Giorgia Meloni al Cpac 2022: «L’unico modo per essere ribelli è essere conservatori» (video)

L’intervento integrale del presidente di FdI e di ECR Party alla convention dei conservatori a Orlando, in Florida.

Cari amici del CPAC, cari conservatori americani, sarei dovuta partire dall’Italia solo poche ore dopo dall’inizio dei bombardamenti russi sull’Ucraina, e devo ammettere che ho avuto sentimenti contrastanti sul partire o rinunciare ad essere qui con tutti voi al CPAC.

Alla fine, ho deciso di essere qui, perché di fronte a questo attacco inaccettabile, essere qui è il modo migliore per chiarire la nostra posizione in questo conflitto. Siamo dalla parte del diritto internazionale, siamo dalla parte della libertà, e in definitiva, siamo dalla parte di una Nazione orgogliosa che sta insegnando al mondo cosa significhi combattere per la libertà.

Naturalmente, come molti di voi concorderanno, nessuno mi toglie dalla testa che senza lo scandaloso ritiro delle truppe da Kabul ieri, non avremmo mai visto il tragico assedio di Kiev oggi. E, certamente, nessuno si appresterebbe a vedere Taiwan occupata domani. Perché in politica estera, quando si tratta di difendere interessi strategici e valori fondamentali, una dimostrazione di debolezza non è un’opzione. Gli antichi romani dicevano: “si vis pacem, para bellum” – “se vuoi la pace, prepara la guerra”. E tuttavia, avremo tempo per parlare degli errori. Oggi è il momento di essere uniti e prendere posizione. E sappiamo molto bene che la nostra parte è il mondo occidentale.

Cari amici, questa è la seconda volta che salgo su questo palco. La prima volta sono stata invitata qui come leader di un piccolo ma orgoglioso partito conservatore italiano. Oggi mi rivolgo a voi come presidente del Partito dei Conservatori europei, un partito che riunisce quarantaquattro partiti patriottici e conservatori d’Europa e del resto del mondo, compreso il Partito Repubblicano americano. E mi rivolgo a voi come leader di Fratelli d’Italia, che da allora è cresciuto fino a diventare il principale partito di centrodestra italiano e, secondo molti sondaggi recenti, addirittura il più grande partito della Nazione. Dico questo non solo perché sono orgogliosa di ciò che abbiamo raggiunto. Lo dico perché dimostra che la verità delle nostre idee è ciò che la gente cerca.

Viviamo in un’epoca in cui tutto ciò che rappresenta è sotto attacco: la nostra libertà individuale è sotto attacco, i nostri diritti sono sotto attacco, la sovranità delle nostre Nazioni è sotto attacco, la prosperità e il benessere delle nostre famiglie è sotto attacco, l’educazione dei nostri figli è sotto attacco. Di fronte a questo, la gente capisce che in quest’epoca, l’unico modo per essere ribelli è preservare ciò che siamo, l’unico modo per essere ribelli è essere conservatori.

Lo diremo ad alta voce. Non ci importerà delle etichette che ci appiccicano. Siamo stufi di una sinistra che si permette di darci lezioni, anche su cosa dovrebbe essere la destra, cosa dovrebbe fare, come dovrebbe comportarsi, e persino come dovrebbe definirsi. La sinistra farebbe meglio a cercare di recuperare la propria identità: noi di destra sappiamo esattamente chi siamo e cosa rappresentiamo.

È lo stesso in tutto il mondo: i cosiddetti progressisti usano il potere e l’arroganza dei loro media mainstream per costringere i loro avversari politici a cambiare, per essere ammessi nei loro circoli ristretti. Solo che, una volta che gli uomini e le donne di destra sono ammessi nei loro circoli ristretti, saranno cambiati così tanto che i conservatori non li riconosceranno più e smetteranno di sostenerli. Ed è esattamente quello che vogliono: una destra al guinzaglio, irrilevante e addestrata come una scimmia. Ma sapete una cosa? Noi non siamo scimmie, non siamo nemmeno “RINOs” (ndr: acronimo di “Republicans In Name Only”, appellativo usato dai conservatori Usa per indicare i repubblicani più vicini alla sinistra), non faremo parte del loro zoo. Non faremo parte dei loro circoli ristretti perché preferiamo le piazze, e non faremo parte del loro mainstream perché siamo dalla parte del popolo.

Voi tutti in America e noi in Europa, e i nostri amici in tutti gli altri continenti, siamo orgogliosi delle nostre identità, di ciò che rappresentiamo. E sappiamo che il nostro avversario sta operando a livello globale, applicando le stesse tattiche e con la stessa ideologia, per distruggere le nostre identità e ciò che ci rende ciò che siamo veramente.

Vedo cose incredibili accadere alla frontiera tra Stati Uniti e Messico, e penso alla nostra Sicilia: migliaia di immigrati lasciati entrare senza permesso, che finiscono per affollare i quartieri poveri delle nostre città, abbassando i salari dei nostri stessi lavoratori, e in molti casi commettendo reati. Ci arrenderemo di fronte a questo? No, non lo faremo. Lo combatteremo, a testa alta.

Vedo i fanatici della cancel culture, nelle piazze violente ma anche nelle Istituzioni, rimuovere statue, modificare libri e cartoni animati, cambiare i nomi delle strade per un senso di colpa verso una storia comune che vorrebbero riscrivere. Ci arrenderemo di fronte a questo? No, non lo faremo. Lo combatteremo, a testa alta.

Vedo l’ideologia woke distruggere le basi della famiglia naturale, attaccare la vita, insultare la religione, cambiare le parole e persino imporre nuovi segni grafici. Solo pochi mesi fa, i burocrati dell’Unione Europea hanno scritto un documento di centinaia di pagine, dicendoci che per essere inclusivi, dovevamo escludere ogni riferimento al Natale. Gesù, Maria e tutti i nomi cristiani dovevano essere rimossi da tutte le comunicazioni ufficiali. Ci arrenderemo di fronte a questo? No, non lo faremo. Lo combatteremo, a testa alta. 

Ognuno di noi ha un ruolo da svolgere nella difesa di tutte queste cose. E la buona notizia è che qui, come in Europa, sempre più persone scelgono di reagire. Stanno reagendo contro il loro modello cinese, contro le loro fake news, contro la loro dittatura politicamente corretta.

La vera Europa non si arrenderà. La vera America non si arrenderà. Risveglieremo molti altri come noi, e saremo sempre di più. Cercheranno di portarci via tutto, ma non possono toglierci quello che siamo. E sapete una cosa? Avere a cuore chi siamo, sapere cosa rappresentiamo, è tutto ciò di cui abbiamo bisogno per affrontare questa sfida.

Non temete la verità, amici miei. Come ha scritto un grande autore conservatore come Gilbert Keith Chesterton: “Fuochi verranno attizzati accesi per testimoniare che due più due fa quattro. Spade saranno sguainate per dimostrare che le foglie sono verdi in estate”. Il tempo di quella battaglia è arrivato. Ma ci troveranno pronti per la battaglia.

 

Condividi

16 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • Christian il 28 Febbraio 2022 alle 17:08

    Stupefacente, convincente,come sempre di gran carattere ❤️

  1. Giorgia, SEI GRANDE. Sono sicuro al 100% che i repubblicani americani, sono rimasti veramente ammirati dal tuo essere la nostra migliore rappresentante. Vai Giorgia, spero che Dio ti esaudisca e così aiuti anche noi. Tu sarai , veramente capace , di rendere l’Italia ed il suo ,popolo all’altezza di tutte le migliori nazioni del mondo.

    • Salvatore Finizio il 28 Febbraio 2022 alle 23:01

    Sento qualcosa di vero e sincero in queste parole. Ma forse questa sensazione e tale perché a dirle non è un uomo. La cui cosa mi impressiona molto positivamente. Poiché queste parole, riflettono quella cosa che noi definiamo vita democratica di un essere umano. Ciao Presidente Giorgia!!!

    • Maria Grazia Bielli il 28 Febbraio 2022 alle 23:05

    Cara Giorgia , benissimo il tuo intervento centrale che ci rappresenta, ma NON mi è piaciuto il tuo preambolo sulla guerra della Russia verso l’Ucraina. Il tuo cambiamento nei confronti di Putin è estremamente sconvolgente. Avevi dichiarato che Putin era un consrvatore e patriottico, lo hai spiegato anche.nel tuo.libro. Quando fu il problema dei missili a Cuba tutti difendemmo Kennedy, oggi a cose opposte, ci armiamo e invece che essere indipendenti forniamo armi e uomini all’Ucraina
    Ma la storia non ha senso? Quando per 8 anni una guerra interna all’Ucraima tra fratelli si ammazzavano 14 mila fratelli, dove era l’occidente? In quegli anni noi non abbiamo visto? O non abbiamo voluto vedere? I.patti sono patti e vanno rispettati . Il nuovo Presidente invece ha chiesto d’entrare nella NATO E IN Europa, quando doveva essere uno stato cuscinetto. Biden , da quando è stato eletto aveva previsto una guerra a Putin.per aumrntare il suo gradimento che stava scadendo.in previsione delle elezioni di mezzo governato.Tu ti sei unita dl.pensiero comune di Biden, ai poteri forti che hai sempre combattuto e per questo ti ho amata alla follia. Oggi che si chiede la pace inviando armi e uomini, anche se passano dalla Polonia, vogliamo davvero la pace o istighiamo.una guerra che potrebbe finire malissimo? Certo Biden ha fatto un bellissimo lavoro, ma noi ne pagheremo i danni e non ci ridolleveremo mai dalla crisi che già incombe sul paese a seguito del Covid . Ho scritto molto, per farti capire che ci sono motivazioni per dubitare sulla tua lealtà verso noi che abbiamo e stiamo pagando per seguirti in tutte le tue decisioni
    Sei sempre la.mia ragazza, ma gurdati dal fare scelte che tradiscono.il.pe siero libero dei tuoi fidati elettori.

  2. Conservatori quindi levarsi dalle palle dalla NATO E DAL EUROPA DI MERDA?
    O Connervatori Colonia del America..
    Tu meloni cambi ide in base alle convenienze,o meglio in base a quello che l’america ti dice di dire…
    Politico Pagliaccio come il resto dei Pagliacci Politic Italiani…

    Trovato un ora fa piu o meno…
    Quante mezogne ci raccontano al TG…
    LMAO

    https://rense.com/general96/farley.mp4

  3. Per Coloro Che Capiscono Inglese come la Meloni…

    IS UKRAINE A LEGITIMATE NATION-STATE OR IS IT PART OF RUSSIA?

    In 2014 UN Secretary-General Ban Ki-moon stated that Ukraine had not registered its borders since 12/25/1991. Since the UN has still not registered the borders of Ukraine as a sovereign state and Russia is the legal successor of the USSR (this is confirmed by the decisions of international courts on property disputes between the former USSR and foreign countries), the lands on which Ukraine, Belarus and Novorossiya are located belong to Russia.

    In other words, according to Benjamin Fulford’s reliable FSB sources, the so-called Ukraine invasion is a police action taking place within the borders of Russia.

    This also explains why Ukraine could not be made part of NATO or the EU, much as they wanted to be.

    • Salvatore Finizio il 1 Marzo 2022 alle 20:50

    Non credo che Bonvecchi si sia ascoltato, mentre scriveva ?’ì^.:°çò%&(/”^)?. Comunque, qualsiasi cosa abbia scritto, sicuramente quando l’ha letto non ci credeva nemmeno lui! Ritengo che l’intervento della Giorgia sia stato molto rappresentativo di noi italiani. Attivare cervello prima di attivare distorsioni mentali!

  4. E come al Solito Commenti che reputo Importanti non verranno MAI PUBBLICATI..
    E SI DEMCORAIA DEI MIEI COGLIONI!!!!
    CHE SCHIFO!!!
    LIBERTA DI PAROLA CHE SCHIFO!!!!

    Lodovico Bonvecchi il 2 Marzo 2022 alle 09:44 #

    Il tuo commento è in attesa di moderazione.

    • Salvatore Finizio il 2 Marzo 2022 alle 10:39

    Allora… mi sembra che qui si stia facendo una discussione di diritto che francamente non penso sia, allo stato attuale delle cose, produttiva. Io credo che non sia il momento di andare a vedere di chi siano le ragioni, da una parte e dall’altra. Ora quello che interessa credo sia un contraddittorio pacifico tra le parti in causa, al di la anche della presenza dell’America, in quanto credo lasci il tempo che trova.

  5. Provando questo chissa se me lo fan postare o no?

    https://citizens-news.translate.goog/598387.html?_x_tr_sl=en&_x_tr_tl=it&_x_tr_hl=en

  6. E si Censura proprio quella che previene alcuni fatti nel arrivare alla superfice ovvero dai cittadini…

    Che Merda Di Democrazia…

    LMAO

  7. L’unico modo di esseri rivoluzionari ora e sempre sta nel non cedere nel pensiero unico, in Italia rappresentato h24 dalla RAI-PD, La 7-M5S e talvolta (purtroppo) anche da Mediaset (forse Berlusconi non è stato ancora tradito troppe volte dalle sirene della Sinistra-DC per capire che è stato, è e sarà sempre usato da questi). Per questo l’unico Partito che difende realmente gli interessi del Popolo Italiano e non cede alle lusinghe di chi interessa solo il potere fino a se stesso, cioè il PD ed i suoi compagni di merenda, è FdI, ed è realmente l’unico Partito veramente rivoluzionario nel quadro del nostro Paese.

  8. Ascoltte e verificate i fatti che il tipo racconta…
    Almeno vi chiarite le idee e capite chi vi racconta puttanate…

  9. Per coloro che capiscono inglese sentitevelo…

    L’unico Responsabile “e L’america che a fatto quello che cazzo voleva senza mantenere la propria parola nel 1997,

    La NATO NON SI ESPANDERA VERSO LA RUSSIA….
    E Si L’America fa promesse,ma poi si gira e tenta di metterla nel culo a tutti..

    Brava Meloni Tu Che Lecchi Il Culo Al America…
    NON TI DARO MAI E POI MAI IL MIO VOTO AMCO SE RINASCO 10 VOLTE!!!

  10. E si Gli americani avevano/hanno Laaboratori amri-biologiche in Ucraina….

    E la Meloni Lecca Il Culo Al Amreica Di merda Che a messo su territiorio italiano Bombe Nucleari…. SENZA IL BENESTARE DEGLI ITALIANI!!!..

    Al Voto No?

    E lei me loni a la faccia come il culo di dire che in italia abbiam La Democrazia..
    E Si Tutti I Politici An La Faccia Come Il Culo…

Rispondi