fbpx

Mar 01

Il ministro Orlando dica qualcosa di sinistra sulla precarietà dei magistrati onorari e sui diritti dei lavoratori

 

Ministro Orlando, lei si candida alla guida del Pd perché ritiene che non sia abbastanza di sinistra. Io le offro la possibilità di dire una cosa molto di sinistra: lotta alla precarietà e tutela dei diritti dei lavoratori.

L’articolo 1 della Costituzione dice che l’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro. Non possono esserci lavoratori altamente professionalizzati che lavorano da più di 20 anni senza veder riconosciuto nessun diritto:  alle ferie, alla maternità, alla pensione, ad una assicurazione. Fratelli d’Italia è disponibile a dare una mano per risolvere il problema e spero che voglia prendere le distanze da atteggiamenti che lei e il governo avete avuto.

Oggi anche il Pd ha presentato un’interrogazione sui magistrati onorari e questo mi rende doppiamente fiera: prima di tutto perché il collega Verini mi ha dedicato la sua replica visto che sono io il leader politico che ha portato la solidarietà a questa categoria dimenticata di lavoratori. E in secondo luogo perché penso che sia stata proprio la mia presenza alla loro manifestazione davanti al CSM la ragione per la quale il Pd dopo anni di menefreghismo ha deciso di occuparsene.

 

 

 

Condividi

Rispondi