Gen 13

Patrie galere aspettano Battisti a braccia aperte per scontare ergastolo senza sconti e benefici

Un plauso ai nostri servizi e agli agenti dell’Interpol per aver arrestato in Bolivia il terrorista comunista Cesare Battisti. Doveroso il ringraziamento al presidente brasiliano Bolsonaro: il suo intervento è stato decisivo per mettere fine all’impunità di Battisti. Le nostre patrie galere lo aspettano a braccia aperte per scontare, fino all’ultimo giorno e senza sconti e benefici, l’ergastolo.

Condividi

2 comments

    • Gino Cerutti on 13 Gennaio 2019 at 16:18
    • Rispondi

    Se questo assassino di nome Battisti, becero e insolente, pagasse il suo ampio debito con la giustizia (e innanzitutto con le vittime: chi risarcirà mai una vita condannata alla sedia a rotelle, come quella del figlio dell’orefice Torregiani ?) e l’ERGASTOLO, con anni di ISOLAMENTO, gli venisse davvero applicato, sarebbe il minimo da aspettarsi legittimamente, in uno Stato di Diritto ! Ma ci sarà l’immancabile piagnucolata contro la pena dell’ergastolo, così che anche questo efferato e disinvolto MASCALZONE rientrerà nella categoria…”vittime della repressione fascista, leghista…” Alla piagnucolata anzidetta parteciperà anche certa chiesa di oggi…Scommettiamo ?

  1. Così sarebbe in qualsiasi paese dove regna la giustizia, noi siamo ol paesze che ha dato la legge e la giustizia. ma, sono passati duemila e più anni e…….l’ommo è scurdarioello……!
    Ma, siamo buoni, altrimenti QUALUNO potrebbe prendersi collera!
    E, sempre, intellignti pauca!

Rispondi