fbpx

Feb 11

Il caso della liceale molestata sul treno per Vigevano conferma che l’Italia vive un’emergenza sicurezza

Una 16enne ha denunciato di essere stata presa a calci e pugni e molestata da due nordafricani mentre stava tornando a casa da scuola sul treno per Vigevano.

In ospedale le hanno riscontrato un trauma cranico, contusioni multiple e la frattura di una costola. Solidarietà alla ragazza e rabbia per l’ennesimo episodio che conferma la grave emergenza sicurezza che vive l’Italia. Siamo stufi: il Governo si dia una svegliata e la smetta di considerare la sicurezza come un optional.

Condividi

4 comments

Vai al modulo dei commenti

    • Corrado Pasetti on 13 Feb 2017 at 13:05
    • Rispondi

    I metodi e gli uomini per contrastare tutto ciò ci sono! Manca pero una vera volontà del governo per attuarli, pertanto va cambiato il governo sperando che gli italiani decidano una volta per tutte cosa veramente vogliono.
    Le chiacchiere e lamentele da bar o da barbiere devono cessare e che il popolo italiano chieda o meglio urli che ne ha abbastanza di queste situazioni , purtroppo ho seri dubbi che lo facciano.
    Noi continueremo a batterci perché avvenga!

    • Silvia Toresi on 13 Feb 2017 at 19:05
    • Rispondi

    Il signor Pasetti ha proprio ragione!!!!!!!!

    • Giorgio on 13 Feb 2017 at 19:49
    • Rispondi

    Purtroppo noi Italiani siamo troppo conigli,ci lamentiamo per strada o al bar con gli amici ma poi non si agisce in merito,dovremo prendere esempio dalla Romania ??

  1. concordo in pieno con Pasetti, Alle 20 non si può più andare per le strade.
    Ho dovìuto regalare il mio cane ad una amica che ha il giairdino sotto casa, perché
    non posso più uscire la sera con il mio animale per i suoi fisiologici bisognini.

    Siamo allo sbando con gruppi e gruppetti di extracomunitari che gironzolano
    indisturbati per le strade della nostra città.
    Svegliatevi Italiani e urlate al Governo che DEVE proteggere i suoi cittadini!.

Rispondi