DEF, Meloni: Per Governo abbiamo bisogno di più immigrati per aumentare il PIL (video)

Un altro smacco agli italiani. Nel documento di economia e finanza, il governo ha scritto che, per aumentare il nostro PIL, abbiamo bisogno di più immigrati. Invece di incentivare le nascite e le politiche per la natalità o incrementare le risorse per le nostre imprese e i nostri lavoratori, il governo definito dei “migliori” pensa a queste follie. L’Italia è in ginocchio, le famiglie sono esasperate, la nostra Nazione ha bisogno di un governo che metta al primo posto gli italiani. Non c’è più tempo da perdere.

 

Condividi

14 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • Carlo CARLI il 22 Aprile 2021 alle 17:21

    Sarei d’accordo, ma come succede in molti altri paesi più evoluti di noi (Canada, Australia, ecc.) si dovrebbe istituire il sistema delle quote e permettere di entrare solo a quelli che rispondono a certi requisiti (diploma) e si dovrebbe specificare il numero degli ammessi in coordinamento con Confindustria ed altre organizzazioni degli imprenditori. In questo modo entrerebbe solo gente qualificata e non come succede adesso che tutti senza discriminazione possono entrare e naturalmente andare a rifornire il mercato dei terroristi e degli spacciatori, ladri, stupratori ed altro!

    • Angelo Belgrano il 22 Aprile 2021 alle 17:58

    Siamo sicuri che il tipo di emigrazione che riceve il ns paese faccia crescere il PIL ? Nella quasi totalita. dei casi l ´emigrante che entra e´poco preparato, non parla la lingua e riceve immediatamente aiuti di ogni genere inclusa la numerosissima famiglia.

    A che cosa serve realmente questo tipo di emigrazione ??? sicuramente non aiuta a creare risorse per la comunita´ e meno a sinistra ??? quindi ? Da troppi anni esportiamo i migliori talenti ed importiamo mani poco capaci , qualche individuo ha provato a farsi qualche domanda, neppure il loro voto e´una realta´, quindi ?

    Sembra che i soli senza diritti in Italia siano gli Italiani.

    Continuamente beffati, mangiamo ormai di tutto senza realmente prendere decisioni concrete, in balia di un vento non favorevole che poco a poco spazzera´via i molti.

    Meglio un giorno da leone che cento anni da …

  1. Per aumentare il Pil ci vogliono gli immigrati. Naturalmente stando alle menti eccelse che ci sono nel governo chi dovrebbe pagare l’assistenza agli immigrati? I comunisti presenti nel governo? Oppure Draghi? Oppure gli italiani? Poi se gli italiani iniziano a mandare a quel paese Tizio, Caio e Sempronio che qualcuno non ci venga a dire che siamo razzisti, eh? Fate semplicemente ridere.

    • valter locatelli il 22 Aprile 2021 alle 19:23

    purtroppo siamo nelle mani di una massa di incapaci con la disoccupazione giovanile che abbiamo questi sinistroidi parlano di aumentare l’immigrazione e non di dare lavoro agli italiani, questi sono pazzi e se non se ne vanno presto manderanno l’Italia in rovina

  2. Abbiamo bisogno di più ITALIANI e non di esterofili , come questi disonorati traditori della nostra Italia. Il PIL?…..Se ci fosse un governo degno della nostra Italia ,il PIL sarebbe il migliore d’Europa; ma con questi complici della svendita delle perle italiane, andremo sempre peggio. Vili traditori del popolo onesto, anche se ne siamo rimasti una minoranza, gli altri vivono a leccare il c–o ai comunisti=democratici????…..no disonesti.

    • Giorgio il 22 Aprile 2021 alle 22:03

    Giorgia se questa gente viene in italia si tirerebbe su’le maniche per lavorare potrebbe andare bene, ma questa sinistra si vede come ha abituato questi immigrati che lavorare si fa’ troppa fatica. Sarebbe bene che almeno si guadagnino la giornata, noi non possiamo mantenere questa gentaglia compresa la sinistra.

    • Almadori Stefano il 22 Aprile 2021 alle 22:16

    Ho una piccola azienda agricola biologica passionale . Il fine principale non é il profitto ed il dio denaro ,ma la grande voglia di preservare le grandi ricchezze che la bella Italia ci dona, un patrimonio che molti italiani non immaginano ,un grande peccato.
    Ogni anno il mio sacrificio aumenta perché gli stranieri che negli anni novanta erano
    una risorsa ,ora non ci sono piu. Quindi impazziro nei campi conscio dell’oro che ho in custodia , ma sempre piu solo , senza uno stato che mi sostiene , che non è piu il mio stato , ma lo stato dove l’eccesso di speculazione sul sociale ci ha ridotto schiavi dei signori stranieri. Forse quando si istituira di nuovo la leva militare o toccheremo il fondo schiavi di altre etnie ,forse sforneremo di nuovo una generazione di uomini che meritano di essere abitanti di questa stupenda patria. Per ora dobbiamo solo limitare o danni . Dobbiamo aspettare che questi cambino idea e capiscano che i pil non si aumenta con i numeri o da remoto, ma si aumenta appena lo sbarco con un immediata e decisa selezione di chi puo o non puo incrementare i pil con ritorno immediato alla base dei parassiti che invece ora sono la maggioranza ed in aumento.
    Un triste saluto a tutti

    • alfredo denzio il 23 Aprile 2021 alle 09:03

    Per aumentare il Pil basta mandare fuori di cog…i questo governo di pataccari,incapati,buoni a nulla, pro clandestini,araffoni, oppure basterebbe fare una bella rivoluzione
    adenzio

    • Vincenzo il 23 Aprile 2021 alle 10:13

    A tale dilemma dovrebbero dare una risposta tutti coloro che hanno sempre inneggiato e glorificato coloro che oggi sono i veri responsabiii di tanto disastro sociale ed economico! Quanti posti di lavoro sono riusciti a trovare i famosi e nei Sostituti tra coloro che hanno anche indebitamente percepito il ? Oggi si da la caccia al perchè sfrutta i ; ieri tacevano perchè ad essere sfruttati erano lavoratori italiani! E’ stato ben illustrato il perchè si predilige la mano d’opera di questi poveri disgraziati anche se , ragion percui è inutile divagare o peggio piangere sul latte versato, ognuno deve assumersi le proprie responsabilità e non piangere su ciò che scioccamente ha saputo creare! I nostri Connazionali all’estero hanno subito mille e mille controlli e sempre con qualcuno che ha garantito per loro! Migrare significa chiedere permesso ed attendere l’invito ad entrare in casa altrui, dopo aver dimostrato quello che si vuole e cosa si sa fare! Il PIL cresce solo se si da respiro al mondo delle PMI, dell’industria pesante come le Acciaierie, Cantieri navali ed in primis il mondo dell’Agricoltura, Pesca e tutto quello che è preposto a produrre ricchezza; segue il mondo del e ! Se questo non è stato capito ancora da chi ha le , vuol dire che non hanno mai prodotto nulla e pertanto non potranno mai essere considerati Amministratori! La colpa è sempre e solo di coloro che hanno creduto e sperato nel e di vivere a sbafo di quei pochi che hanno dato l’anima per realizzare quello che oggi vedono svanire nel nulla!

    • floriano il 23 Aprile 2021 alle 10:33

    migranti? solo su richiesta da parte del mondo produttivo (industria,agricoltura,commercio ecc.),si viene in Italia solo se hanno di che mantenersi lavorando o commerciando onestamente e si entra con documenti e per vie legali.

    • Sandro il 23 Aprile 2021 alle 11:07

    Ci porti in guerra.riprendiamoci l italia

    • Franco Cordiale il 23 Aprile 2021 alle 18:36

    NESSUNO E’ SFACCIATO FAUTORE DI MENZOGNA COME LA SINISTRA, questa, neoliberal e super capitalista. Indossano i panni degli “umanitari che salvano vite umane” e che offrono al paese “risorse che ci pagheranno le pensioni”. Con i menestrelli catto – comunisti, una rete ben strutturata di ONG SUPER ASSISTITE E FINANZIATE dalla finanza dei poteri forti. Soros insegna.
    Tutti costoro lavano il cervello della gente comune, sfruttando un diffuso senso di colpa verso quelli “che hanno meno di noi”. La stessa strategia pietistica usata a suo tempo verso gli zingari. I bimbi coperti di stracci, al freddo, mandati a elemosinare, affinche’ i passanti, per non sentirsi “cattivi” dessero loro qualche soldo. Che poi facevano tanti SOLDINI in tasca ai loro sfruttatori… per mantenere tali bimbi, FONTE DI SUDICIO LUCRO, nella sporcizia, degrado, sfruttamento, privandoli di un FUTURO.!!
    Qui la logica e’ la stessa. NON ESISTE UN RAPPORTO DI SCAMBIO EQUO TRA CHI VIENE FATTO ARRIVARE CLANDESTINAMENTE E CHI ACCOGLIE, GESTISCE, MANOVRA IL TRAFFICO. . Si commerciano le persone peggio del bestiame e sono i clandestini stessi a mettersi in vendita, versando migliaia di dollari ai loro trafficanti.
    Gente cosi’ QUASI MAI POTREBBE INSERIRSI IN UN PROCESSO DI INTEGRAZIONE! Dove i veri diritti di cittadinanza li vieni acquisendo: lavorando, mandando i figli a scuola, assumendo diritti ed obblighi di fronte alla legge.
    Sinistri e PRETUME GESUITICO lo sanno benissimo. Se fossero in buona fede distinguerebbero tra chi entra in Italia SENZA NULLA VOLER NASCONDERE e chi invece punta sulla confusione, l’anonimato, la mancanza di controlli ad ogni livello. Formando ghetti orribili, “okkupando” le case altrui, facendone centri di spaccio, prostituzione, ricettazione… E sassate a Brumotti, se si avvicina!!!
    Se gli immigrazionisti fossero onesti, si guarderebbero indietro. Pensando all’africa, il continente piu’ ricco di risorse del pianeta, ma ridotto ad un banchetto vergognoso ed infame di PREDONI VECCHI E NUOVI. Dove i poveri veri sono alla merce’ di ghenghe sanguinare e tribali, senza giustizia, senza difesa.
    Compresi i kompagni della CINA ed i giacobini della FRANCIA NEOCOLONIALE. Essi presiedono i clan africani coi Kalashnikov e li mandano a massacrare chi si oppone ai loro interessi.
    FDI. LA MENZOGNA IMMIGRAZIONISTA DEVE ESSERE SRADICATA ! La gente deve sentirne la puzza di marcio ogni volta che i Casarini e le CRUCCHE racchiette aprono bocca.

    • Gino Cerutti il 24 Aprile 2021 alle 04:34

    BUTTANO I CLANDESTINI IN BALIA DEL MARE e delle onde alte SEI metri sai quanto gliene frega ? Mettono nel conto che molti muoiano. Poi sara’ colpa di Salvini e dei ” razzisti”.
    LA MENZOGNA SINISTRONZA E’ il primo virus e attacca il cervello degli sprovveduti. Ma ormai sono sempre di meno.

    • Giorgio Menegatti il 27 Aprile 2021 alle 09:52

    questo governo mentecatto e illegittimo porterà il popolo ITALIANO alla rovina, quando apriremo gli occhi?

Rispondi