fbpx

Feb 28

FdI al fianco dei pescatori vessati dalla Ue e dal Governo. Presenteremo una mozione per correggere la legge 154/2016

Oggi siamo scesi in piazza al fianco dei pescatori, una categoria vessata da una sinistra che guarda sempre agli interessi dei grandi contro i bisogni dei piccoli. Qui c’è un combinato disposto di responsabilità: da una parte abbiamo l’Unione Europea che non tiene conto della specificità dei nostri mari e della nostra pesca e ha fatto delle regole surreali; dall’altra abbiamo l’Italia che con il Governo Renzi ha aggiunto delle regole ancor più surreali.

Per cui noi abbiamo le sanzioni più alte d’Europa per chi dovesse sforare le quote che sono identificate per pescare le singole specie ittiche e una serie di vessazioni che di fatto stanno massacrando un’intera categoria. L’obiettivo è fare in modo che questi lavoratori abbiano una licenza che non vale più niente o vendano quella licenza alle multinazionali. Fratelli d’Italia raccoglierà le istanze della categoria e presenterà una mozione in Parlamento per correggere le vergogne contenute nella legge 154 del 2016. Aiuteremo i pescatori a difendere il comparto della pesca perché non vogliamo che tutto finisca nelle mani delle multinazionali, che è il vero disegno di quelli che ci governano.

Condividi

Rispondi