Ucraina, Meloni: Rafforzare movimento conservatore strada per garantire sicurezza e prosperità all’Italia e all’Europa

La vergognosa gestione nel ritiro dall’Afghanistan e l’inadeguatezza nella guerra in Ucraina dovrebbero far riflettere coloro che in Italia e in Europa hanno osannato l’elezione di Joe Biden alla Casa Bianca. Ricordiamo bene i commenti entusiastici dei progressisti: da chi si stava “abbracciando da solo” fino a chi descriveva Biden come un “esempio che illumina l’oscurità”. Di fronte ai macroscopici errori dell’amministrazione dem ci aspetteremmo delle scuse ma di questi tempi l’onestà intellettuale è merce rara, specie a sinistra. La strada per garantire sicurezza e prosperità all’Italia e all’Europa è rafforzare il movimento conservatore che, a differenza dei progressisti e della loro ideologia, sa parlare il linguaggio della realtà e del pragmatismo.

Condividi

10 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • enzoliberitutti il 3 Aprile 2022 alle 23:02

    “…Una rifugiata politica nordcoreana racconta di come vedesse gli Stati Uniti come un paese di libertà di pensiero e parola, fino a quando non è venuta qui per frequentare il college.Yeonmi Park ha frequentato la Columbia University ed è stata immediatamente colpita da ciò che ha visto in classe: un sentimento anti-occidentale e un attenzione al politicamente corretto che le ha fatto pensare “perfino la Corea del Nord non è altrettanto idiota”…La 27enne ha riferito a The Post che non poteva credere che le sarebbe stato chiesto di fare “così tanta censura su me stessa” in una università negli Stati Uniti. “Ho letteralmente attraversato il deserto del Gobi per essere libera e ho capito che non sono libera, che l’America non è libera”.
    Yeonmi Park è fuggita dalla Corea del Nord nel 2007, all’età di 13 anni, con un viaggio che ha portato lei e la sua famiglia in Cina e in Corea del Sud prima di giungere a New York nel 2016. “Ogni problema, ci hanno spiegato i professori alla Columbia, è a causa degli uomini bianchi”…”Park racconta che gli studenti, in Corea del Nord, venivano costantemente indottrinati sui “bastardi americani”.“Pensavo che i nordcoreani fossero le uniche persone che odiavano gli americani, ma ora scopro che in questo paese ci sono molte persone che odiano questo paese”.Cancellare la cultura e condannare le opinioni divergenti, sta diventando una questione di autocensura…”

    https://comedonchisciotte.org/dalla-padella-della-corea-del-nord-alla-brace-della-cancel-culture-americana/

    • elso marzi il 3 Aprile 2022 alle 23:10

    La guerra è sempre una grande disgrazia per tutti. Ma in questo caso gli USA e il Binden di turno hanno dato una bella mano. Bisognerebbe farsi tante domande sul perchè ed il percome non sono riusciti a far terminare una guerra che si trascina da diversi anni! Putin ha torto marcio,ma anche gli Ucraini non sono tutti innocenti!! Purtroppo chi paga è sempre il più debole che non ha colpa alcuna.!

    • alfredo il 4 Aprile 2022 alle 08:53

    “La vergognosa gestione nel ritiro dall’Afghanistan ” la vergognosa invasione/occupazione dell’Afganistan da parte degli usa/nato durata piu’ di 20anni ha provocato piu’ di un milione di morti,stupri,assassini, distruzione,infamie di tutti i genere .Lei Signora Meloni dove era quando i conservatori americani massacravano il popolo afgano?

    • Franco Cordiale il 4 Aprile 2022 alle 16:38

    CHIAREZZA, VI PREGO! Cosa sappiano noialtri veramente dell’Ucraina, con antiche ruggini verso la ex URSS, dalle deportazione e gli “omlodomor” di Stalin (carestie scientificamente programmate) fino al disastro di Cernobyl, fatto ricadere specialmente sulla popolazione ucraina, vedi piogge artificiali, “inseminate” dagli aerei sovietici che spargevano nell’aria joduro d’argento? Ma quale gioco si e’ stabilito dopo il 1989 con gli USA E LA NATO, interessati ad ergersi da garanti delle “liberta’ ed emancipazione ucraine”? Che tipo di societa’ occidentalizzata si sta costruendo in Ucraina, con pletore di emigranti femminili, specie domestiche e badanti, che vengono a lavorare qui da noi anche ad eta’ avanzata, con tanto di mariti e figli a casa, vuoi assistendo gli anziani, vuoi stabilendo CONVIVENZE CON GLI ITALIANI, come vedo nel caso di un mio amico che si e’ tirato dentro casa (come convivente) e nel lavoro (gestisce un bar) una donna ucraina con tanto di marito e di figlio, i quali evidentemente si appoggiano sui proventi economici dell’attivita’ di lui, cui lei parzialmente ed in modo discontinuo collabora. Sento anche dire del MERCATO DEGLI UTERI IN AFFITTO, che in Ucraina sarebbe piuttosto fiorente…
    Onesto onesto… Non mi pare gente proprio limpida e lineare, sebbene non lo siamo nemmeno noialtri italiani, che tuttavia… SIAMO A CASA NOSTRA.!
    ED anche sulla crisi iniziata nel 2014, molto ci sarebbe da approfondire! Come e’ iniziata la crisi dell’Ucraina orientale filo russa, ad un tempo “protetta” e quindi annessa dai russi di Mosca, istituendo le due “libere repubbliche del Donbass”, chiamando in causa angherie e massacri che gli ucraini russofoni hanno subito dai “fratelli” filo occidentali, guidati da Zelenskij, la cui ascesa politica e’ tutta da indagare, cominciando dalla EVIDENTE ABILITA’ NELLA COMUNICAZIONE MEDIATICA di tale personaggio e dal suo retaggio di attore collaudatissimo ? UOMO DEL POPOLO UCRAINO O ATTORE DI HOLLYWOOD PER CONTO TERZI.?
    Dubbi e riflessioni dovrebbero mantenerci PRUDENTI. Non la prudenza della vigliaccheria, ma quella del giudizio critico. Di chi non plaude certo allo zarismo e al tardo sovietismo di Putin, ma nemmeno si lascia sedurre dalla narrazione di regime draghiano di Corriere, La Stampa, La Repubblica, che oppone il “bene” occidentale ATLANTISTA al “male” preteso promanante dal Cremlino.
    I GIORNALONI abbiamo imparato a conoscerli bene, fin dal tempo delle loro narrazioni sulla pandemia.!!!

    • Maria Grazia Bielli il 4 Aprile 2022 alle 22:31

    Il signor Franco Cardinale ha detto.molto..bene fare il club dei.conserbatori,ma ciò non esula dalla riflessione , attenzione a non.i correre in errore di valutazione. Penswre che Zelemsky, nato dal nulla (come.il nostro Grillo) sia riuscito
    a vincere elezioni con promesse ma anche gon una guerra, beh darebbe molto da pensare

    • ADOLFO BATTISTA FRANCHINA il 5 Aprile 2022 alle 01:20

    UNA SOLA DOMANDA: LA “LETTURA” DEL CONFLITTO FATTA DA FRATELLI D’ITALIA – E CHE MI SEMBRA LA STESSA FATTA DEL PD – E LA POLITICA CHE NE SEGUE È NEGLI INTERESSI DEL POPOLO ITALIANO? Mi pare che Orbàn, pure condannando l’invasione, sia contrario a certe sanzioni e all’invio di armi all’Ucraina “in quanto azioni contrarie all’interesse del popolo ungherese”.

  1. Molte parole sul passato prossimo e nulla sul remoto! Cosa hanno mai detto di quanto accaduto in Vietnam e del disastro della guerra tra Iraq ed Iran? Cosa era stato promesso all’Iraq, qualora avesse conseguito la vittoria? Cosa gli è stato dato e quale bomba atomica è stata rinvenuta nel deposito personale di Saddam? Quale fine hanno decretato al Colonnello per avere quanto noi oggi subito dalla Libia? Ho un caro parente che giace in Dover-Foxcroft nel Maine, era un Educator, ossia un Professore universitario e Veterano. Nel 1980 ottenne l’alto riconoscimento per la Pace e Libertà il Dott. Alice Hamilton. Il servizio funebre fu tenuto nella cappella Dwight dell’Università di Yale. Non aveva figlioli ed il suo cospiquo patrimonio è stato fagocitato dallo Stato Yankee, pur se avevano notiziato che una Corte avrebbe regolato il tutto, non si è visto un solo Cent!

    • XMAS il 5 Aprile 2022 alle 19:23

    E no caro Franco Cordiale uno dei piu’ grossi business dell’Ucraina è il mercato dei bambini sia x quelli già nati sia x quanto riguarda il mercato degli uteri in affitto. E la guerra preoccupa l’andamento di questo business tanto che le madri “incinte su commissione” sono state messe al sicuro per rassicurare i clienti europei.

    Avendo la moglie inglese sono sempre in contatto con tale paese e ti assicuro che è uno dei paesi piu’ interessati al mercato dei bambini.
    Londra è sevedrissima in quanto a visti agli ucraini e rispedisce al mittente quelli che non hanno un parente residente in UK.Non entrano a migliaia senza controlli come sta succedendo in Italia .
    Pero’….pero’ …pero’ Il ministro degli Interni inglese Patel ha rivelato in una lettera che verranno concessi visti triennali a quelle donne ucraine che sono state “surrogate” per conto di cittadini britannici.
    Patel scrive che è “profondamente preoccupata” per quel che accade in Ucraina e che le madri surrogate avranno anche accesso a fondi pubblici e lavoro. Non saranno soggetti a una tassa di iscrizione o al supplemento sanitario per l’immigrazione. E si perchè gli immigrati o finti in UK devono pagare le tasse non come in Italia riveriti,serviti ,protetti,con RDC ed ora anche con stipendietto mensile ,il tutto chiaramente a carico degli Italiani.

    • Paolo il 7 Aprile 2022 alle 00:15

    Si vuol far credere agli Italiani che gli USA sono per salvaguardare l’Europa ma così non è, si pensa che Putin cederà per le sanzioni applicate alla Russia . Tali sanzioni, stanno già pesando sui Paesi Europei in modo pesante. Gli USA sembrano il Paese che esporta democrazia in tutto il Mondo ma di fatto se si osservano gli scenari di guerra , dalla fine del secondo conflitto mondiale , le guerre avvenute, non hanno portato democrazia in nessun Paese ma sono proseguiti conflitti interni disastrosi! La Russia, nel secondo conflitto mondiale , è stata protagonista, della liberazione della Terra dalla dittatura Nazista ! Questo , non si può dimenticare . In USA c’è stata una caccia spietata a danno di comunisti o presunti tali! ( Sacco e Vanzetti, esempio che vale per tutti) . Gli Europei arrivati in America , per così detto , diritto di conquista , hanno massacrato circa cento milioni di “Nativi Americani” Direi di pensare a questi dati e cercare di comprendere che razza di democrazia , è stata esportata , nel Mondo. Un caro saluto a tutti! Paolo

Rispondi