Covid, Meloni: Green pass va abolito definitivamente

Finisce oggi, dopo più di due anni, lo stato d’emergenza legato alla pandemia, ma il Governo continua a imporre l’utilizzo del green pass e del super green pass in numerosi contesti. Invece di ammettere il suo conclamato fallimento, Speranza continua immotivatamente a vessare gli italiani, quasi al limite della tortura psicologica. Ora basta, il green pass non va cambiato o attenuato, va abolito. Definitivamente.

Condividi

26 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • ennmai il 1 Aprile 2022 alle 14:52

    Non credo sia corretto affermare che il green pass sia un fallimento. Il green pass è uno strumento e come tale va giudicato. Sarebbe un fallimento se la sua funzione fosse stata di carattere sanitario. Come strumento coercitivo mi sembra invece abbia avuto un ottimo successo. Ma il suo successo maggiore sta nel fatto che la stragrande maggioranza degli Italiani sta dimostrando una grande assuefazione a questo strumento di CONTROLLO. E ora vogliono vedere fino a che punto POSSONO CONTARE SULL’ASSUEFAZIONE del popolo Italiano. E mi sembra veramente strano che questo aspetto Giorgia Meloni non lo abbia recepito. E se lo ha recepito, NE SONO CONVINTO, le sue sono rimostranze di facciata.

    • Sergio Rendine il 1 Aprile 2022 alle 17:37

    Auguro a Speranza e a tutti i sostenitori del green pass una dissenteria cronica continuativa di una settimana!

    • Adriano Milaa il 1 Aprile 2022 alle 17:40

    Oggi I Aprile i docenti sospesi hanno ripreso servizio, ma le vessazioni non bastano: ora i non vaccinati non possono entrare in classe ma devono essere spostati su attività non a contatto con gli studenti. Si trovano a svolgere attività marginali e l’orario è di 36 ore settimanale.
    Questo per chi insegna con passione è il peggiore dei castighi

    • Elena il 1 Aprile 2022 alle 18:53

    Assolutamente abolita. Per quale motivo devo possedere una tessera per poter uscire, lavorare, andare al ristorante o nei negozi. Visto che era legata all’ emergenza sanitaria, ora va abolita, del tutto.
    E basta anche con questo termine anglofono. Ora deve essere tutto green, dopo che la trecciuta antipatica mocciosa ha girato il mondo sponsorizzata dai soliti noti, ci stanno facendo il lavaggio del cervello con il green.
    La ns tessera verde invece è una tessera discriminatoria, razzista, usata come la stella di David per dividere i buoni e bravi cittadini dai cattivi e ribelli che devono essere emarginati. Una vergogna che passerà alla storia.

    • XMAS il 1 Aprile 2022 alle 18:57

    Pensavate forse che Mr Sorriso(Draghi)ed il Vampiro(Esperanto) abolissero DEFINITIVAMENTE il GP ?????Giammai!!!!
    Chiaramente cio’ vale solo per gli Italiani ma non per clandestini e Ucraini .
    Ci sara’ anche la proclamazione di un nuovo stato di emergenza che sarà la scusa per rimandare le elezioni del 2023.

    • Federico il 2 Aprile 2022 alle 09:10

    Ora a 51 anni, chi mi ridarà il lavoro e la dignità visto che l’ho perso per via della vaccinazione obbligatoria e del famoso GREEN PASS?

    • enzoliberitutti il 2 Aprile 2022 alle 11:39

    https://www.lagentecomenoi.net/

    • Gino Cerutti il 2 Aprile 2022 alle 12:30

    AUGURO LORO DI PEGGIO, invece…Che nasca in Italia, perfino tra le greggi di COVID IDIOTI, la coscienza che questo strumento impostoci dal governo fantoccio draghistan, usa solo PRETESTUOSAMENTE il motivo sanitario. In realta’ ci portano ad un passaporto interno che discrimini il popolo dei cittadini, ormai sempre meno elettori, in due categorie. Gli allineati ed omologati, proni ai sieri come a tante altre cose tipo NON SCENDERE IN PIAZZA, NON DISSENTIRE DAL GOVERNO, SUBIRE TAGLI ECONOMICI SENZA PROTESTARE…ETC da una parte. Gli insofferenti e liberi pensatori, cui via via si togliera’ punteggio dal QR CODE in assegnazione, su modello cinese , usando errori ed inadempienze formali da loro commessi come indizio di ASOCIALITA’, dall’ altra.
    I servi del nuovo ordine mondiale vorrebbero mai tornare indietro, cara Giorgia Meloni ?

    • Gino Cerutti il 2 Aprile 2022 alle 12:56

    IL GREEN PASS SUPER O SIMPLEX finira’ solo quando i cittadini lo rifiuteranno. Ad esempio, quando si entrera’ in folti gruppi in un cinema o teatro o mezzo pubblico o riunione di qualche tipo e ci rifiutera’ di mostrarlo, o meglio si dichiarera’… di averlo dimenticato a casa. Basterebbe organizzare gruppi “volanti” e pacifici di questo genere, ma piuttosto chiassosi, i quali rompano psicologicamente il piatto conformismo della mandria, ridotta a PECORUME preoccupato solo di obbedire “per non finire nelle grane”… Chiamano la polizia? Bene, non si entra, visto che non si vogliono regalare al nemico capi di accusa penale… Ma si va da un’altra parte, scegliendo gli esercenti più ‘ligi ed ottusi e creando un po’ di discussione, tipo flash mob. Quanto ce ne sarebbe bisogno nel milanese, nel monzese e nella Brianza tutta!!! Dove la massa COVIDIOTA-pidiota supera il livello di guardia…
    Il PECORUME ITALIOTA e’ sempre il solito da duemila e passa anni.
    “S’ aduna voglioso, si sperde tremante, fra tema e desire s’avanza e rista'” ..” In fondo vorrebbe ribellarsi, ma si caga addosso all’idea di essere punito. Tuttavia vedendo che ci sono gruppi che lo fanno, che mettono in discussione l’autorevolezza e la legalita’ di queste norme-barzelletta, allora una briciola di orgoglio, sopita e affogata nel vigliaccume cagasotto ed opportunista coltivato dal potere in lui, potrebbe risvegliarsi… Una briciola di qua ed una briciola di la’, chissa’ che il miracolo non avvenga.!!

    • enzoliberitutti il 2 Aprile 2022 alle 15:02

    https://ivdp.it/9284-2/

    • Elena il 2 Aprile 2022 alle 16:30

    Bravissimo Gino, ormai si è superato il limite dell appecoramento idiota.

    • Mauro il 2 Aprile 2022 alle 19:06

    Avete perfettamente descritto l’idiozia degli italiani!!!

    • enzoliberitutti il 3 Aprile 2022 alle 13:05

    “…Si chiama Citizen Wallet, tradotto il “portafoglio del cittadino” ed è una piattaforma di premialità che incentiva i comportamenti virtuosi messi in atto dagli abitanti di Roma. Comportamenti volti a migliorare la sostenibilità ambientale, sociale ed economica della Città, in linea con gli obiettivi dell’Agenda europea 2030….Nella pagina principale del servizio, ciascun cittadino potrà visualizzare il saldo punti, il dettaglio delle transazioni, il riscatto dei premi. Insomma l’iniziativa viene infiocchettata e presentata all’utente come il miglior modo di vivere la città, in maniera virtuosa ed ecosostenibile. “Smart” come piace dire oggi. 
    Ma da questo come da altri simili progetti emerge la necessità sempre più palese da parte delle istituzioni di controllare i comportamenti dei cittadini.
    Incentivando sempre più l’utilizzo dei servizi online, oltre alla necessaria adesione al progetto “Citizen Wallet” da Casa Digitale del Cittadino – MyRhome, il city user deve necessariamente iscriversi e fornire il consenso all’utilizzo del servizio tap&go anche sul sito di ATAC.Si tratta di un primo passo verso un esperimento che può ben presto espandersi e diventare la normalità. E così banalmente acquistare un biglietti cartaceo non sarà più possibile e non darà diritto a nessun punto o premio in palio. Aggiungerà, per caso, l’utente che oserà farlo in una lista nera?…È lecito allora porsi qualche domanda e capire verso quale mondo ci stiamo dirigendo. In Cina dove vige il cosiddetto credito sociale, ai cittadini disobbedienti è stato impedito l’acquisto di voli aerei.”

    https://www.byoblu.com/2022/04/03/verso-una-societa-trasparente-controllata-e-sorvegliata-anche-a-roma/

    • enzoliberitutti il 3 Aprile 2022 alle 13:16

    https://www.movimento3v.it/iopagoincontanti/

    • enzoliberitutti il 3 Aprile 2022 alle 15:00

    “…3- Il delegato russo ha specificato le malattie e le epidemie, i mezzi del loro rilascio, i paesi in cui vengono testati e quando e dove sono stati effettuati gli esperimenti (Talora i governi di questi paesi ne sono a conoscenza, talora no).
    4- Il delegato russo ha pubblicamente confermato che tra gli esperimenti effettuati c’è il virus responsabile dell’attuale pandemia, così come ha confermato il gran numero di pipistrelli utilizzati per trasmettere questo virus.
    6- L’Organizzazione Mondiale della Sanità nega di essere a conoscenza dell’esistenza di esperimenti biologici in Ucraina e afferma quanto segue: “Tutte le nostre informazioni indicano che questi sono laboratori di ricerca medica per combattere le malattie”  (Mentre invece  la Russia dimostra con prove la corrispondenza  e le visite regolari di esperti della Sanità mondiale a sospetti laboratori statunitensi in tutto il mondo)…Uccelli di distruzione di massa…I russi, quando dicono di aver catturato gli uccelli, vuol dire che hanno colto gli americani in flagrante, fornendo dettagli talmente precisi da essere incontestabili. Questo fatto ci costringe a pensare alla possibilità che tutti i virus che hanno infettato l’uomo in questo secolo, soprattutto gli ultimi, come l’Ebola, che ha colpito l’Africa, l’antrace, l’influenza suina e aviaria, e attualmente il Covid-19, provengano tutti da laboratori finanziati e gestiti dagli Stati Uniti d’America…”

    https://visionetv.it/ignacio-ramonet-le-monde-al-consiglio-di-sicurezza-dellonu-rivelazioni-clamorose-sui-biolab/

Rispondi