTI CAMPANO DI IDEOLOGISMI E FUMI astratti avvertono il loro sinistro potere su coloro che invece vivono dentro il MONDO REALE. E vai con il “BONUS MONOPATTINO” ed i sessantamila “distanziatori sociali”, non si capisce con quali poteri e prerogative. Pubblici ufficiali ? E di che.?
    E buoni ultimi in ogni senso, gli imbrattatori di statue e i ciarlatani pubblici, insuperabili a inginocchiarsi in piazza e parlamento per fatti lontani, ma del tutto menefreghisti verso la disperazione degli italiani vicini. CHE FARE?
    VOTARE! Sarebbe come assestare una sana passata di mocio e candeggina sopra un pavimento lercio di corruzione e stupidita’ miscelate. Ma il signor Mozzarella rinvia a piu’ non posso l’ora di queste sospirate… PULIZIE GENERALI. USQUE TANDEM, Mozzarella.?

    • Ing.Gian Mario Bellini il 19 Giugno 2020 alle 10:27

    Ciò che più mi meraviglia è che il signor Mozzarella non si sia ancora reso conto che un Decreto Parlamentare aveva approvato mesi fa 600 nuovi cantieri di lavoro, con 45 miliardi disponibili nelle banche per pagarne i relativi lavori. Ma forse con l’esempio Toninelli, non è capace di prendere il Ministro dei Lavori Pubblici per il collo e far distribuire i relativi contratti alle 20 maggiori Imprese di Costruzione italiane. Sta diventando un Paese dove è inconcepibile vivere. Che non si meraviglino poi di un colpo di stato della destra. Ormai la pentola bolle ed il coperchio sta saltando.

    • Franco Cordiale il 19 Giugno 2020 alle 11:16

    Esimio Ingegnere. I colpi di stato provengono sempre e solamente dai cosiddetti poteri forti. Chi insomma detiene il controllo finanziario, sommato a quello militare. In Europa UE comanda il DEEP STATE, le centrali a conduzione massonica e gesuitica del POTERE GLOBALE. Gente che non ha nessuna delle classiche ideologie “fasciste” o comuniste.
    Nulla di simile alla Grecia dei colonnelli, anno 1967, quando furono gruppi interni a muoversi in senso anticomunista. E l’onda lunga di quel lontano episodio si nota nella diffusa anarchia “antifascista” greca, una piazza quasi fuori controllo. Dove la polizia sta a fare da bersaglio alle molotov dei teppisti anarcoidi. Mentre i poteri forti UE schiacciano il paese. E qui nessuno puo’ ribellarsi !
    Niente di simile al fascismo italiano o al nazionalsocialismo tedesco, entrambi scaturiti dai “poteri forti” di allora, interni ai rispettivi paesi.
    No. I padroni europeisti e globalisti di oggi ci vogliono invasi dall’immigrazione clandestina, impegolati nei debiti, succubi delle banche, senza sovranita’ politica e senza confini rispettati, con uno stato frantumato al quale subentrano mafie, camorre, clan e cosche di ogni risma. TENERCI NEL DISORDINE E’ IL LORO COLPO DI STATO PERPETUO SU DI NOI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.