Chi fa il grosso dell’evasione sono amici della sinistra

 
L’evasione si combatte combattendo chi fa il grosso dell’evasione: banche, multinazionali e giganti del web. Ma quelli sono amici della sinistra…
Condividi

4 comments

Skip to comment form

    • FRANCESCO CLAUSI on 4 Gennaio 2019 at 19:24
    • Reply

    non esiste una distinzione tra un grosso evasore ed un evasore l’evasore è colui che va contro lo stato ma in particolare va contro i suoi concittadini perchè lo stato incassando meno eroga meno servizi ma questo è un discorso ormai vecchio di secoli. Non esiste l’evasore amico della sinistra, l’evasore ha amici in tutto il mondo politico nessuna corrente esclusa. Basta guardare indietro di 30 anni. la vera verità è che non esiste affidabilità. per concludere posso affermare che il marcio che gira in tutto il mondo politico ha creato una muffa con un terribile odore o meglio sarebbe dire una insopportabile puzza. I politici sono lenoni che vivono sulle spalle di un popolo che mi auguro si voglia risvegliare presto sopratutto col l’aiuto del pvu (partito valore umano) auguri giorgia ma predicare bene e ruzzolare male funziona per la profonda ignoranza che attanaglia il nostro paese

  1. no comment

    • Pino 007 on 5 Gennaio 2019 at 07:38
    • Reply

    OK, allora significa che molti signori dell’alta politica ( si fa per dire ) a loro la politica e’ servita e tutt’ora gli serve per loschi affari. Tutte parole niente altro che parole. Mi spiego ….. si legge nei giornali che un tale coin un debito verso lo stato di un 700 euro, gli viene confiscata la casa, l’auto e rischia la galera se non paga il debito , naturalmente maggiorato del 17% di interessi moratori, e puo’ finire sicuramente sul lastrico se costui e’ anche un commerciante. Ora vediamo l’altro risvolto di una pari situazione, solo che il debito e’ 15.750.000 euro ma il tizio e’ un grosso nome ed e’ amico dei ben conosciuti nomi nel partito del PD, quindi gli verranno date delle scuse per aver dubitato di lui, sicuramente il debito verra’ cancellato d’ufficio e sicuramente verra’ invitato da qualche banca a chiedere altro denaro che lui regolarmente trasferira’ in qualche banca svizzera e se e’ un commerciante lascera’ sul lastrico i suoi dipendenti a carico del contribuente attraverso l’INPS. Vista la differenza ?? Ma questo , cari signori che ancora ci credete, e’ l’Italia di oggi. Allora quando si scende in piazza con le magliette a strisce per protestare ?? Avvisatemi.

    • Pino 007 on 5 Gennaio 2019 at 07:46
    • Reply

    Evasori…. che brutta parola, speriamo che non vi senta il padre di Renzi, oppure Saviano o la responsabile del banco Etruria e chissa’ quanti altri, impossibile elencarli tutti , salterebbe il computer.

Rispondi