Ucraina, Meloni: Rinnoviamo appello per immediata de-escalation capace di placare venti di guerra, ci auguriamo che Italia possa giocare ruolo da protagonista in mediazione

Preoccupanti le notizie che arrivano in queste ore sulla crisi ucraina. Siamo sull’orlo di un conflitto dalle conseguenze potenzialmente devastanti, in particolare per la pace e la stabilità dell’Europa e per le sue pesanti ricadute economiche ed energetiche. Rinnoviamo il nostro appello a tutte le parti in causa per un’immediata de-escalation capace di placare i venti di guerra. Ora più che mai bisogna lavorare per allentare la tensione – come richiesto anche dal presidente ucraino Zelensky – e arrivare ad un giusto punto di equilibrio tra le esigenze in campo, a partire dall’inviolabilità territoriale dell’Ucraina. Questa è l’unica strada percorribile per scongiurare la guerra e ci auguriamo che anche l’Italia, finora rimasta politicamente ai margini, possa giocare un ruolo da protagonista nella mediazione.

Condividi

40 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • Pino 007 il 14 Febbraio 2022 alle 08:21

    Ho i miei forti dubbi, non abbiamo un ministro degli esteri, quindi, che mano vogliamo dare??

    • alfredo il 14 Febbraio 2022 alle 09:12

    Scusate ma i venti di guerra li stanno portando aventi gli usa e la nato, l’Italia e’ come lo yes man dice sempre di si Di Maio dentro la nato conta meno di un’uovo di piccione, e poi scusate la Russia sara’ libera di spostare le proprie truppe dentro il proprio territorio dove vuole si o no o deve chiedere il permesso agli usa/nato? alfredo
    ps ho visto la dichiarazione di DiMaio da morire dal ridere

    • enzoliberitutti il 14 Febbraio 2022 alle 09:15

    https://comedonchisciotte.org/conversazione-telefonica-tra-biden-e-putin/

    • enzoliberitutti il 14 Febbraio 2022 alle 09:17

    https://comedonchisciotte.org/hey-sokoly/

    • enzoliberitutti il 14 Febbraio 2022 alle 09:17

    https://www.instagram.com/p/CZ4QCIRAYEC/

    • enzoliberitutti il 14 Febbraio 2022 alle 09:18

    https://youtu.be/UF3OzK07Lyk?t=103

    • enzoliberitutti il 14 Febbraio 2022 alle 09:21

    https://youtu.be/aTO0BxXtX6E

    • enzoliberitutti il 14 Febbraio 2022 alle 09:39

    “…La vera guerra Loro la stanno già vincendo.La guerra la vincono ogni volta che usate il vostro smartphone. Ogni volta che comprate da Amazon, che mandate un messaggio su Facebook, che fate una ricerca su Google, che ordinate il cibo da Justeat (un panino di McDonald magari). Loro vincono ogni volta che depositate dei soldi sul conto corrente, così come vincono quando li ritirate. Loro vincono la guerra ogni volta che pagate una rata del vostro mutuo o fate il pieno di benzina. Vincono ogni volta che pagate le bollette, le autostrade, internet. Vincono ogni volta che accendete la tv, che guardate una partita o un telegiornale. Vincono ogni volta che indossate una mascherina, ogni volta che rispettate il distanziamento sociale. Vincono ogni volta che mostrate un lasciapassare. Vincono ogni volta che firmate il consenso per farvi inoculare un sierio genico sperimentale nel corpo.Una guerra militare con la Russia potrebbe far svanire in un attimo tutte queste grandi conquiste che la cricca globalista ha ottenuto in questi decenni, o forse secoli, con così tanti sforzi.Per traghettare l’opinione pubblica occidentale fuori dal pericolo di un “nemico invisibile” serve, momentaneamente, mostrargli un nemico visibile.Devi mostrare sempre un nuovo nemico al popolo, perchè il popolo non veda che il vero nemico sei tu. Come Orwell insegna…”

    https://comedonchisciotte.org/dovremo-seriamente-preoccuparci-non-scoppiera-nessuna-guerra/

    • XMAS il 14 Febbraio 2022 alle 18:08

    Egr.Giorgia l’Italia è protagonista in tutto e pertutto infatti già nostri alpini si trovano in Romania con carri e mezzi di terra e cosi’ i caccia .Altri mille sono pronti a partire.Nelle basi di Sigonella ed Aviano bombardieri e caccia USA sono pronti al decollo,Il banchiere di Bruxelles pronto ad aderire per nuove sanzioni alla Russia ed ad obbedire agli ordini di Biden contemporaneamente a fare gli interessi della G&S e a quelli dei poteri che contano.Forse si è dimenticato che siamo gas dipendenti dalla Russia e ne pagheremo le conseguenze.
    Il bibitaro ha rispolverato un vecchio detto”Spezzeremo le reni alla Russia” mentre la megera Lamorghese ha avuto un idea illuminata ,utilizzare il legno dei barconi dei migrantes x abbellire il carcere di Milano.Nel frattempo sbarcano a centinaia ogni giorno e la Ocean Viking in attesa di attracco a Lampedusa dopo aver ricevuto l’ennesimo a fare in c..o da Malta.Tutto come da copione.
    Mi piacerebbe sapere quanto ci costerà questa nuova missione militare ,magari x questo importante motivo il banchiere aderirà ad un nuovo scostamento di bilancio.

    • enzoliberitutti il 14 Febbraio 2022 alle 19:28

    https://www.byoblu.com/2022/02/14/crisi-ucraina-rivelazioni-kozin-donbass/

    • enzoliberitutti il 14 Febbraio 2022 alle 21:26

    https://ivdp.it/8925-2/

  1. Protagonisti n oi?…ma se ci va Di Maio, che speranze abbiamo di evitare una GUERRA MONDIALE E DI ESSERE DETERMINANTI, SI A FARCI RIDERE IN FACCIA, DA PUTIN ED IL RESTO DEL MONDO ,OCCIDENTALE!

    • enzoliberitutti il 17 Febbraio 2022 alle 17:19

    https://comedonchisciotte.org/kiev-sta-bombardando-donetsk-e-lugansk/

    • enzoliberitutti il 17 Febbraio 2022 alle 19:54

    https://visionetv.it/biden-vuole-la-guerra-dietro-il-sipario-talk-show/

    • enzoliberitutti il 18 Febbraio 2022 alle 12:23

    https://visionetv.it/il-dramma-del-donbass-nellindifferenza-del-mondo/

    • enzoliberitutti il 19 Febbraio 2022 alle 21:56

    Washington scatenerà un attentato “false flag” per sabotare il Nord Stream?…“I colleghi americani al Pentagono mi hanno detto, inequivocabilmente, che gli Stati Uniti e il Regno Unito non permetteranno mai che le relazioni tra Europa ed Unione Sovietica (UE-Russia) si sviluppino a tal punto da sfidare il primato e l’egemonia politica, economica o militare degli Stati Uniti e del Regno Unito sul continente europeo. Un tale sviluppo sarà impedito con tutti i mezzi necessari, se necessario provocando una guerra in Europa centrale.” Christof Lehmann…
    Quello che sappiamo, tuttavia, è che nessuno dell’amministrazione, dei media o delle agenzie di intelligence ha offerto qualche spiegazione, scusa o ritrattazione per le loro previsioni errate. Di questo possiamo essere certi al 100%.
    Che conclusioni dovremmo trarne? Perché l’amministrazione ha puntato la sua credibilità su una previsione così inverosimile? E perché i media hanno partecipato allo stratagemma, quando chiaramente non avevano prove concrete per sostenere tali affermazioni? Pensavano davvero che Putin fosse così cognitivamente compromesso da ordinare alle sue truppe di entrare in Ucraina solo per seguire il folle copione di Washington?…Allora perché l’hanno fatto?
    Forse gli avvertimenti avevano lo scopo di distogliere l’attenzione da altri avvenimenti sospetti che stanno avendo luogo in Ucraina. Per esempio, perché gli oligarchi ucraini e le élite dalle tasche profonde stanno fuggendo in massa dal Paese?…“Gli oligarchi e gli uomini d’affari ucraini stanno abbandonando l’Ucraina su voli charter. Secondo Ukrayinska Pravda, circa 20 charter e aerei privati sono decollati da Kiev nell’ultimo giorno.Secondo il quotidiano, gli aerei di Rinat Akhmetov e Boris Kolesnikov sono decollati oggi dall’Ucraina… Un aereo privato per 50 persone è stato ordinato anche dal deputato del partito di opposizione Piattaforma per la Vita (OPPL), il milionario Igor Abramovich. Secondo Ukrainska Pravda, questo aereo dovrebbe evacuare i parenti dei membri del partito, insieme ai loro partner commerciali…In genere, le persone non vengono evacuate, a meno che non siano in pericolo, giusto? Quindi, gli agenti della CIA devono essere stati informati su eventi imminenti che potrebbero mettere in pericolo le loro vite. In altre parole, la CIA e le élite economiche di Kiev si stanno dirigendo verso le uscite prima che arrivi la tempesta, il che suggerisce che sono stati avvisati da qualcuno che conosce il piano di Washington. Ma chi potrebbe essere, e come si conciliano questi strani sviluppi con il fiasco dell’”invasione russa”? C’è una connessione?…È perché i media stanno ancora preparando il pubblico per un confronto con la Russia o per qualcosa di ancora peggio? Date un’occhiata a questo campione di titoli del mercoledì…Quindi, i media stanno ancora pompando la propaganda bellica, anche se la Russia non ha mai invaso l’Ucraina. Cosa vi dice questo?…Vi dice che la crisi non è finita. Vi dice che i media stanno ancora spingendo il pubblico in una frenesia russofoba. Vi dice che lo Zio Sam ha qualcosa nascosto nella manica; un evento a sorpresa che scuoterà l’opinione pubblica e riformulerà la narrativa in modo che sia vantaggiosa per Washington e danneggi la Russia. Questo è ciò che possiamo concludere dalle notizie di mercoledì. La guerra è ancora in programma.
    I lettori di questa rubrica sanno che secondo noi il vero obiettivo di Washington non è affatto l’Ucraina, ma il Nord Stream, il gasdotto che collega la Germania alla Russia. Ecco perchè questo gasdotto è così importante…E che effetto avrebbe questo sulla crisi in Ucraina?
    Fornirebbe una giustificazione all’esercito ucraino per invadere il Donbass e spazzare via migliaia di Russi etnici che non erano in alcun modo collegati all’attentato terroristico. Questo, a sua volta, costringerebbe Putin ad inviare le sue truppe oltre il confine per porre fine ai combattimenti e ristabilire la pace. Ed è allora che Washington sconfesserebbe l’azione della Russia definendola “un’invasione.”…Questa è la dottrina di base che guida la politica estera degli Stati Uniti: identificare le potenziali minacce all’egemonia degli Stati Uniti e poi cancellarle senza pietà. Questo suggerisce che in Ucraina un false-flag è più che probabile, è quasi sicuro.
    https://comedonchisciotte.org/washington-scatenera-un-attentato-false-flag-per-sabotare-il-nord-stream/

    • enzoliberitutti il 20 Febbraio 2022 alle 14:06

    https://ivdp.it/8951-2/

    • enzoliberitutti il 20 Febbraio 2022 alle 15:25

    “…La camarilla Dem che controlla a distanza il senile presidente degli Stati Uniti tramite auricolare/teleprompter non è mai stata accusata di essere la lampadina più brillante nella stanza – qualsiasi stanza.
    Questo spiega perché uno di loro, Nancy Pelosi, su ABC News, ha dato svelato l’arcano della pretesa “invasione” russa due – o tre – giorni, a seconda dei loro calcoli, prima del non-evento “cancellato”.
    Prima ha detto: “Se non avessimo minacciato le sanzioni e il resto, era garantito che Putin avrebbe invaso“. E poi il punto cruciale:
    “Se la Russia non invade, non è che non abbia mai avuto intenzione di farlo. È solo che le sanzioni hanno funzionato“.
    Ecco, completamente svelata, l’intera “strategia” Dem: una “vittoria” di politica estera di dubbia efficacia che si scioglierà mesi prima dell’inevitabile debacle alle elezioni di metà mandato USA…

    La decisione finale spetta a Putin, che ha già accennato a ciò che accadrà dopo. Anche se ha qualificato “ciò che sta accadendo ora nel Donbass”…“dobbiamo fare tutto per risolvere i problemi del Donbass, ma prima di tutto, sulla base (…) dell’attuazione degli accordi di Minsk”

    L’offensiva seriale americana di fake news/pysops/venti di guerra è riuscita ad oscurare i due sviluppi veramente cruciali di questi ultimi giorni.
    1. L’invasione de facto delle acque territoriali russe da parte di un sottomarino statunitense della classe Virginia, descritto come una “attività completamente irragionevole e incomprensibile” dal ministro della difesa russo Sergei Shoigu.
    2. Il recente volo di un “ Kinzhal” a Kaliningrad a bordo di un MIG-31K “Foxhound” capace di Mach 3. Nel caso in cui i clown della NATOstan continuino a intrattenere idee divertenti, potrebbero fare una chiamata Mr. Khinzal. Lui risponderà alla chiamata con velocità ipersonica. Letteralmente…

    Valentina Matvienko, la speaker del Consiglio della Federazione Russa, ha sottolineato ancora una volta l’unico modo possibile in cui la Russia “interverrebbe”: nel “caso di un’invasione delle Forze Armate dell’Ucraina in DPR e LPR, la risposta della Russia sarebbe proporzionata alla portata dell’aggressione”.La Russia sta aspettando – come un esercito di monaci taoisti. Dopo l’”invasione” annullata, può anche permettersi di godere di un po’ di sollievo comico. Le risposte “tecniche e militari” sono pronte – e ancora una volta: è la loro ambiguità strategica che sta facendo impazzire gli americani…Così com’è, nella calma prima della prossima tempesta, sediamoci, rilassiamoci e ricordiamoci del 16 febbraio 2022: il giorno in cui l’ultima, concertata e completa psyop delle fake news ha finito per scagliare la “credibilità” della NATOstan in un viaggio di sola andata nella pattumiera della Storia.”…

    https://comedonchisciotte.org/war-inc-organizza-una-festa-di-invasione-e-nessuno-si-presenta/

    • enzoliberitutti il 21 Febbraio 2022 alle 12:53

    DONBASS, LA SITUAZIONE AL DI LÀ DELLA PROPAGANDA OCCIDENTALE

    https://www.byoblu.com/2022/02/21/donbass-la-situazione-al-di-la-della-propaganda-occidentale/

    • enzoliberitutti il 21 Febbraio 2022 alle 15:22

    “USA: Dopo le provocazioni, gli allarmismi…Non c’è niente da fare, gli Stati Uniti hanno deciso che la guerra si farà, e se non sarà sul campo sicuramente sarà mediatica…e su questi sono bravissimi.Dopo aver ipotizzato per giorni quando e come la Russia avrebbe invaso l’Ucraina – si diceva prima del 20 febbraio, data di fine Olimpiadi invernali di Pechino, e oggi è 21 – adesso ecco la nuova frontiera dell’allarmismo a stelle e strisce: il terrorismo…ieri l’ambasciata americana a Mosca ha esortato i cittadini americani che vivono in Russia a preoccuparsi per la propria sicurezza e a prendere in considerazione la possibilità di lasciare il paese, a causa della “minaccia di attacchi terroristici”…COME SAPPIAMO, DOVE NON ARRIVANO I MUSCOLI AMERICANI, SPESSO ARRIVANO TERRORISMO E RIVOLUZIONI COLORATE.La strategia è sempre la stessa e il Cremlino la conosce bene, per questo motivo la portavoce del Ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha cercato subito di chiedere spiegazioni all’ambasciata circa il messaggio…Pronta la risposta americana…Davvero ne sanno più loro di cosa succede in Russia delle stesse autorità russe? Oppure siamo di fronte ad una modalità per aumentare la tensione? Io opto per la seconda. E nel caso avvenissero davvero degli attentati, attenti allo zampino americano.”
    https://comedonchisciotte.org/usa-dopo-le-provocazioni-gli-allarmismi/

    • enzoliberitutti il 22 Febbraio 2022 alle 12:15

    E POI IL DITTATORE E’ PUTIN…la barzelletta “del russo dittatore e gli altri(i globalisti) NO” , istigata mediaticamente dalla compagnia naziglobalista del nuovo ordine mondiale” fa sempre più ridere il mondo…fra poco Putin diventerà un santo se confrontato a loro…

    Ucraina, “Zelensky vuole introdurre legge marziale nel Donbass”

    https://www.imolaoggi.it/2022/02/22/ucraina-zelensky-legge-marziale-nel-donbass/

    • enzoliberitutti il 22 Febbraio 2022 alle 12:17

    Il dramma del Donbass nell’indifferenza del mondo

    https://visionetv.it/il-dramma-del-donbass-nellindifferenza-del-mondo/

    • enzoliberitutti il 22 Febbraio 2022 alle 12:19

    https://www.instagram.com/p/CaRuEPyD6Nl/

    • enzoliberitutti il 22 Febbraio 2022 alle 15:02

    “Putin rassicura i paesi esportatori di gas…Secondo il presidente russo, il periodo di transizione energetica che il mondo sta affrontando non dovrebbe subire dei rallentamenti ogni qual volta un paese è oggetto di sanzioni o altre restrizioni. Tali imposizioni infatti nulla hanno a che fare con le risorse energetiche, sono semplicemente mosse politiche, che spesso causano disfunzioni se guardate in ottica globale di modernizzazione energetica…In questa fase c’è un grande bisogno di espandere l’uso del gas naturale come uno dei combustibili più ecologici. La Russia, da parte sua, intende continuare le forniture ininterrotte di questa materia prima, compreso il GNL, ai mercati mondiali, migliorare le relative infrastrutture e aumentare gli investimenti nel settore del gas.”

    https://comedonchisciotte.org/putin-rassicura-i-paesi-esportatori-di-gas/

Rispondi