Covid, Meloni: FdI mai a Governo con PD e M5s, finita emergenza l’unica strada è quella delle elezioni

 
Leggo improbabili ricostruzioni secondo le quali saremmo disponibili a collaborare con il governo, addirittura con un governo di unità nazionale. Lo dico chiaramente: Fratelli d’Italia non parteciperà mai a un governo con Pd e Cinquestelle. Una volta finita l’emergenza, l’unica strada per noi è quella delle elezioni. Abbiamo messo da sempre a disposizione le nostre proposte serie, come opposizione, ma per noi bisogna partire dall’azzeramento dei decreti di Conte. Decreti illogici e dannosi contro i quali siamo pronti a batterci in Parlamento e nelle piazze.
Condividi

15 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • Giulio Alterini il 26 Ottobre 2020 alle 13:43

    Brava Giorgia

    • Giorgio il 26 Ottobre 2020 alle 13:49

    Sentendo la conferenza di zaia ma questa gente sono fuori di testa ??? Ho sempre detto quello che dice conte io penso all’opposto!! Con queste persone non si può avere nessun discorso.mi stupisco che un presidente della repubblica all’evidenza dei fatti non può intervenire davanti questi pazzi??l’italia all’livello economico si trova davanti a un discorso economico di non ritorno non può intervenire la corte costituzionale ??

    • Franco il 26 Ottobre 2020 alle 14:37

    Non bisogna fidarsi. Io farei prima le elezioni.

    • Vito il 26 Ottobre 2020 alle 14:44

    Assolutamente NO.SCARICHEREBBERO LA MALA GESTIONE DI GOVERNO SUGLI ULTIMI ARRIVati e tornerebbero vergini alle prossime elezioni.Finiscano di bruciarsi e la smettano con la spocchia , a meno che tolgano subito rdc , blocchino subito immigrazione ,NO MES PER LEGGE, NO RECOVERY MA BOND PATRIOTTICI E ANNULLARE TUTTI I BONUS e detrazioni quindi riportarli sul calo Irpef per tutti.

    • MARIA GRAZIA bielli il 26 Ottobre 2020 alle 15:12

    Come detto in precedenza, non DARE AIUTO a questo governo che ti accollerà tutte le sue disfatte…No! Restiamo decisi e indipendenti..essere buoni con loro ADESSO, vale il piegarsi ai loro sbagli! Tanto i tuoi consigli, non servirebbero a nulla. Non li hanno accettati prima…adesso li accetterebbero? No solo fantasia!! Buon lavoro cara!!

    • Vito il 26 Ottobre 2020 alle 16:03

    Concordo al 200%.stessa cosa il mio commento.

  1. Con gentaglia simile MAI. Sono solo dei melliflui ruffiani saltimbanco,anzi salta poltrone,gente simile merita solo la stessa fame che hanno elargito a 11 milioni di italiani onesti. Carogne,tornate nelle fogne quello è il vostro regno.

    • Piero Pierini il 26 Ottobre 2020 alle 17:11

    Bravo camerata80, sono d’accordo ma, aggiungo, il presidente del consiglio e il capo dello stato, che dire di loro?

    • Salvatore il 26 Ottobre 2020 alle 18:02

    CARA GIORGIA IO STO ASPETTANDO LE ELEZIONI CREDO AL PIU”PRESTO. NON SE NE PUO’ PIU’ DI QUESTO GOVERNO NON ELETTO DAL POPOLO. BUONASERATA GIORGIA

    • Luigi il 29 Ottobre 2020 alle 13:40

    Cara Giorgia questi “scienziati” che vogliono chiudere tutto li farei incontrare con la famiglia del ragazzzo 24enne di Milano che si è ucciso ,aveva da poco acquistato un bar.Ed anche con la famiglia del 54enne di Lodi anche lui possessore di bar che si è ucciso in questi giorni. Ma tanto che gli frega a questi? Una alzatina di spalle due parole sui giornali e il compito è risolto.Loro hanno problemi più seri di cui preoccuparsi ,i gay ,le coppie di fatto ,gli immigrati ,la legge elettorale ,la lotta a contante,trovare altri processi contro Salvini,ma soprattutto legarsi alla poltrona e incassare 12000,00 o più euro al mese.

    • Ughhetta il 31 Ottobre 2020 alle 20:27

    Dovremmo riguardare bene le dichiarazioni dell’estate scorsa per capire bene le responsabilità, altro che malumori legati alle decisioni odierne! Le responsabilità vanno dirette a certe dichiarazioni popoliste e scellerate.

    • Gino Cerutti il 6 Novembre 2020 alle 18:18

    LE PRIORITA’ DI QUESTO… SGOVERNO ? ABOLIRE I DECRETI SICUREZZA, FRENO CHE LIMITAVA LE ORDE DI CLANDESTINI IN PERPETUO ARRIVO DA LIBIA E TUNISIA, MENTRE ORA SIAMO ALLA DERIVA INCONTROLLATA… VARARE LA LEGGE CONTRO LA COSIDDETTA “OMO trans fobia”… Varare quella sullo JUS Soli… Distribuire soldi pubblici a ONG E ONLUS, colluse con il traffico di clandestini… SCARCERARE presto cinquemila delinquenti, da sommarsi a tutta la delinquenza di importazione che trasforma la penisola in un bivacco pericoloso e puzzolente. QUESTE SONO LE LORO PRIORITA’! Mentre il quirinalizio MUMMIARELLA tace e acconsente. E NOI? La risposta viene dalle piazze dei cittadini italiani. I provocatori e balordi sono isolati. Fanno il gioco del nemico. Ma IL POPOLO COMINCIA A FARSI SENTIRE. NAPOLI IN TESTA.

    • Salvatore il 6 Novembre 2020 alle 18:35

    COME DOBBIAMO FARE PER MANDARE A CASA STI CELEBROLESI ? NON SE NE PUO ‘PIU’.CON 4 SINISTRE AL GOVERNO VIVONO IN UN’ ALTRO MONDO E PENSANO ALLE NUOVE CAZZATE DA FARE. INVECE DI PREOCCUPARSI DEL VIRUS E A L’ ECONOMIA DEL NAZIONE.SPERO FORTEMENTE CHE LEI POSSA ANDARE AL GOVERNO AL PIÙ PRESTO POSSIBILE. BUONA SERATA GIORGIA.

    • Franco Cordiale il 7 Novembre 2020 alle 12:24

    RICORDATE, a sinistra hanno sfruttato la vicenda del nero ucciso da un agente in USA, SCATENANDO UN PANDEMONIO universale tramite il “black live matter”. Invece da noi quante vicende non meno tragiche, anzi (visto che il nero ammazzato si’ barbaramente, era tuttavia un rapinatore colto sul fatto) ben peggiori, trattandosi ad esempio di IMPRENDITORI CHE SI AMMAZZANO DOPO IL FALLIMENTO, non vengono nemmeno ricordate da questa stampa codina, servile, ruffiana dei poteri forti. SERVE CONTRO INFORMAZIONE, per contrastare le fandonie di regime. BISOGNA DISINQUINARE L’OPINIONE PUBBLICA. ASPETTATE CHE SIANO IL CORRIERONE, REPUBBLICA, LA STAMPA, I TG UFFICIALI, A FARLO.?

    • Franco Cordiale il 9 Novembre 2020 alle 00:55

    I GRANDI BURATTINAI CHE TENGONO PER I FILI QUESTO GOVERNICCHIO DI LACCHE’, faranno l’impossibile per non farci votare! Serviranno manifestazioni di tipo sudamericano, con scioperi e blocchi della circolazione. E che le Forze dell’ Ordine non combattano contro il popolo !! . SERVIRANNO DIECI, CENTO, MILLE NAPOLI, dove il popolo partenopeo, con tutte le sue contraddizioni, ha trovato unita’ e schiettezza nel rifiutare la menzogna del potere: INSTAURARE LA DITTATURA SANITARIA PER ATTUARE SUBDOLAMENTE IL GRANDE RESET DELLA POLITICA E DELL’ ECONOMIA MONDIALE.
    Tutti indebitati, tutti SCHIAVI, cui elargire un “reddito universale” che sarebbe l’ampliamento del grillino “reddito di cittadinanza”. GUARDA, GUARDA…
    Intanto beni pubblici e privati degli indebitati, vedi CETO MEDIO, verranno rastrellati dalla cupola affarista dei grossi pescecani della finanza. I CINESI ? Faranno la parte del leone.

Rispondi