Feb 13

Graziano Stacchio è un erore. Meriterebbe una medaglia, non di essere indagato

Oggi pomeriggio il presidente di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, Giorgia Meloni, ha incontrato a Ponte di Nanto in provincia di Vicenza il benzinaio Graziano Stacchio e Roberto Zancan, il gioielliere veneto vittima della rapina sventata da Stacchio. All’incontro hanno partecipato il sindaco di Albettone Formaggio e una delegazione di FdI-An, composta dal portavoce regionale veneto del movimento Ciro Maschio e dai componenti dell’esecutivo nazionale di FdI-An Francesco Lollobrigida e Raffaele Speranzon.

«Graziano Stacchio – ha detto il presidente di FdI-An nel corso della visita – è un eroe e si è comportato come dovrebbero fare tutti. Meriterebbe una medaglia, non di essere indagato dallo Stato. Come Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale abbiamo lanciato una campagna di raccolta fondi per sostenere la sua difesa legale e in Parlamento ci batteremo per cambiare la legge sulla legittima difesa e impedire un paradosso inaccettabile: non si può rischiare la galera per aver salvato la vita a persone in pericolo».

«Sono vivo perché questa persona non si è fatto i cazzi suoi e ora è indagato. In passato – ha detto Zancan – mi hanno rapinato dentro casa mia, davanti ai miei figli piccoli. Sono perseguitato da anni perché lavoro e produco. Do lavoro a 60 persone onestamente ma ora non c’è la faccio più. Questa volta mi sono salvato grazie ad un eroe ma non dormo più».

«Non sono un eroe – ha detto Stacchio – ma ho il cuore da alpino. Faccio volontariato e non riesco a star fermo se qualcuno ha bisogno del mio aiuto».‎

«Lo Stato deve fare qualcosa e la prima è conferire una seconda medaglia a Stacchio, la prima la ottenne salvando una giovane in passato. La seconda è una legge dedicata a Zancan che contenga interventi specifici che permettano di far sentire sicura la popolazione», ha aggiunto il sindaco di Albettone Formaggio.

Condividi

2 comments

  1. ma vedi te come siamo messi in italia.Gentaglia che vive di malavita,nel totale disprezzo del prossimo viene tutelata da uno stato come il nostro.se vem innans in sci se salvum pù…..o Giorgia Giorgia….

    • Roberto on 14 Febbraio 2015 at 13:04
    • Rispondi

    Avanti cosi Giorgia bisogna interessarsi di ogni singolo fatto di cronaca che sia da esempio e che faccia riflettere che le leggi vanno cambiate.
    Saluti Roberto.

Rispondi