Cittadinanza, Legge Boldrini aprirà porte a Ius Soli Giovedì FdI in piazza Montecitorio raccoglie firme contro questo scempio 

Il Governo più anti-italiano della storia ha deciso di svendere la cittadinanza italiana. PD e M5S sono pronti a far passare la legge Boldrini che aprirà le porte allo Ius Soli. Giovedì, dalle ore 12.00, Fratelli d’Italia sarà a piazza Montecitorio per permettere a tutti di firmare per chiedere al Presidente della Repubblica di fermare questo scempio. Saremo presenti poi il prossimo fine-settimana in tutte le città italiane. La cittadinanza non si regala.

Condividi

16 commenti

Skip to comment form

    • Bruno on 30 Settembre 2019 at 00:57
    • Reply

    E’ con gioia immensa che annuncio l’inizio dell’italianizzazione dell’Africa per merito dell’emerda Boldrini. Insomma per dirla in parole povere, queste persone vivono esclusivamente per travisare e sconquassare il nostro paese in nome, non si sa bene, di quale modernizzazione

    • Pino 007 on 30 Settembre 2019 at 02:30
    • Reply

    Perdonate la mia ignoranza…. ma sta rompi scatole della boldrini non dovrebbe starsene a casa a fare la calzetta? Non e’ costei fuori dal governo? Con che autorita’ fa e disfa a proprio piacimento dentro del governo? Chi gli da l’autorita’? Possibile che solo nel governo italiano succedono di queste cose ? Perche’ il mattarella di turno non la chiama e gli da ordini di smetterla di giocare con il Paese? O forse meglio un bel calcio dove non batte il sole.

    • Pino 007 on 30 Settembre 2019 at 06:04
    • Reply

    Non ditemi che una rivolta popolare non sia piu’ che giustificata. Unico modo per mandare a casa questa ciurma di ignoranti.

    • Franco Cordiale on 30 Settembre 2019 at 06:15
    • Reply

    REGALANO CIO’ CHE PER LORO CONTA MENO DI ZERO. APPUNTO, LA CITTADINANZA ITALIANA!

    • carolina.manfredini on 30 Settembre 2019 at 10:00
    • Reply

    Il colonialismo del XXI secolo mi pare che costituisca davvero l’ enorme disastro economico e sociale dell’Europa bene fa Giorgia Meloni a proseguire sulla denuncia del Franco africano in sede europea e mondiale non risolverà nulla ma ai cittadini dovrà essere lampante che le migrazioni sono la diretta conseguenza di scelte economiche che fanno dello schiavismo e della sottomissione dei popoli il loro reddito finanziario questo va sempre denunciato è una battaglia che durerà anni ma bisogna educare specie i francesi a smetterla di fare i giani bifronti perché poi alla fine si paga tutto

    • carolina.manfredini on 30 Settembre 2019 at 10:02
    • Reply

    intanto nelle scuole italiane sta accadendo l’inverosimile con tutti i giovani docenti italiani che non riescono a entrare in graduatoria in questi giorni il provveditorato agli studi di Brescia sta mettendo in graduatoria cittadini rumeni che con la legge 104 anche ex badanti ripeto anche ex badanti istruiti da qualcuno in Italia sta portando via il posto di lavoro a docenti italiani che nelle graduatorie si vedono scavalcati da badanti rumene che non parlano nemmeno l’italiano RIPETO stanno entrando nella scuola non è un pesce d’aprile sta succedendo a Brescia

    • giacomo on 30 Settembre 2019 at 10:15
    • Reply

    Satana è sempre in agguato, per renderci la vita impossibile……

    • Federico on 30 Settembre 2019 at 10:29
    • Reply

    Per le elitè radical chic accoglienti bancarie di sx, il popolo italiano “puzza”.
    Le borgate, i quartieri, la gente a 1000 euro al mese (quando va bene) “puzza”..
    Meglio occuparsi di ius soli..

    Le sx non si mischiano con i lavoratori che perdono il posto di lavoro o con gli anziani che frugano tra i rifiuti…Preferiscono le passerelle sulle navi ong..

    Andiamo bene solo per pagargli gli stipendi a 5 zeri e tutti i privilegi connessi.

    Giorgia for President!

    • Gino Cerutti on 30 Settembre 2019 at 10:32
    • Reply

    LA CITTADINANZA NON E’ UNA BARZELLETTA ! Sono il primo a riconoscerla quale DIRITTO per quanti hanno dimostrato di esserne degni; a cominciare proprio dagli alunni/e stranieri/e che si sono impegnati nello studio, mostrando di aderire alla nazione e alla sua cultura e civiltà storica, letteraria, giuridica e scientifica ! Ma per la SINISTRA CATTO – KOMUNISTA o post comunista, é evidente che la “cittadinanza italiana” non rappresenta affatto un valore (così come non lo rappresenta per l’attuale papa BERGOGLIO !), ma é mero strumento per allargare la platea dei diritti, per arrivare finalmente a quello che a lor signori davvero interessa: IL VOTO. Voto “mondialista” e sicuramente ANTI ITALIANO, funzionale alle oligarchie del neo capitalismo della finanza massonica, strategicamente alleata con questa chiesa cattolica, diversamente da quanto avvenuto fino a papa Benedetto XVI, non a caso…convinto a lasciare la Cattedra di Pietro. Il PD é un servo fedele del SISTEMA OLIGARCHICO… Quanto ai CINQUE STALLE…sono i lacché opportunisti e mentecatti del PD. In parole povere: I SERVI DEI SERVI. Che bella gente…

    • Gino Cerutti on 30 Settembre 2019 at 10:37
    • Reply

    ANCORA LA “SBOLDRA” TRA LE…parti anatomiche maschili funzionali alla riproduzione ? Ma un posto come colf o come badante…davvero non si trova ?

    • Federico on 30 Settembre 2019 at 11:13
    • Reply

    All’ attuale governo del parere popolare e di come sta la gente gli importa un bel fico secco.
    Svendono ciò che possono a partire dalla cittadinanza che andrebbe conquistata e meritata.
    Un governo fantoccio, pupazzi anti-italiani ideologizzati messi li per completare l’ opera di azzeramento dela nostra nazione.
    Per tenersi la poltrona venderebbero anche la madre, figurati la cittadinanza.
    Gente ideologizzata che non ha mai lavorato, mai vissuto nei quartieri e nelle borgate!
    Sono gli eredi del sessantottino “6” politico. La promozione non meritata ma regalata.
    I 5S sono diventati i servi anti-italiani delle elitè piddine.Dei voltafaccia eccezionali..Come si fa a rimangiarsi tutto così spudoratamente!
    Beh ovvio…
    Meglio l’onorevole sedere su una poltrona che una dignitosa sconfitta alle urne!
    Senza alcuna vergogna davanti al popolo che non li vuole, si spartiscono il bottino,occupano militarmente le “cadreghe” fanno “affondare” l Italia..Sai quanto gli frega della nazione..Francia o Spagna purchè se magna! Dicono a Roma! Da italiano e lombardo trovo questo detto popolare azzecatissimo!
    In sostanza M5S stessa pasta del PD!

    • Federico on 30 Settembre 2019 at 12:16
    • Reply

    Non si potrebbe abolire il jobs act,suppongo “marchetta” (come lo era il tentato sfascio della Costituzione) a qualche potere forte, che tanto fa piangere i lavoratori licenziati con quattro soldi!
    Non si può ripristinare l’ art 18 tutela dei lavoratori!
    Non si può abolire totalmente IVA sui generi di prima necessità, pane,latte, pasta,carne ecc..?
    Non si può calmierare il prezzo dei pannolini che costano una fortuna e del latte in polvere per i neonati?
    Non si può abbassare il prezzo della benzina?
    Non si può avere un incentivo per le neo mamme?
    Non si può avere un incentivo per le famiglie italiane povere che non mettono insieme pranzo e cena!
    Non si può abbassare l’irpef in busta paga?
    Non si possono costruire più sciole ed asili nido?
    Non si può andare prima in pensione senza farci lavorare fino a 70 anni con 4 soldi, visto che non tutti come me fanno lavori di ufficio come i radical chic sinistrosi e ci si deve sporcare le mani per portare a casa la pagnotta!
    Non si può rimpatriare i falsi profughi e dare sicurezza alla stazione centrale di Milano e/o di Roma?
    Non si può evitare di finire sotto processo e pagare i danni se alle tre del mattino con moglie e figlie che dormono do un cazzottone sul muso ad un delinquente che ha fatto irruzione a casa mia?
    Non si può evitare di rimanere blindati in casa la sera perchè “preziose risorse boldriniane” hanno il controllo ed il racket dei quartieri popolari di Milano?
    Non si può dare più potere e fondi a CC Polizia, GdF?
    Non si può investire sul comparto difesa, un settore tecnologicamente avanzato che da lavoro e know how?
    Non si può regolare seriamente l’ immigrazione?
    Queste sarebbero le priorità di un governo che ama la nazione non lo ius soli bis.

    No! Questa è roba da “populisti,fassisti,rassisti,leghisti…”!
    Le sx elitarie con un certo “censo” della Milano bene e dei Parioli non si sporcano con queste cose da “plebaglia”..La pancia ce l’ hanno bella piena e le bollette a fine mese per loro non sono un problema!
    La gente si arrangi!

    La destra italiana è molto vicina al popolo, ne comprende la sofferenza,la sx( e i loro tirapiedi M5S) alle banche,a Macron, alla Merkel, alla finanza speculativa ai migranti.

    • Sandro Cecconi on 30 Settembre 2019 at 14:23
    • Reply

    Già votato ieri sul sito di Fratelli d’Italia.

    • Pino 007 on 5 Ottobre 2019 at 06:08
    • Reply

    Nel Paese dove vivo, un primo ministro accetto’ una bottiglia di vino rosso d’annata……. quattro ore dopo era fuori e con una carriera politica rovinata e niente piu’ stipendio. La boldrassa, oltre a rompere, fa e disfa a piacimento e il popolo la continua a pagare. Viva l’Italia.

    • Giovanna on 5 Ottobre 2019 at 12:59
    • Reply

    Inevitabilmente, ci ritroveremo con una nuova generazione di cittadini italiani completamente priva di amor patrio, digiuna di italica cultura e tradizione… e che ignora l’inno di Mameli, ormai, tristemente passato di moda.

    • anna on 6 Ottobre 2019 at 11:21
    • Reply

    Ho votato sul sito ieri ma non mi è arrivata e mail di conferma

Rispondi