Da FdI no a prestito bancario per Tfr statali, Governo torni sui suoi passi

 
Fratelli d’Italia sostiene da sempre Quota 100: un provvedimento sacrosanto e previsto dal programma del centrodestra. Tuttavia non condividiamo assolutamente la proposta, annunciata dal Governo per bocca del sottosegretario Durigon, di prevedere per i dipendenti pubblici che andranno in pensione con Quota 100 l’onere di un prestito bancario per avere la propria liquidazione. Dispiace vedere riproporre idee già duramente contestate durante il Governo Renzi e che non hanno altra utilità che far guadagnare, sempre e comunque, le banche. Mi auguro che il Governo voglia ripensarci e tornare indietro sui suoi passi.
Condividi

1 comment

    • Ewa Wojcikowska on 7 Gennaio 2019 at 09:58
    • Reply

    2013 settembre , andando in pensione di vecchiaia come insegnante, scopriìche nelle buste paga figurava TFR ma mi è stato dato invece TFS trattamento fine servizio dimezzato rispetto al TFR

Rispondi