Giornata mondiale salute mentale, Meloni: Dopo pandemia disagio psichico sarà vera emergenza

Oggi si celebra la Giornata mondiale per la salute mentale: il tema dei disturbi psichici è uno dei più insidiosi nella nostra società perché è sottovalutato e poco presidiato.

Tanti i malati, poche e inadeguate le risposte sanitarie e sociali.

La sofferenza psichica crea nei malati e nei loro familiari dolore, emarginazione, disagi di vita.

I malati non adeguatamente curati possono commettere gesti pericolosi e violenti verso se stessi e verso gli altri, minando la sicurezza della nostra società. Secondo l’OMS un adulto su quattro ha bisogno di cure psichiatriche nel corso della vita, e il disagio psichico nell’infanzia e nell’adolescenza raggiunge punte del 20%.

Dopo la pandemia tutti gli indicatori ci dicono che il disagio psichico sarà l’emergenza vera sul piano sanitario con incalcolabili conseguenze sociali.

In Italia abbiamo grandi medici, ricercatori e progetti: FdI chiede al Governo Draghi un intervento netto e deciso per destinare a questa emergenza i fondi necessari anche a valere sul PNRR.

Condividi

2 commenti

  1. Verità indiscutibile. Basta vedere i nostri governanti attuali per essere pienamente concordi. A cominciare dal ministro (????) della Salute, che ha il cervello e la, lingua che oggi dicono a e domani b e nel pomeriggio c etc,,etc….Povera Italia in che mani sei!

    • Paolo il 12 Ottobre 2021 alle 12:35

    Hanno raggiunto ciò che volevano. La disgregazione del Popolo , la creazione di Cittadini buoni e Cittadini cattivi! I buoni che hanno accettato una cura sperimentale , sicuri che sia la panacea contro il covid ma non è così! Chi ha accettato questi finti vaccini, può contagiare e ammalarsi, senza contare gli effetti collaterali che NON vengono comunicati. Questa è realtà, generata da comunicati che discordano tra lorio, la stessa OMS , dice una cosa e poi la confutano loro stessi! Rendiamoci TUTTI conto , hanno creato una divisione sociale , questo fatto è criminale! Questa situazione , va combattuta, NON con violenza ma con determinata fermezza nel portare a conoscenza la verità su una epidemia che serve a distruggere le economie e privilegia l’economia Cinese, questa è verità! Si ricordi che la verità è madre indiscussa della libertà! Landini parla di Costituzione calpestata ma sappiamo bene chi per primo l’ha calpestata! I lavoratori da tempo, NON credono più ai sindacati ed hanno perfettamente ragione, come hanno ragione del tradimento del PD! Il centro sinistra parla di vittoria ma dimentica la maggioranza degli Italiani che NON hanno votato ! Non votare è errore, si voti partiti minori ma si voti o andranno al governo sempre gli stessi ! Letta è una disgrazia per la democrazia e il centro destra , deve capire che gli Italiani vogliono fatti e non parole! Dice cose sensate il signor Paragone ed è coerente , lui NON accetta cure sperimentali! Nessuna cura crea immunità di gregge ! Si ascoltino i veri scienziati, scopritori e NON lettori! Scienziati premi Nobel, rinnegati , fatti passare per idioti , mentre i pseudo scienziati televisivi , sono seguiti e ascoltati ! Chi patirà e patisce questa situazione , sono i bambini e ciò , è criminale!! Ma personalmente ho fiducia nel Popolo Italiano che ha sempre dimostrato di capovolgere situazioni tragiche che parevano inrisolvibili ma hanno fatto sempre emergere la libertà!! I politici si ricordino di ciò, certo, l’Italia è presa a campione di come stravolgere l’attuale sistema, è stato preso lo statocristiano d’oc! Le cure vere contro il covid , NON vengono pubblicizzate ma viene detto che ad esempio il Chinino è velenoso, dopo secoli di uso efficace contro la malaria , dato in dotazione ai militari! Fanno usare una medicina da secoli, poi quando ne vengono fuori altre più nocive ma più remunerative , si cancella tutto! La febbre contrasta il covid ma il protocollo diceva : TACHIPIRINA E RIPOSO! , sentite uno scienziato vero su questo protocollo e sui medici di famiglia che hanno curato e curano efficacemente gli ammalati! Auguri a tutti! Paolo

Rispondi