UE, Meloni con premier polacco Morawiecki e leader di Vox Santi Abascal: Tante idee e progetti in comune per far crescere la famiglia dei conservatori europei

“Ieri sera a Varsavia con il leader di Vox Santi Abascal. siamo stati ospiti del premier polacco Mateusz Morawiecki Tante idee e progetti in comune per far crescere la famiglia dei Conservatori Europei”.

Lo scrive su Twitter il presidente di Fratelli d’Italia e dei Conservatori europei (Ecr Party) Giorgia Meloni, postando una foto su Twitter.

Condividi

8 commenti

Vai al modulo dei commenti

  1. Conservatori, significa: Progresso, impresa, lavoro e tasse giuste. In una democrazia (la nostra non lo è), il ruolo più importante in Parlamento l’ha la sinistra. La destra produce impresa, lavoro ed occupazione; ma la sinistra serve a controllare che i “padroni” non sfruttano i dipendenti. Inoltre dovrebbero anche opporsi alle tasse esagerate; le quali creano solo disoccupazione, lavoro in nero ed evasione.

    • Sandro Cecconi il 29 Maggio 2021 alle 23:24

    Mia cara e stimata Signora Meloni,

    mi fa piacere che ci possano essere ottimi progetti e idee per far crescere la nostra famiglia di conservatori. Tuttavia ritengo sia venuto il momento giusto per attuare i migliori poiché i nostri avversari che ci considerano nemici, cosa che si può dedurre dal comportamento dei vari schieramenti paragonabili all’armata Brancaleone, stanno avendo aumentando sempre più le loro ingiurie e falsità propalate a piene mani dai loro referenti dei media mainstream. Ormai il proseguire temporeggiando sarebbe un grande errore sotto ogni punto di vista. La loro guerra finale è iniziata da molto tempo e si acuirà a tal punto che definire furiosa e folle sarebbe del tutto ingenuo. Basta leggere e osservare i comportamenti di questi obnubilati a livello intellettuale.

    • Francesco Guglielmi il 30 Maggio 2021 alle 00:36

    MEGLIO SOLI CHE MALE ACCOMPAGNATI; SE E’ VERO QUELLO CHE HA SCRITTO LIBERO; ON. GIORGIA FACCIA QUELLO CHE RITIENE DI FARE.
    SONO IL PATRIOTA GUGIELMI FRANCESCO.

    • MARIA GRAZIA bielli il 30 Maggio 2021 alle 09:40

    Carissima, giusto inserirsi e trovare amicizie oltre i nostri confini, affinché le nostre idee e i nostri progetti si possano propagandare e concretizzare. Come vedi da noi la sinistra è allo sbando totale con un Di Maio che chiede perdono, ma non per tutti e Letta che sta leccando in tutte le direzioni pur di recuperare qualche voto in previsione delle elezioni. Tu stai crescendo in simpatie e proiezioni. La strada è quella giusta. Tu, ti fai valere sul campo, non hai bisogno di quote rosa…Buon lavoro

    • Sandro Cecconi il 30 Maggio 2021 alle 12:41

    Signora Meloni,

    sta per iniziare per me un periodo denso di lavoro. Cercherò di seguirla compatibilmente con i miei impegni.
    Ma ritengo doveroso suggerirle di non discostarsi mai e poi mai dal concetto da lei scritto in modo chiaro e limpido nel suo libro:

    “”In un mondo nel quale tutti puntano a diventare qualcuno, la sfida che ho imposto alla mia vita è riuscire a rimanere me stessa, costi quel che costi.”
    Giorgia Meloni

    E da ultimo mi preme suggerirle che sarebbe opportuno una ristrutturazione editoriale de “Il Secolo” magari promuovendo a Direttore la bravissima Annalisa Terranova che sicuramente ritengo in grado di rilanciare il quotidiano con intelligenza, cultura e strategia sicuramente vincente.. E’ venuto il momento giusto di farlo per poi accoppiare al Secolo anche una stazione radio.. Come lei mi insegna il mondo dei media e della comunicazione sta vivendo una profonda trasformazione che non è possibile ignorare.

    • Sandro Cecconi il 30 Maggio 2021 alle 15:33

    Mi sono dimenticato di suggerirle pure di adottare il concetto di una saggia tradizione italiana che recita: “Dagli amici mi guardi Dio, che dai nemici mi guardo io.” Perché quanto paventato da Sallusti su Libero corrisponde a verità assoluta, cosa che accade anche con AN, mi auguro che lei abbia ripercorso quel periodo e che abbia individuato quanto accaduto realmente.. I somari commettono sempre i medesimi errori e li si scopre andando a leggere articoli molto simili dei due quotidiani già da qualche tempo. Il potere è una brutta bestia per alcuni che non lo sanno gestire. La voglia irrefrenabile di voler apparire come dei grandi statisti li ha sempre sopraffatti ma il segreto è quello di tenerli sempre a debita distanza e dar loro di volta in volta quanto si meritano.

    • Francesco il 30 Maggio 2021 alle 19:33

    I consensi parlano chiaro, anche se poi farà testo la verifica elettorale. Ho letto il libro, scritto bene e ricco, poderoso, pieno di autenticità, coraggioso, con le idee chiare e senza compromessi. Si parla direttamente al cuore della gente, si fa riferimento ai valori guida che da secoli hanno aiutato le civiltà occidentali, e la nostra nazione. Non mi dilungo, sarei presuntuoso, complimenti!

    • Giorgio il 1 Giugno 2021 alle 21:40

    Pienamente d’accordo giorgia , queste persone hanno dei valori ai fini di una gestione in tuttal’Europa a differenza qui in in italia nel sistema politico c’è quasi metà dei politici che abbiamo sono dei incompetenti e solo per arricchirsi.

Rispondi