fbpx

Giu 09

FdI-An mette a disposizione del Governo e del Parlamento la proposta di legge per istituire il reato di omicidio colposo stradale

La proposta di legge per istituire il reato di omicidio colposo stradale, che supera lo scoglio della volontarietà e lavora sulle aggravanti così come accade in tanti Stati europei, c’è già ed è stata presentata da Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale. Mettiamo a disposizione del Governo e del Parlamento il testo che abbiamo presentato nel marzo 2013 alla Camera e che raccoglie le battaglie portate avanti anche da importanti  associazioni di familiari delle vittime della strada. Renzi passi dalle parole ai fatti: chieda al Pd e alle forze di maggioranza di portarla subito in Aula per arrivare il prima possibile all’approvazione di una legge necessaria e non più rinviabile. Noi siamo disponibili al confronto.

Condividi

2 comments

    • Pier Alberto Possati on 9 Giu 2014 at 18:42
    • Rispondi

    Una altra ottima iniziativa , non la conoscevo , ma quanti altri cittadini non la conoscono ? Manchiamo di risorse , lo so……
    Ma qui sta il punto della nostra comunicazione : bisogna farla almeno girare sui nostri facebook , non può restare agli atti solo della Camera dei Deputati .
    Quanti contatti abbiamo ? Oltre 50.000 o sbaglio per eccesso o per difetto ?
    Quanti contatti potremmo avere se allarghiamo i nostri facebook e la relativa conoscenza di questi ?
    Dalla Direzione Nazionale , l’ufficio stampa si fa un elenco di quelli presenti e periodicamente l’aggiorna , poi invia i comunicati , i progetti di leggi , le proposte , ecc. a tutti , come si fa per le mail per conoscenza .
    Se impostato , con un click si manda in automatico a tutta Italia .

    • Pier Alberto Possati on 9 Giu 2014 at 19:56
    • Rispondi

    Stasera il merito se le acquisito il governo ( vedi tg 1 ) per la proposta di legge per reato di omicidio colposo stradale .
    La nostra del 13 marzo 2013 è diventata carta straccia ? Grande rabbia : si lavora tanto ed il merito va agli altri .

Rispondi