fbpx

Lug 26

Su nuovo centro in parco Veio desolante silenzio Raggi, solo sinistra può trasformare sede protezione civile in centro accoglienza

Solo la sinistra può pensare di trasformare un centro polifunzionale della Protezione Civile collocato all’interno di un’area regionale protetta e costato ben 6 milioni di euro in un enorme centro d’accoglienza per immigrati. Ma è quello che il Governo Gentiloni e la Regione Lazio intendono fare alle porte di Roma con il centro di via Prato della Corte nel Parco di Veio.

Il tutto nel desolante silenzio di Virginia Raggi, sindaco di Roma e della Città metropolitana, che probabilmente si è già dimenticata di aver chiesto una “moratoria” sull’arrivo di altri immigrati nella Capitale. Fratelli d’Italia è scesa in piazza ieri con i cittadini, ha presentato un’interrogazione parlamentare al ministro Minniti e continuerà a battersi contro questa scelta scellerata.

Condividi

1 comment

    • Giovanni on 26 Lug 2017 at 11:06
    • Rispondi

    Io vorrei che una volta per tutte la sinistra venisse messa di fronte alle proprie responsabilità in modo che si sappia che c’è un interesse economico ad accogliere tutti questi migranti.

Rispondi