Covid, Meloni: Green pass Governo è provvedimento economicida che non dà nemmeno risultati efficaci (video)

“Abbiamo sempre detto di essere favorevoli al green pass configurato dall’Unione europea per passare da una nazione all’altra perché avrebbe aiutato il turismo. Il green pass del governo italiano applicato per accedere alla vita sociale, invece, oltre a essere uno strumento discriminatorio che in teoria l’Ue vieta nella definizione del green pass, diventa uno strumento che devasta il turismo italiano”.

Lo dice all’agenzia Vista il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

“Nazioni come la Spagna, la Grecia, la Croazia che hanno anche dei tassi di contagio più alti dei nostri non stanno neanche prendendo in considerazione l’ipotesi di utilizzare il green pass così. Non capisco la ragione per cui l’Italia continui a produrre provvedimenti economicidi che oltretutto non danno alcun risultato efficace. È dall’inizio della pandemia che pensiamo di risolvere i problemi con i ristoranti, ma il problema non si risolve in questo modo”.

 

Condividi

6 commenti

Vai al modulo dei commenti

  1. Sono oltre 20 anni che ci sono governicchi che non fanno nulla nè per il popolo nè per l’economia. Anzi,per il popolo solo povertà in espansione e per l’economia,la stanno svendendo agli stranieri. La Cina tra 10 anni sarà padrona del 50% delle attività commerciali , quindi anche le poche industrie italiane che saranno rimaste dovranno chiudere, loro producono in Cina,mica sono fessi come noi.

    • Elso marzi il 16 Agosto 2021 alle 19:30

    Il suo ragionamento non fa una piega, ma se lei avesse preso una posizione opposta sulla gestione della pandemia,guiderebbe la vera opposizione sulle piazze di tutta italia. Che delusione!! Una visione politica diversa nella gestione della pandemia avrebbe salvato molte vite fisiche e tantissime economiche!!
    Lei si nasconde dietro alla frase “non sono medico nè virologa”,come se la scienza sia prerogativa di questi tecnici. I famosi scienziati hanno tutti pareri discordanti ,ma è funzione della politica fare delle scelte,quindi se il compagno Speranza ha una visione politica dettata dai suoi scienziati,Lei deve proporre un’altra visione supportata da altri scienziati. Ma come fate a non capire le dritte politiche che vi sta dando ormai da 14 mesi il Clinico Prof. Zangrillo ! Sono basito!

    • Attilio il 16 Agosto 2021 alle 20:16

    Verissimo

    • Roberto Campus il 17 Agosto 2021 alle 00:42

    Gli ultimi studi e la CDC (agenzia controllo malattie USA) dimostrano che il vaccino non fa nessuna differenza per quanto riguarda la trasmissione… quindi il green pass come strumento usato per limitare la circolazione del virus non serve a niente. https://www.medrxiv.org/content/10.1101/2021.07.31.21261387v1

    • Franco Cordiale il 17 Agosto 2021 alle 07:24

    UN DISCORSO VERITIERO IL SUO, signor Marzi ! La prima preoccupazione dei leader di destra, Meloni e Salvini, e’ quella di farci sapere che sono VACCINATI!
    IL siero genico non va ne’ osteggiato pregiudizialmente, ne’ imposto dogmaticamente, ma posto nel suo vero contesto, quello di una SPERIMENTAZIONE DI MASSA PLANETARIA !!
    Mossa da fini filantropici, come pretendono i Bill Gates, i Soros, i Rockefeller di turno ? O L’ UNICEF, che parla della ” più grande missione umanitaria della storia” (sic) ?
    Dovere morale collettivo, quello di farsi inoculare il siero, come ci rampognano virologi e politici, da Binden a Macron, fino all’ ologramma nostrano rimpiattato dentro il quirinale ?
    Immane speculazione finanziaria delle big farmaceutiche, sganciate da ogni responsabilita’ ?
    Oppure, ipotesi inquietante, METODO PER ATTUARE UN DECREMENTO DEMOGRAFICO, proprio tramite le vaccinazioni obbligatorie, ritenuto indispensabile dalle élites globaliste per ” salvare il pianeta”, ACCOMPAGNATO DA UN GOVERNO MONDIALE, necessariamente anti nazionale ed antidemocratico, basato su un controllo tecnologico di stampo orwelliano, a modello cinese ?
    Qualunque persona LIBERA DEVE PORSI TALI DOMANDE, rifiutando quello che gli sporchi e servili MEDIA italioti, eccezioni lodevoli a parte, vedi ” Radio Radio” e altri canali, ci vanno propinando: la rissa da stadio tra ” pro vax” e ” no vax”. Buoni sedicenti, contro i ” cattivi”.
    RIBELLIAMOCI A QUESTA INDOTTA ED INFAME MISTIFICAZIONE !!

    • Bielli Maria Grazia il 18 Agosto 2021 alle 11:08

    Hai ragione Giorgia, al momento che la carta verde poteva servire per incentivare il turismo tra stati. Purtroppo come hai visto, hanno ritenuto imporlo anche nella vita quotidiana interferendo sulla nostra libertà di circolare tranquillamente. L’errore di questi Esperti e di Draghi è stato quello di affermare che IL GREEN PASS avrebbe assicurato l’immunità a tutti i vaccinati, Appurato che non è assolutamente vero, perché anche se vaccinati, si può infettare ed essere infettati ugualmente, molti fidandosi, hanno ricominciato a vivere come se il virus fosse stato debellato. Praticamente, non è un obbligo vaccinarsi, ma se non lo fai ti viene preclusa la tua ,libertà di muoverti. L’Europa non intendeva questo e per questo siamo stati ripresi. Ma i nostri governanti dispotici e non liberali, ce lo hanno imposto ed hanno creato i buoni e i cattivi, una discriminazione assurda. Poi danno sempre la colpa ai giovani che fanno assemblamenti, certo dopo aver trascorso quasi due anni rinchiusi, solo a contatto col veb, che si aspettavano che continuassero a frenare la loro voglia di vivere? Hanno dimostrato che la carta verte è perfettamente inutile e divisiva.

Rispondi

Twitter

fratelli-italia.it

Google+

Instagram

Sorry:
- Could not find an access token for giorgiameloni.

Ultimi articoli