11/9, Meloni: Una preghiera per le vittime di quella strage e per tutti i morti per mano del fondamentalismo islamico

Oggi il mondo ricorda i tremila morti negli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001. Una preghiera per le vittime di quella strage, per tutti i morti per mano del fondamentalismo islamico e per chi ogni giorno difende i nostri valori e la nostra civiltà dal terrorismo.

Condividi

3 commenti

    • graziella colman on 11 Settembre 2019 at 15:56
    • Reply

    Tra le macerie delle Torri Gemelle è stata trovata una Bibbia fusa con un blocco di acciaio- Il vigile del fuoco che la trovò la passò al fotografo Joel Meyerowitz, che lavorava sul posto e che rimase colpito dai pochi versetti visibili,che danno una lezione divina molto potente: “Avete inteso che fu detto: Occhio per occhio e dente per dente; ma io vi dico di non opporvi al malvagio; anzi se uno ti percuote la guancia destra, tu porgigli anche l’altra”.
    Nel 2012 Joel Meyerowitz donò l’oggetto al Museo della Memoria dell’11 settembre, in cui è esposto così com’è stato trovato.

    • Pino 007 on 12 Settembre 2019 at 00:53
    • Reply

    Un solo grande sbaglio, la reazione di Bush fu lenta troppo lenta. Doveva partire una immediata controffensiva, ben sapendo chi erano i mandanti. Ora è troppo tardi, loro già conoscono i punti deboli dell’occidente.

    • Lamberto Menenti on 12 Settembre 2019 at 07:55
    • Reply

    Il punto debole dell’Occidente?
    Una democrazia debole e cieca che non vede il pericolo o lo sottovaluta e non sa o non vuole difendersi.Il Punto debole nevralgico consiste nell’ammettere al gioco democratico CHI non ne accetta le regole e i valori ed intende combatterli con tutte le armi : dalla simulazione alle bombe ai tagliagole. Pensate ad un campo di calcio dove vengono ammessi e accettati GIOCATORI che usano oltre alle gambe anche mani bastoni catene e coltelli … non c’è partita!! FUORI DAL CAMPO !! FUORI DAL PAESE. L’ITALIA E L’ OCCIDENTE non sono terra di conquista ! Non saremo mai sottomessi all’ISLAM.

Rispondi