Roma, Meloni: Solidarietà a poliziotti aggrediti da immigrato ospite di un centro d’accoglienza, episodio che conferma situazione fuori controllo che vivono periferie aree metropolitane

Solidarietà ai poliziotti aggrediti da un immigrato del Mali ospite di un centro d’accoglienza a Torre Maura nel Municipio VI a Roma. L’extracomunitario affetto da HIV ha prima devastato la struttura e poi, all’arrivo degli agenti, ha iniziato a tagliarsi le braccia nel tentativo di sporcare i poliziotti col sangue infetto. È solo l’ennesimo episodio che conferma la situazione fuori controllo che vivono tante periferie delle nostre città, in particolare quelle delle grandi aree metropolitane, dove il Governo e le Istituzioni continuano a scaricare tutto il peso dell’immigrazione incontrollata di massa. È inaccettabile che i cittadini che vivono in periferia continuino ad essere considerati di serie B e costretti a subire tutto questo.

Condividi

10 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • alfredo denzio il 22 Giugno 2021 alle 14:56

    Signora Meloni con la solidarieta’ non si e’ mai risolto un problema Dovete chiamare il popolo in piazza manifestazioni su manifestazioni davanti al Viminale,sede del PD e sede 5s gli italiani ne hanno piene le palle di questo merdaio
    adenzio
    PS questi non sono immigrati sono CLANDESTINI UNA VOLTA PER TUTTE

  1. Solidarietà, certo; ma anche fermezza nel mandare al loro paese tutti i clandestini immeritevoli o che vengono solo per delinquere o non fare un tubo, e vivere alla faccia dei fessi italiani.

    • Riccardo Crocetti il 22 Giugno 2021 alle 18:32

    Spero ,ma remo che non sarà così , che quel razzista africano del Mali ( ho lavorato in Africa per dieci anni e so BENISSIMO di cosa parlo) venga incriminato per tentato omicidio plurimo, oltre che per resistenza a pubblico ufficiale ,ecc.

    • Riccardo Crocetti il 22 Giugno 2021 alle 18:33

    Errata corrige : volevo scrivere TEMO

    • Gino Cerutti il 22 Giugno 2021 alle 18:37

    APPRENDO CHE IL POLIZIOTTO VIENE INDAGATO DALLA MAGISTRATURA PER “ECCESSO COLPOSO NELL’ USO DELLE ARMI”.!! SE INVECE FOSSE STATO ACCOLTELLATO O PERFINO AMMAZZATO DAL MASCALZONE ABBRONZATO DI TURNO, SOLO QUALCHE PIAGNISTEO IPOCRITA DEI VARI lamorgese, letta, zINGAROTTI, di maio… GENTE CHE NON MERITA NEMMENO LA LETTERA MAIUSCOLA. COME SUCCESSO A TRIESTE E A ROMA, quando sono stati gli agenti e i carabinieri a lasciarci la pelle!
    MELONI, MI ASCOLTI PER FAVORE. DI FRONTE A TANTA E SIMILE MALA GIUSTIZIA, PENDENTE SEMPRE E SOLTANTO A FAVORE DEI FARABUTTI, NOSTRANI ED IMPORTATI CHE SIANO, BISOGNA OFFRIRE UNO SBOCCO CONCRETO ALLA SACROSANTA COLLERA DEI CITTADINI… TROPPI POST, TROPPE STERILI CHIACCHIERE!!! Se lo lasci dire da un ex elettore di sinistra, cresciuto a “pane ed antifascismo”.
    NON VIVIAMO IN UN PAESE CIVILE, MA IN UNA FOGNA, alimentata di neri e puzzolenti liquami, ogni giorno, da quel collettore di rifiuti e di VOMITEVOLI miasmi chiamato PARTITO DEMOCRATICO.
    I magistrati sinistrorsi ne sono una casta che disprezza costantemente LA COSTITUZIONE ED I DIRITTI DEI CITTADINI. Cominciando da quello alla legalita’ e sicurezza.
    BISOGNA MOBILITARE LA PIAZZA! O POSSONO RIUNIRSI SOLO I PIDIOTI PER LE LORO “primarie” del menga.?

    • Gino Cerutti il 22 Giugno 2021 alle 18:45

    QUESTI MAGISTRATI ANTI POLIZIOTTI, ANTI CITTADINI E PRO CRIMINALI, SONO UN PUBBLICO ATTENTATO ALLA SICUREZZA DI NOI TUTTI. MA SONO UNA CASTA CHE GODE DELLA PIENA LICENZA DI FAR CIO’ CHE VUOLE, in devota obbedienza alla tessera di partito che tengono in tasca.
    Che fare.? NOIALTRI CITTADINI DOVREMO TACERE E SUBIRE PER SEMPRE, SILENZIOSI E RASSEGNATI.??
    COSA INTENDONO FARE MELONI, SALVINI E TUTTI GLI “oppositori” ufficiali di questo intollerabile regime, che vuol essere poliziesco solo contro LA GENTE PER BENE.??

    • Pino 007 il 23 Giugno 2021 alle 06:50

    Signori della Giustizia, non dimenticate di aprire un fascicolo indagando il poliziotto perche’ non voleva sporcarsi del possibile sangue infetto, mi raccomando e sostenete il povero africano tranquillizzandolo per lo spavento preso.

    • Massimo il 23 Giugno 2021 alle 14:44

    ma invece di indagare i tutori dell ordine che vengono chiamati loro malgrado a fronteggiare tali situazioni critiche, rischiando essi stessi in prima persona, perche la magistratura non indaga i ministri e i loro funzionari responsabili di attentare all ordine pubblico facendo entrare indiscriminatamente tali soggetti nel ns.territorio?

    mi metto nei panni di chi, malpagato,
    indossa la divisa per tutelare l ordine di quello Stato che importa i delinquenti (nonimputari ci bastano i nostri?) che poi i poliziotti/carabinieri sono chiamati a contenere per strada a rischio della propria incolumità e, per tutto ringraziamento, imputati dell immancabile inchiesta/processo.
    ma in che razza di Stato viviamo?

  2. Chiedo ai Controllori cosa ne pensano di questa e se sia possibile anche quanto rompono le ….. a qualcuno che protegge e favorisce l’ingresso di queste IN CASA ALTRUI, POICHE’ SONO ORMAI CERTO CHE QUESTI SAMARITANI APPARTENGANO A MILLE E MILLE BANDIERE, ECCETTO QUELLA TRICOLORE!

  3. Auguro che molti capiranno il senso del mio commento! E’ ora di far parlare i fatti e porre fine a tanta sciocca SOLIDARIETA’!

Rispondi