fbpx

Giu 28

Pensioni d’oro e vitalizi sono un insulto, Pd si svegli dopo parole Papa

Papa Francesco: ‘Le pensioni d’oro sono un’offesa al lavoro’. Sono pienamente d’accordo, perché pensioni e vitalizi che arrivano anche a 30.000 euro al mese sono un insulto a chi lavora duramente per uno stipendio da fame e a chi il lavoro nemmeno lo trova.

Se la maggioranza e il Pd si volessero svegliare dal loro torpore dopo le parole del Papa, ricordiamo che da anni è depositata alla Camera la proposta di legge di Fratelli d’Italia per la revoca dei vitalizi e delle pensioni d’oro. Proposta finora osteggiata dal Pd e dai partiti di maggioranza.

Condividi

2 comments

    • Giovanni on 28 Giu 2017 at 12:44
    • Rispondi

    Sarebbe ora

    • Franco Cordiale on 2 Lug 2017 at 22:27
    • Rispondi

    Un tempo credevo che a sinistra ci fossero i poveri, gli sfruttati, mentra a destra i capitalisti, biechi e sfruttatori.Con il passare degli anni però ho notato che il potere é nelle mani di una casta trasversale, spesso e volentieri “aperta e democratica” (PD)…coi soldi degli altri. A proposito di una intervista, ricordo due personaggli che difendevano animatamente il loro “diritto al vitaliizio” (di tutto rispetto): uno si chiamava CLEMENTE MASTELLA, funambolo tra centro destra e centro sinistra. Lo conosciamo, mi direte. Ma l’altro era il compagno MARIO CAPANNA, famoso “rivoluzionario” degli anni settanta alla Statale di Milano. Morale: al vitalizio non si rinuncia proprio…

Rispondi