Mafia, Meloni: Brusca libero è vergogna per Italia intera

Il boss di Cosa Nostra Giovanni Brusca – lo “scannacristiani” che ha “commesso e ordinato personalmente oltre centocinquanta delitti”, ha fatto saltare in aria il giudice Falcone e la sua scorta e ha ordinato di strangolare e sciogliere nell’acido il piccolo Di Matteo – è tornato libero. È una notizia che lascia senza fiato e fa venire i brividi. L’idea che un personaggio del genere sia di nuovo in libertà è inaccettabile, è un affronto per le vittime, per i caduti contro la mafia e per tutti i servitori dello Stato che ogni giorno sono in prima linea contro la criminalità organizzata. 25 anni di carcere sono troppo pochi per quello che ha fatto. È una sconfitta per tutti, una vergogna per l’Italia intera.

Condividi

17 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • Carlo Carli il 31 Maggio 2021 alle 23:25

    Magistratura infame!!! Una canaglia come quello non si merita di vivere e per giunta di restare in libertà! Ma noi siamo il paese dei katto-komunisti, del Vaticano, quindi non lamentatevi!! Con gentaglia come Brusca ci vuole la tortura od un regime carcerario che preveda i lavori forzati!!! E non venitemi più a parlare di Dio, Patria e Famiglia!! io sono diventato profondamente ateo perche il cattolicesimo é prodromico del marxismo definendo gli uomini tutti uguali!! Io non mi ritengo uguale a tale individuo che definire bastardo é un complimento!! Grazie al Vaticano, alla pretaglia infame (nera e sporca genia, come la chiamava il grande Giuseppe Garibaldi) ed ai katto-komunisti, il regime carcerario é diventato una barzelletta, le pene sono ridotte per buona condotta, i membri della polizia giudiziaria devono stare attenti a non farsi accusare di tortura! W questa minchia di Stato alle dipendenze di una magistratura infame e corrotta!!

    • Carlo Carli il 31 Maggio 2021 alle 23:36

    E ricordatevi, Dio non esiste, é solo un’invenzione della pretaglia infame per farsi mantenere a sbafo vita natural durante!! Io sono per Nazione-Patria-Famiglia!! W il fascismo degli albori, quando si parlava di anarco-sindacalismo, di una società atea, come ci hanno raccontato gli scritti di Charles Maurras, di Jean Sorel, i grandi precursori della Destra Nazionale e Sociale!

    • Paolo il 1 Giugno 2021 alle 01:38

    Esiste uno sconvolgimento che insulta ogni Cittadino Italiano! Non è possibile vedere liberare criminali e assistere in contamporanea al maltrattamento di persone come, disabili , anziani che per creare terrorismo e usare ai danni dei Cittadini con la scusa di una epidemia, sistemi a dir poco immorali per far eseguire ai Cittadini sistemi idioti per limitare un virus ! Percorsi all’interno di strutture sanitarie che fanno percorrere i corridoi come labirinti per diversificare uscite e entrate nei reparti, creando proprio quegli assembramenti che vogliono evitare!! Trasmissioni TV e dibattiti che NON prevvedono contradditorio, istigando le persone che esista un unica verità da seguire!Si asserisce che i complotti non esistono , mentre viviamo in mezzo ai complotti per evitare di conoscere la verità, poichè la verità ,sfocia nella libertà! Siamo costretti tutti i giorni a violare la costituzione , quella costituzione creata a tutela del Popolo Italiano ! Signori miei NON ci siamo , NON siamo liberi di decidere NULLA, ci vaccinano durante l’epidemia che è cosa sbagliata , perchè conseguentemente il virus si modifica! Ma cosa vuol dire contagiato ? NO! Non vuol dire malato! Il vaccinato diventa portatore di virus ma che serve dare “Nobel” a scienziati virologi che comunque NON vengono ascoltati e NON vengono diffuse le loro VERE informazioni? Cara signora Meloni , spero che si adoperi per andare al voto e che continui a contrastare questo governo che vuole uccidere l’economia Italiana! Auguro a tutti una buona vita!! Paolo

    • Massimo il 1 Giugno 2021 alle 07:12

    Proprio un Bel modo per onorare fino in fondo Falcone, Borsellino e tutte le vittime di mafia.
    Inoltre è una gran bella “pubblicità” per incoraggiare eventuali testimoni a collaborare assumendo dei rischi per essi stessi e per le proprie famiglie, complimenti!

    Ancora una volta il ns.Stato predica bene e razzola male

    • Pino 007 il 1 Giugno 2021 alle 08:31

    Gia’, di quale Stato – Nazione stiamo parlando ? Certamente non dello “Stivale”, questo povero e logoro Stivale che e’ stato super usato, sempre acconciato alla meglio ma sempre in mezzo al fango, ai sassi che vengon giu’ dalle montagne per incuria, sotto i ponti che gli crollan su, a mollo nei fiumi dagli argini sgretolati, tra le nevi per recuperare morti e feriti, tra le macerie lasciate dalla dinamite, sempre pronto a sopportare il peso dell’ignoranza, della maleducazione, dell’abusivismo e dell’odio.
    Questo povero Stivale sta per lasciarci la pelle, non ha piu’ voce per chiedere aiuto, perche’ chi lo calza e’ sordo al suo richiamo e continuamente lo umilia usando calzini vecchi e puzzolenti, non gli da una spazzolata con un po’ di crema, ma lo butta in un angolo stufo di usarlo e forse presto se ne sbarazzera’ o lo regalera’ a qualche negro scalzo.
    Uno stivale che in altri tempi era sempre brillante, lucido e con le suole sempre nuove, uno stivale che e’ stato usato da veri personaggi che lo hanno curato e forse anche amato, ma ora……… ah ! se potesse parlare, ne avrebbe da dire, purtroppo la sua voce si e’ affievolita e la gente non ascolta piu’ la sua voce.
    Ciao Stivale, chissa’ se potro’ rivederti……. come eri?

    • alfredo denzio il 1 Giugno 2021 alle 11:28

    Chi ha liberato Brusca ha applicato una legge di merda ma sempre una legge e’ inutile lamentarsi, qui in Italia serve una RIVOLUZIONE tipo la presa della Bastiglia che mandi a casa la Magistratura,tutta, questa banda di politici corrotti, corruttori, affaristi, fannulloni i cui unici problemi sono FARE SOLDI
    questo stivale deve essere svuotato da tutta la me…a che contiene
    adenzio

  1. Cara Giorgia, credo che l’Italia sia marcia dal Colle in giù, passando per i parlamenti, e per la magistratura. Io, sono stato sanzionato da FB, per incitazione all’odio ;ma dimmi cosa si può dire di chi ha scarcerato uno schifoso pluriassassino di gente onesta ed innocente? A 81 anni, il mio secondo desiderio è che prima di morire, possa sapere che l’Italia sia passata sotto un governo pro Italia ed italiani onesti. Ma ho paura che morirò con il desiderio inesaudito.

    • Elso marzi il 1 Giugno 2021 alle 14:39

    No all’ergastolo ( tanto poi non si fa ) SI ALLA PENA DI MORTE. Almeno così non ci sono sconti di pena o revisioni! Nel caso di brusca speriamo che qualcuno si sostituisca a questo sistema giudiziario Fallito!

    • alfredo denzio il 1 Giugno 2021 alle 16:08

    Signora Meloni, RACCOLGA LE FIRME PER RIMETTERE IN GALERA QUESTA BESTIA
    adenzio

    • Bruno il 1 Giugno 2021 alle 17:51

    . . . . . E’ una legge delle Stato! Ha collaborato per far incarcerare molti mafiosi, dicono le alte sfere della magistratura!
    Ma quali mafiosi, quelli di terza e quarta categoria, quelli che contano poco o niente nella scala o piramide si cosa nostra! La domanda è: come mai Matteo Messina Denaro è ancora latitante? Meditate, meditate . . . .Forza Giorgia, ci vuole una interrogazione al Parlamento.
    Bruno

    • Gianfranco il 1 Giugno 2021 alle 19:43

    Gia’ strano che non lo abbiano scarcerato prima… inutile usare il termine vergogna,non è sufficiente! Ormai l’Italia è diventato lo stato nel quale i delinquenti ed i criminali di ogni tipo passeggiano e vengono mantenuti e riveriti mentre chi si difende x legittima difesa viene incarcerato e deve pagare i danni subiti dai rapinatori. Una giustizia al contrario. Se non si farà una nuova Marcia su Roma faremo la fine dell’impero romano nel 476 d.c. Ci stiamo avvicinando purtroppo e diventeremo una mera espressione geografica in cui l’Europa parcheggera’ tutti i peggiori scarti della società. X quanto riguarda i delitti efferati…se non si ripristina la pena di morte,aumenteranno solo poiché nessuno ne paga il fio.

    • Giovanni il 1 Giugno 2021 alle 20:11

    Egr.Alfredo Denzio siamo la barzelletta del mondo e questo è un dato.Questo criminale è stato liberato per le leggi che abbiamo e che premiano certi elementi ,probabilmente un misero ladro di polli avrebbe fatto piu’ anni di galera.In alcuni stati USA sarebbe stato già giustiziato o in galera a vita a Guantanamo.In altri stati civili avrebbero sommato gli anni per ogni persona uccisa e sarebbe uscito di galera in una bara.Probabilmente sara’ anche ricevuto da grande pentito per i delitti commessi anche dal gesuita che sta in Vaticano.Quel che fa piu’ incazzare è l’atteggiamento di un certo inquilino del colle che tace e acconsente.Domani si fara’ perdonare andando a mettere la solita corona di fiori all’altare della Patria.Chissa’ se il povero milite ignoto si svegliasse cosa direbbe a questo signore.

    • Giorgio il 1 Giugno 2021 alle 21:55

    Pienamente d’accordo giorgia, oggi sentivo che la ministra Cartabia si sta’ dando da fare questa riforma strutturale della magistratura. L’Italia è uno stato di un’certo livello non si tollera una cosa vergognosa così!!

    • Franco Cordiale il 2 Giugno 2021 alle 14:58

    150 assassinii, incluso un bambino sciolto nell’ acido e 25 anni di carcere…all’ italiana… Dividi 25 per 150 e saprai la pena scontata dal gentiluomo suddetto per ogni omicidio. Forse non vengono neanche due mesi…Il commento sulla ” giustizia” italiana lo lascio a chi legge.

    • Franco Cordiale il 2 Giugno 2021 alle 15:02

    QUANTO AL ” presidente della repubblica ignoto” NON MI ASPETTO ALCUN COMMENTO. Bisognerebbe sapere se non lo abbiano sostituito con un ologramma… voi che ne dite ?

    • Antonio Velotto il 3 Giugno 2021 alle 06:23

    Chi nasce quadro non muore tondo

    • ArnoldBS il 3 Giugno 2021 alle 12:04

    L´analisi su base di Diritto, dimostra come non sia fondamentalmente amorale la liberazione del delinquente, su base di una Legge voluta dallo Stato (3 Poteri !), bensì la Legge in questione stessa, perché istituendo il patteggiamento con la delinquenza, mette lo Stato dovendola applicare (Dura Lex sed Lex) a pari livello delinquenziale con questa. E lo constatiamo dall´inaccettabilitá morale della liberazione del delinquente. Lo Stato, quindi, si dimostra NON piú di Diritto, come sappiamo e verifichiamo da tempo, ma dell’interesse del momento, sia questo dei Partiti, dei Poteri non ufficiali, o degli aggregati a questi: Lo Stato si e´ messo e dimostra a livello di Mafia. Non e´ quindi impossibile che la giusta “Misura di Giustizia” indipendente dal Diritto, debba ancora verificarsi.

Rispondi

Twitter

fratelli-italia.it

Google+

Instagram

Sorry:
- Could not find an access token for giorgiameloni.

Ultimi articoli