Lug 20

Per la classifica Sun, Governo protesti formalmente con Londra, inaudito paragonare Napoli a Raqqa o Mogadiscio

Fratelli d’Italia chiede al premier Gentiloni e al ministro degli Esteri Alfano di protestare formalmente col Governo britannico per l’articolo gravemente diffamatorio del “Sun”.

È inaudito paragonare la nostra bellissima Napoli a Mogadiscio, a Caracas o addirittura a Raqqa, dove infuria la guerra contro l’Isis. Ma al “Sun” sono impazziti? Cosa direbbe il premier Theresa May se una autorevole testata italiana decidesse di pubblicare una mappa con le 10 capitali mondiali dell’evasione fiscale e della corruzione e scegliesse di accostare Londra ai paradisi fiscali e ai più corrotti regimi africani?

Condividi

3 comments

    • Nicolò Vergata on 21 Luglio 2017 at 00:25
    • Rispondi

    Londra fu e rimane la città più sporca dopo Bombay. Quando Ciampi fu invitato dalla regina Elisabetta sulla carrozza reale, mentre faceva il giro della città, il cavallo alzò la coda ed emise un gran rumore. Elisabetta pensò di scusarsi:: Sorry, Mr.President”. E Ciampi: “Non si preoccupi, Regina, anzi al dire il vero pensavo fosse stato il cavallo”….

    • Franco Cordiale on 22 Luglio 2017 at 17:37
    • Rispondi

    Imposterei il discorso così: l’Italia ha piaghe pressoché infinite: ILLEGALITA’ a 360 gradi, degrado urbano, figlio di speculazione mafiosa, sfasciume del territorio, sporcizia compresa. Il fatto di lasciarla INVADERE ci allontanerebbe irreparabilmente da ogni speranza di riscatto: a nord, centro, meridione. Guarire le criticità, non occultarle !!

    • Giovanni on 26 Luglio 2017 at 11:38
    • Rispondi

    Se all’estero vedono l’Italia in questo modo ringraziamo tutti quegli scrittori, registi e intellettuali di sinistra radical chic che si sono arricchiti parlando male dell’Italia all’estero

Rispondi