fbpx

Feb 21

Propongo manifestazione insieme il 1 marzo in città del centro sud per dare segnale di unità e chiarezza

 
Per il 1 marzo propongo agli alleati di fare insieme una manifestazione, magari in una città del Centro-Sud, visto che questo fine settimana ce ne saranno diverse nel Nord, così da dare un segnale di unità nazionale.
Vediamo che cosa rispondono e se a loro interessa.  Se non saranno interessati si saprà ancora una volta chi ha cercato di lavorare per l’unità della coalizione e chi no. 
Penso che dare un segnale di compattezza prima della fine della campagna elettorale sarebbe un atto di intelligenza e di serietà anche verso la coalizione, atteso che ci sono delle cose sulle quali obiettivamente ci sono state posizioni diverse.
Sento la necessità di una mobilitazione insieme per chiarezza e per chiudere una campagna elettorale nella quale ho avuto l’impressione che si lavorasse più per scipparsi i voti tra di noi piuttosto che cercarli tra chi non stanno andando a votare o tra i delusi del Movimento Cinque Stelle e della sinistra, che si sono ritrovate un Partito Democratico che ci mette un pomeriggio a trovare 20 miliardi per una banca e in 8 mesi non consegna una casetta ai terremotati. Penso che ci sia tanto malcontento che possiamo andare a recuperare ma ho trovato invece l’idea di distinguersi all’interno del centrodestra. Se sono rimasta male che Berlusconi e Salvini non siano venuti alla manifestazione di Fratelli d’Italia anti-inciucio? Non è questione di “restarci male” ma è una questione di mancata chiarezza verso gli italiani. Noi usciamo da una legislatura che ha avuto il più alto numero di cambi di casacca, di trasformisti della storia d’Italia. Abbiamo avuto governi tenuti in piedi dai voltagabbana, contro il parere degli, per fare cose che i cittadini non volevano. 
Di fronte a tutte questo la prima cosa che la politica deve fare è dichiarare che cosa farà con i voti che gli italiani danno loro. Io ho detto che Fratelli d’Italia c’è per fare un governo col centrodestra e approvare il programma che presentiamo alle elezioni e che non ci saranno i nostri voti per fare un governo eventualmente col Pd o con il Movimento Cinque Stelle. Secondo me questo è un atto di chiarezza. Se tutti gli altri sono d’accordo non si è capito perché  Forza Italia e Lega Nord siano venuti a dirlo insieme a noi e insieme a tutti i candidati di Fratelli d’Italia. Gli italiani scelgano se vogliono essere certi che i loro voti non finiscono semmai a portarli a un altro governo Pd oppure se vogliono rischiare.
Condividi

1 comment

    • Gianni on 21 Febbraio 2018 at 12:50
    • Rispondi

    A me sembra che da parte degli alleati non ci sia molto interesse a fare una legge sul vincolo di mandato.

Rispondi