FdI al fianco delle forze dell’ordine, la politica che tace è complice

Ancora scene di guerriglia sulle strade italiane per mano di violenti antagonisti che usano qualsiasi pretesto per creare disagi e sferrare indegni attacchi contro le nostre Forze dell’ordine. Le immagini di Torino sono l’ennesimo sfregio contro gli italiani che lo Stato non può e non deve tollerare: solidarietà agli agenti feriti e pene esemplari contro questi vigliacchi.

Da tempo FdI chiede norme più rigide contro questi figli di papà, tra cui l’arresto obbligatorio in flagranza di reato per chi partecipa ad una manifestazione col volto coperto e con il chiaro intento di compiere danneggiamenti e assalti. Fratelli d’Italia è al fianco delle Forze dell’ordine senza se e senza ma: la politica che tace è complice.

Condividi

4 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • Franco Cordiale il 2 Ottobre 2017 alle 18:10

    La teppa pseudo-contestatrice degli “autonomi” é in realtà serva e sicuramente foraggiata dal Piano Mondialista, che infatti richiede l’immigrazione incontrollata di massa, ciò che gli autonomi appoggiano da sempre.Le Forze dell’Ordine fanno da bersaglio, come al solito. Sennò sono “fasciste”.

    • Crocetti Riccardo il 3 Ottobre 2017 alle 17:20

    Sì,certo, solidarietà con gli agenti della pubblica sicurezza !
    Ma è ancora valida una vecchia legge del 1975, credo, che proibisce di partecipare alle manifestazioni politiche col volto coperto, con i caschi in testa e con oggetti contundenti in mano? Mi pare che si chiami Legge Reale . Se è ancora valida , punire i giudici che non la applicano mai coi fascisti rossi!

    • Franco Cordiale il 4 Ottobre 2017 alle 17:36

    Gli autonomi sono i cocchi del regime. Incanalano la protesta proprio nella direzione voluta dai “poteri forti”: mondializzazione, no border, immigrazione senza regole. La loro culla di allevamento é la moderna scuola di massa, la loro palestra le assemblee e OKKUPAZIONI-AUTOGESTIONI benedette dai ciarlatani della “SKUOLA democratica ed inclusiva” di viale Trastevere.

    • giovanni il 6 Ottobre 2017 alle 11:17

    senza se e senz ma

Rispondi