Immigrazione, Meloni: Nel mezzo della crisi la sinistra pensa allo ius soli

Nel mezzo di una grave crisi economica e sociale che sta mettendo in ginocchio gli italiani, a cosa pensa la sinistra al Governo? Allo Ius Soli! Ministro Lamorgese, la “grande condivisione” in Parlamento dovreste cercarla sui temi che interessano le famiglie e le imprese italiane: su questo saremo sempre disponibili a dare una mano. Se invece la vostra priorità è la cittadinanza facile agli immigrati, ci troverete determinati dall’altra parte della barricata.

Condividi

9 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • Franco Cordiale il 26 Marzo 2021 alle 20:11

    CITTADINI ITALIANI. QUI NON MI RIFERISCO a coloro che da sempre votano a destra, si chiamasse MSI, Forza Italia, Casa delle Liberta’ o ancora il vecchio Partito Liberale di Malagodi.
    Ma ad una platea assai piu’ vasta, che spaziava dalla estrema destra alla stessa sinistra di impiegati, operai, braccianti, passando per la democristiana Coldiretti.
    Quello che una volta si chiamava “il popolo italiano” ed al quale sentivano di appartenere anche i vari Antonio Segni Giuseppe Saragat, Amintore Fanfani, Giovanni Spadolini, Bettino Craxi e Sandro Pertini, possedeva una sostanziale COSCIENZA DI SE STESSO, A cominciare dal sentimento di appartenenza ad un territorio e ad una cultura, che fino ad un certo punto la scuola difendeva e valorizzava. Valdostano o siciliano, Veneto o pugliese, l’italiano accoglieva gli STRANIERI, ma a patto di non trovarsi invaso da questi e straniero a casa propria.!!
    I vecchi pellettieri cinesi di quando andavo alle elementari e medie, ed anche dopo, erano ben integrati nel quadrilatero milanese di via Sarpi, Canonica, Bramante e Arena. Conservo ancora qualche borsa acquistata da loro.
    Ma una forsennata CAMPAGNA IDEOLOGICA, IPOCRITAMENTE PRESENTATA COME “APERTURA AL DIVERSO” ed adeguamento inevitabile ai flussi migratori “ineluttabili ed inarrestabili”, ha trasformato la mia Milano in un INVASO DI ASFALTO E CEMENTO, dove il primo desiderio della gente comune e’ solo quello di rifugiarsi nella propria “privacy” e rintanarsi nel proprio buco.
    A parte la anomalia giuridica dello JUS Soli, estraneo alle politiche di TUTTI GLI ALTRI STATI EUROPEI, tale strategia a uso e consumo PIDIOTA E SINISTRORSO, fin troppo evidente nei suoi scopi di SOSTITUZIONE ETNICA, ECONOMICA, CULTURALE DEGLI ITALIANI, moltiplicherebbe i flussi di clandestini, italianizzandone giuridicamente i figli, ancora in pancia alle madri. Sbarcare in Italia, fare figli, ottenere quindi la cittadinanza per loro e per i genitori.!
    NESSUN ITALIANO DI ALTRI TEMPI, fosse pure social comunista, avrebbe tollerato una simile pazzia.!
    Davvero la penisola dovrebbe cambiar nome e chiamarsi ITAL AFRICA !
    MORIRE COME POPOLO NAZIONE PER I VOTI AL PD ?
    SVEGLIA, RAGAZZI.!!

    • Gino Cerutti il 26 Marzo 2021 alle 20:19

    MASSIMA RESISTENZA, SIA DIALETTICA, SIA POLITICA, CONTRO LO. JUS SOLI. E FDI avra’ LA SUA grande occasione storica di battere elettoralmente i nemici – traditori del PD.
    Non arrendetevi.! Lottate con tutte le forze contro lo JUS Soli, cercando alleanze con tutto il centro destra ed anche altrove.
    Qui davvero… il fine giustifica i mezzi!

    • Gino Cerutti il 26 Marzo 2021 alle 20:23

    FIRMARE CONTRO LO JUS SOLI ! SE CI VIETANO I BANCHETTI, CAMPAGNE E FIRME ON LINE. Inviare video agli interessati, affinche’ aderiscano. E agli avversari, perche’ capiscano la volonta’ della maggioranza, che non sono certo loro.

    • alfredo denzio il 27 Marzo 2021 alle 09:22

    I mussulmani gridano NON ABBIAMO CONQUISTATO L’EUROPA CON LE ARMI LA CONQUISTEREMO CON IL VENTRE DELLE NOSTRE DONNE,questo e’ cio’ che sta accadendo, grazie all’europa ad un governo di inetti incapaci ai partiti al pd e a tutta la marmaglia di sinistra
    adenzio
    PS la battaglia e’ gia’ persa

    • Gino Cerutti il 27 Marzo 2021 alle 11:03

    SE SI DICHIARA LA SCONFITTA, prima ancora di averla subita, allora si’ che la battaglia e’ persa! Se gli inglesi avessero seguito il pacifismo calabraghe di Chamberlain, anziche’il rude patriottismo di Churchill., il Reich nazista avrebbe vinto la 2 guerra mondiale.
    Allo stesso modo gli italiani devono scegliere: calare le braghe davanti ALL’INVASIONE MIGRATORIA CLANDESTINA, giustificata con finti pretesti umanitari (ma anche davanti ad altre invasioni: le holding cinesi ed arabo saudite, francesi e tedesche e americane, tutte intese a considerare l’Italia un LUCROSO MERCATINO DELLE PULCI, dove arraffare beni ed utili a prezzi stracciati)… Oppure ritornare padroni della propria societa’ ed economia, sbugiardando innanzitutto i NEMICI INTERNI: la casta dei traditori PD, sommati agli UTILI IDIOTI CINQUE STALLE.

    • Giorgio il 27 Marzo 2021 alle 14:24

    Giorgia questa sinistra non sa’ più che pesci prendere ormai non ha più cartucce da sparare.basti vedere letta che fa’ in modo di agganciare le sardine!!!!!!! Ma queste nullità esistono ancora???? Non sanno più chi riesumare tutti e di tutti i personaggi del partito di vecchia data.comunque mi fanno veramente pena

  1. PD=Partito disonesti=Partito deficienti=Partito disgrazie=Partito dementi….Solo i leader vivono benissimo ed estremamente benestanti,chi li vota,è solo preso per i fondelli

  2. Ma vogliono lo jus soli perchè lo sanno che i clandestini -90% africani,fanno tanti figli e per riconoscenza,tra il reddito di cittadinanza di un cretino,e la nazionalità italiana,possono avere milioni di voti e continuare a imbrogliare gli italiani a che serve un presidente della Repubblica se non difende i nostri interessi e richiama alla nazionalità primaria agli italiani? Ma quello se ne frega,lui naviga nel benessere e se ne fotte dei veri POVERI ITALIANI

    • Fabio il 27 Marzo 2021 alle 21:40

    Prepariamoci a mobilitare gli Italiani su un referendum per L’abrogazione dello ius soli!
    Lo faranno perché l’invasione africana dell’Europa è prevista da #TheGreatReset!

Rispondi