fbpx

Ago 28

Italia ridotta a favela sudamerica, ora massima mobilitazione per stanare colpevoli

Coppia di turisti aggrediti in spiaggia da quattro bestie, forse nordafricane. Donna stuprata e marito pestato. L’Italia ridotta come la peggiore delle favelas sudamericane.

A questo porta l’assenza dello Stato, il lassismo, la mancanza di ordine e di pene severe per chi delinque. Siamo diventati il Bengodi della peggiore feccia di tutto il pianeta. Solidarietà a questa coppia di turisti per il dolore che ha subito nella nostra terra. Pretendiamo la massima mobilitazione di tutto lo Stato italiano, delle Istituzioni, delle Forze dell’Ordine e se necessario dell’Esercito per stanare i colpevoli e farli marcire in galera.

Condividi

3 comments

    • Franco Cordiale on 28 Ago 2017 at 12:09
    • Rispondi

    Bergoglio, Galantino, Parolin che vanno predicando la “accoglienza” senza condizioni…provassero a rinunciare qualche volta al primo PRIVILEGIO di cui essi, alti prelati della chiesa, godono, a differenza dei comuni mortali: si chiama SICUREZZA.
    Questi grandi abbattitori di muri…altrui…

    • Franco Cordiale on 28 Ago 2017 at 12:14
    • Rispondi

    E aggiungo. Se le canaglie sub umane venissero prese, chi vigilerà sul fatto che non vengano rimesse in libertà il giorno dopo ? L’andazzo delle giustizia italiana non lascia presagire niente di buono.

    • Giovanni on 7 Set 2017 at 14:40
    • Rispondi

    Questo è colpa dell’accoglienza proclamata da Bergoglio.

Rispondi